meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Dom, 17/10/2021 - 21:20

data-top

domenica 17 ottobre 2021 | ore 21:34

Cameri

Domenica 19 marzo nella sala delle Assemblee dei Testimoni di Geova a Cameri un incontro. Presenti molte famiglie e giovani che porteranno le loro testimonianze.
Cameri - Un incontro dei Testimoni di Geova

Domenica 19 marzo oltre 500 persone provenienti dalla zona di Castano Primo e limitrofi (Vanzaghello, Inveruno, Turbigo e Cuggiono) si riuniranno presso la Sala delle Assemblee di Cameri per un incontro dal tema: 'Continuiamo ad amare Geova'. Tra i partecipanti ci saranno molte famiglie e soprattutto molti giovani; degna di nota è l'esperienza di una di loro, Judith Nyembo Lokaso. Judith è una neo Testimone di Geova ventenne di origine congolese che vive in Italia da otto anni e abita a Robecchetto con Induno.  continua... »

Inaugurata la Sala delle Assemblee dei Testimoni di Geova a Cameri. 4 mila 700 mq e più di 4 mila posti a sedere per una struttura che è già un vero e proprio riferimento.
Territorio - La sala delle assemblee dei Testimoni di Geova

Circa 200 mila mq di superficie totale, 4 anni di interventi con oltre 5 mila lavoratori impegnati (uomini e donne di ogni età, specializzati e non, che hanno dato la loro disponibilità gratuitamente) e una sala di 4 mila 700 mq capace di contenere più di 4 mila persone a sedere.  continua... »

Sabato 22 ottobre nella Sala delle Assemblee d Cameri, oltre 500 Testimoni di Geova si riuniranno per un primo incontro dal tema 'Rafforziamo la nostra fede in Geova'.
Territorio - Testimoni di Geova (Foto internet)

Un incontro dal tema ‘Rafforziamo la nostra fede in Geova’. L’appuntamento è per questo sabato (22 ottobre) quando 500 persone provenienti da Castano Primo, Vanzaghello, Inveruno, Cuggiono e Turbigo si riuniranno presso la Sala delle Assemblee di Cameri (in provincia di Novara) lungo la strada Provinciale, 254. Si aprirà così una nuova stagione congressuale di tre grandi momenti per i Testimoni di Geova che si concluderanno nell’estate del 2017, interamenti dedicati all’esame delle Sacre Scritture da verie prospettive.  continua... »

Gli aerei che saranno in dotazione alla nostra aeronautica militare, vengono assemblati a Cameri. I lavori sono già partiti, con uno stabilimento di 124 mila metri quadri.
Cameri - Gli F35 pronti al 'decollo'

Nonostante il nome inganni, la sigla F35 sta ad identificare i nuovi aerei militari Joint Strike Fighter, dei quali si doterà nei prossimi anni la nostra aeronautica militare e che saranno assemblati a Cameri. Nonostante il costo miliardario, sono uno strumento necessario per la difesa italiana ed una possibilità di occupazione per il territorio nazionale e novarese.  continua... »

Cameri - Tiziano Fratus con OrTicino 2013

Finalmente ritorna OrTicino, la manifestazione florovivaistica che apre le porte dei giardini di Villa Picchetta ai cameresi e non solo. Da un’idea del Circolo Colli, che nel 2008 intendeva festeggiare i 30 anni del parco del Ticino, è ora diventata un appuntamento fisso per gli appassionati di giardinaggio, natura e ambiente.  continua... »

Novara e Provincia - F35

“Un caccia da 80 milioni di euro non dovrebbe rischiare di esplodere se colpito da un fulmine”, parole di Arturo Boccara al termine della visita all’aeroporto militare di Cameri. Il consigliere democratico riflette sull’opportunità di investire almeno 12 miliardi di euro in una commessa militare dagli esiti quantomeno dubbi. “Volendo tralasciare le questioni etiche, comunque significative, il problema è chiaro: alla Lockheed Martin lavorano dal 1996 ad un progetto che ancora non ha dato alcun risultato, semmai ha rivelato debolezze e problemi ad ogni test di volo.  continua... »

Dopo la tromba d'aria del 6 agosto scorso, subito il comune si è attivato per lo stato di calamità per i fondi regionali. Solo ora sono stati rimborsati i danni censiti, ma all'appello mancano ancora i tanti agricoltori, tra i più colpiti dalla calamità naturale.
Cameri - Tromba d'aria sulla città

Dopo la tromba d’aria del 6 agosto dell’anno scorso, il Comune si è attivato per dichiarare lo stato di calamità onde poter attingere ai fondi regionali previsti per questa tipologia di eventi, a compensazione di quanto non coperto da plafond assicurativi. Oltre che per i danni subiti dal Comune, anche i privati hanno potuto porre la loro domanda di rimborso del danno e, tra questi, sono risultati in particolar modo colpiti gli agricoltori.  continua... »

Torna anche quest'anno il concorso per giovani illustratori dedicato ad Augusta Curreli, camerese attiva con le fiabe tradizionali, per l'ambiente e per l'ecologia.
Cameri - Il concorso 'Curreli'

Torna anche quest’anno il concorso per giovani illustratori dedicato ad Augusta Curreli, indimenticata cittadina camerese che si è dedicata con particolare passione alle fiabe tradizionali, all’ambiente e all’ecologia sia in veste di illustratrice che di pittrice. Con questo concorso, Comune e Parco del Ticino vogliono valorizzare il grande bosco che si estende nel territorio camerese.  continua... »

In Consiglio comunale la discussione in merito ai simboli religiosi nei luoghi pubblici. Chiara e precisa la posizione del sindaco: nessuna modifica dello status quo.
Cameri - Il Municipio

Arriva in consiglio comunale la discussione relativa ai simboli religiosi nei luoghi pubblici. Una discussione di cui i cameresi non sentivano probabilmente la necessità, ma l’istanza di un dipendente pubblico, rimasto anonimo durante il consiglio, chiedeva la rimozione dei crocifissi dai pubblici uffici comunali. La posizione del sindaco Rosa Maria Monfrinoli è stata però netta, nel rispetto di tutti non procedere a modifiche dello status quo.  continua... »

Colpo di scena in consiglio comunale durante le votazioni per il rinnovo del mandato al revisore dei conti. Anche le minoranze a favore della proposta del sindaco.
Cameri - Revisore dei conti promosso (Foto internet)

Colpo di scena in consiglio comunale durante la votazione per il rinnovo del mandato al revisore dei conti, Natalino Bertinotti. Nella fase di spoglio è risultato che anche i voti della minoranza sono confluiti nella proposta del sindaco Monfrinoli. Il capogruppo di maggioranza Alberto Filippi aveva chiesto un atto di responsabilità legato alle sempre maggiori difficoltà di gestione dei conti comunali; ma il voto di minoranza è giunto inatteso, soprattutto in riferimento alle dichiarazioni della stessa quando vi fu la sua prima nomina.  continua... »