meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Mer, 29/01/2020 - 21:20

data-top

mercoledì 29 gennaio 2020 | ore 21:48
Cultura
Chi saliva sui vagoni-bestiame, stipati all'inverosimile, diretto, senza saperlo, verso i Campi di concentramento; chi oggi sale sui barconi, alla deriva tra le onde, con bambini piccoli...
Castano Primo - Lo spettacolo 'Vagoni e Barconi'

Prende il nome dall'omonimo libro di Primo Levi 'I sommersi e i salvati' (che Levi pubblicò un anno prima di morire, nel 1986, dopo lunghi anni di lavoro) lo spettacolo (a cura di AUSER Volontariato di Castano Primo) realizzato domenica 26 gennaio, in occasione della Giornata della Memoria a Villa Rusconi a Castano Primo. L'idea della sceneggiatura, essenziale e profonda, nata dalle lettrici di 'Samarate Loves Books', su richiesta dell'ANPI, per attualizzarne la Memoria, è stata quella di parlare del viaggio, nella sua disumanizzazione.  continua... »

‘Ogni pietra una storia’: il ricordo per insegnare il rispetto
Milano - Rubina Finzi con Liliana Segre (foto di Andrea Cerchi)

Rubina ed Edgardo Finzi hanno perso il nonno e il fratello del nonno, a causa del nazifascismo. Quando ha iniziato ad apprendere la triste storia del nonno Edgardo e di William? “Già da quando ero molto piccola - ci spiega Rubina - ma ne sono diventata consapevole crescendo, a partire dalle scuole superiori… Papà ne ha sempre parlato con molta difficoltà e commozione”.  continua... »

Il dolore di Silvano Finzi: il padre William morì a Mauthausen
Milano - Pietra di inciampo per Williamo Finzi

Ve ne sono 90, attualmente, a Milano, e, in Europa, se ne contano oltre 75mila in 26 Paesi. Sono sanpietrini, piccoli blocchi quadrati ricoperti di ottone lucente; le chiamano ‘Pietre d’inciampo’ e quello che ci deve inciampare non è il piede, mentre si cammina, ma la mente ed il cuore: un inciampo emotivo e mentale attraverso un progetto monumentale europeo  continua... »

Appuntamento per venerdì 17 gennaio, nel campo in via don Ferrario, a Castelletto di Cuggiono.
Castelletto - Si prepara il falò 2020.1

Un falò davvero per tutti, come invita Terra di Fantasia in collaborazione con il Comitato Parrocchiale di Castelletto, da anni 0 fino... ad almeno 111! Quello di Castelletto di Cuggiono, realizzato in occasione della memoria di Sant'Antonio, si caratterizza sempre per qualcosa di speciale che, ogni anno, dà il tema al momento introduttivo (divertente ma di significato) e anche... all'aspetto vero e proprio della catasta di ramaglie, già predisposte, per venerdì 17 gennaio, nel campo in via don Ferrario.  continua... »

Il testo è ricavato dagli appunti e le note che gli stessi reclusi, appartenenti a differenti confessioni, hanno elaborato dopo la lettura di un antico poema persiano.
Milano - "La prima libertà"

Martedì 21 gennaio alle ore 18.00 al Museo Diocesano "Carlo Maria Martini", 20 detenuti provenienti da 9 carceri della Lombardia porteranno in scena il reading "La prima libertà. Vivere la religione in carcere".

Il testo, presentato in una precedente versione due anni fa, è ricavato dagli appunti e le note che gli stessi reclusi, appartenenti a differenti confessioni, hanno elaborato dopo la lettura di un antico poema persiano "Simurgh, la conferenza degli uccelli".  continua... »

Tornano gli appuntamenti con la grande arte alla Sala della Comunità di Cuggiono.
Cinema - Il film 'Leonardo. Le Opere'

Leonardo Da Vinci, il balletto, Frida,... riprendo gli appuntamenti culturali presso la Sala della Comunità di Cuggiono. Il primo appuntamento, di sicuro interesse, è per 'Leonardo. Le Opere', in programma mercoledì 15 gennaio alle ore 21.
Il giorno seguente spazio invece alla grande opera lirica con il balletto 'La Bella Addormentato'. L'appuntamento è per giovedì 16 gennaio alle ore 20,15.
Settimana successiva terzo grande evento, con 'Frida', mercoledì 22 gennaio alle ore 21.

Leonardo. Le Opere. - Mercoledì 15 gennaio - ore 21  continua... »

Attraverso una coinvolgente narrazione e con l'ausilio della musica verrà raccontato un assurdo genocidio chiamato “Porrajmos”.
Eventi - “La bocca ha divorato il fiume” (da internet)

In occasione della Giornata della Memoria, il giorno 24 gennaio 2020 alle ore 21.00 presso la sala F. Virga della Biblioteca di Inveruno, verrà presentato lo spettacolo “La bocca ha divorato il fiume”, interpretato dal cantastorie Matteo Curatella (Le Mat). Attraverso una coinvolgente narrazione e con l'ausilio della musica verrà raccontato un assurdo genocidio chiamato 'Porrajmos', che significa il grande divoramento.  continua... »

Quest’anno le attività di incontro con i ragazzi delle scuole medie e con le loro famiglie sono state molteplici: l’offerta formativa del Torno è stata presentata nei campus.
Castano Primo - Open Day al Torno 2020

Mentre mancano pochi giorni alla chiusura delle iscrizioni per il nuovo anno scolastico, sabato 11 gennaio, con l’ultimo open day, è terminato il percorso di presentazione dell’Istituto Torno ai futuri studenti che devono affrontare la fatidica scelta dell’indirizzo di studi superiore.
Quest’anno le attività di incontro con i ragazzi delle scuole medie e con le loro famiglie sono state molteplici: l’offerta formativa del Torno è stata presentata nei campus dedicati alle scuole superiori e in specifici incontri con le scuole medie del territorio.  continua... »

Il castanese Raffaele Napolitano è in Iran per lavoro. Dalla sua testimonianza una visione diversa del Paese mediorientale, più aperto al mondo e culturalmente ricco di spunti di quanto si pensi.
Cultura - Una foto dall'Iran

Viviamo in anni in cui è molto semplice trasmettere notizie false, creare immaginari collettivi deviati, stereotipi facili da etichettare. Per questo è importante ricercare 'fonti' sul campo, girare il mondo, confrontarsi.  continua... »

Terminata la festa, i motociclisti del gruppo Gate32Milano Chapter, hanno inforcato i loro mezzi spostandosi a Casate, dove sono arrivati presso l'Oratorio San Giuseppe.
WhatsApp Image 2020-01-06 at  15.45.18.jpeg

Un'entrata in scena del tutto originale per i Re Magi, che a Bernate Ticino sono arrivati cullati dalle acque del Naviglio. Avvolti dalla nebbia e scortati dall'Associazione Vogatori, lunedì 6 gennaio Gaspare, Baldassarre e Melchiorre, sono giunti in Chiesa per offrire i loro doni al Bambino. Dopo la cerimonia religiosa, un corteo di befane in moto è arrivato nel prato adiacente alla Canonica.
Terminata la festa, i motociclisti del gruppo Gate32Milano Chapter, hanno inforcato i loro mezzi spostandosi a Casate, dove sono arrivati presso l'Oratorio San Giuseppe.  continua... »