meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue
Gio, 17/01/2019 - 20:20

data-top

giovedì 17 gennaio 2019 | ore 20:56
Meteo sincero
Giovedì sera alle ore 21.00 saremo "turisti nel nostro territorio" a Magenta in una maniera molto particolare: parteciperemo infatti al tradizionale falò di Sant'Antonio.
Magenta - Il volantino del Falò di Sant'Antonio 2019

Giovedì sera alle ore 21.00 saremo "turisti nel nostro territorio" a Magenta in una maniera molto particolare: parteciperemo infatti al tradizionale falò di Sant'Antonio, raccontando aneddoti e curiosità su questa antica usanza contadina, che ha saputo mantenere inalterato il proprio fascino nel corso dei secoli.
Siamo tutti invitati alle ore 21.00 presso l'area di via Crivelli dove l'amministrazione comunale con il supporto di numerose associazioni cittadine organizzerà l'evento. Non mancheranno salamelle, panettone e vin brulè per accompagnare questo imperdibile appuntamento.  continua... »

Oggi e domani sono infatti i giorni in cui ci troviamo più vicini al Sole, lungo la nostra orbita a forma di ellisse.
Meteo Sincero - Sorgere del sole sulla Terra (da internet)

Una piccola ma importante curiosità astronomica: oggi e domani sono infatti i giorni in cui ci troviamo più vicini al Sole, lungo la nostra orbita a forma di ellisse attorno alla nostra stella.

In particolare, il momento in cui saremo al perielio (così si chiama il punto in cui siamo più vicini al Sole) sarà all'alba di domani, con circa 147,1 milioni di km di distanza, a fronte dei 149,6 medi e dei circa 152,1 di inizio luglio, quando ci troveremo all'afelio, ovvero nel punto più lontano.  continua... »

Ogni giorno guadagneremo circa un minuto di luce in più al tramonto.
Meteo Sincero - Tramonto in inverno

27 dicembre... il Natale è appena passato, ma la natura contiuna a farci qualche 'regalo'. A partire da oggi, infatti, ogni giorno guadagneremo circa un minuto di luce in più al tramonto, che diventerà poi uno e mezzo in più già entro la metà di gennaio.  continua... »

Marcello Mazzoleni, di 'Meteo Sincero', ci anticipa cosa ci attende per la stagione fredda.
Meteo Sincero - Inverno a Cuggiono

Posso affermare con certezza che ci aspetterà un trimestre dicembre-gennaio-febbraio in cui le correnti atlantiche e nordatlantiche prevarranno su quelle artiche o siberiane, e dunque su tutto il comparto europeo e sulla nostra Penisola in particolare le temperature saranno basse come é giusto che sia in inverno e attorno alla norma stagionale, senza prolungati eccessi di freddo in relazione ovviamente alla climatologia di ciascuna località.  continua... »

Tempo brutto fino a mercoledì; giovedì e venerdì tempo instabile ma con meno precipitazioni; miglioramenti da sabato prossimo.
Meteo Sincero - Piogge intense (da internet)

Come sarà il meteo di oggi e della prossima settimana? Tra la giornata odierna e quella di mercoledì saremo interessati dal flusso umido meridionale associato alla circolazione depressionaria attiva tra Francia e penisola iberica con prevalenza di molte nubi o cielo coperto e precipitazioni più diffuse e continue lungo i rilievi, con neve in genere al di sopra dei 1900/2200 metri oggi, in calo sui 1600/1900 tra domani e mercoledì e localmente a quote di qualche centinaio di metri inferiori nella giornata di martedì.  continua... »

Verso le ore quattro della prossima notte, i raggi del Sole, nelle zone del nostro pianeta dove sarà mezzogiorno, saranno perfettamente perpendicolari all'Equatore, inequivocabile segnale dell'equinozio d'autunno.
Meteo Sincero - Autunno con colori e luce (da internet)

Verso le ore quattro della prossima notte, i raggi del Sole, nelle zone del nostro pianeta dove sarà mezzogiorno, saranno perfettamente perpendicolari all'Equatore, inequivocabile segnale dell'equinozio d'autunno.  continua... »

"A partire dai giorni attuali e sino al prossimo equinozio di primavera, qui alle medie latitudini le ombre proiettate in ogni momento del giorno, saranno sempre più lunghe dell'altezza dell'oggetto, della persona, dell'animale o della pianta che le avrà generate".
Meteo Sincero - Le ombre (da internet)

A partire dai giorni attuali e sino al prossimo equinozio di primavera, qui alle medie latitudini le ombre proiettate in ogni momento del giorno, saranno sempre più lunghe dell'altezza dell'oggetto, della persona, dell'animale o della pianta che le avrà generate.
Questo accadrà perché l'elevazione del sole sull'orizzonte, anche al mezzogiorno locale, qui alle nostre latitudini sarà sempre inferiore ai quarantacinque gradi, angolo di incidenza sotto il quale le ombre restano appunto sempre più lunghe dell'altezza di chi o cosa le avrà originate.  continua... »

"Da San Bartulumè, l'aqua l'è bona par lavà i pè" è il proverbio coniato dalle generazioni che ci hanno preceduto per indicare il termine della stagione irrigua.
Cuggiono - Un canale irriguo

"Da San Bartulumè, l'aqua l'è bona par lavà i pè" è il proverbio coniato dalle generazioni che ci hanno preceduto per indicare il termine della stagione irrigua, che tradizionalmente si fa coincidere con la giornata di oggi.  continua... »

"Da domani assisteremo ad una prima importante rottura stagionale, che rientra perfettamente nella climatologia della seconda metà di agosto, ad opera di correnti più fredde settentrionali".
Meteo - Passeggiate estive (da internet)

Sole caldo, afa diurna e fresco notturno. Questo agosto è stato sicuramente molto caldo, ma sta per finire. E non solo agosto, ma proprio il caldo estivo. Ce lo spiega meglio, il nostro metereologo Marcello Mazzoleni.  continua... »

Meteo: le anticipazioni di Marcello Mazzoleni sull'estate appena cominciata. Dopo una primavera caratterizzata da una certa variabilità, allora, cosa ci attende adesso?
Meteo Sincero - L'estate come sarà? Ce lo dice Marcello Mazzoleni

Dopo una primavera caratterizzata da una certa variabilità, con qualche picco di caldo a cavallo del 25 aprile, l’estate sta per aprirsi con nuova instabilità? Sarà così tutta l’estate? “La primavera meteorologica va dal primo marzo al trentuno maggio e quest’anno si è aperta con una fase fredda di portata storica, con ben quattro giorni con neve nel castanese nella prima decade di marzo, poi è proseguita sotto le medie stagionali sino a metà aprile, ha visto una fase sopra le medie nella seconda metà di aprile e un maggio sensibilmente più fresco del normale.  continua... »