meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue
Mer, 01/12/2021 - 23:20

data-top

domenica 05 dicembre 2021 | ore 21:39

"Continuiamo ad amare Geova..."

Domenica 19 marzo nella sala delle Assemblee dei Testimoni di Geova a Cameri un incontro. Presenti molte famiglie e giovani che porteranno le loro testimonianze.
Cameri - Un incontro dei Testimoni di Geova

Domenica 19 marzo oltre 500 persone provenienti dalla zona di Castano Primo e limitrofi (Vanzaghello, Inveruno, Turbigo e Cuggiono) si riuniranno presso la Sala delle Assemblee di Cameri per un incontro dal tema: 'Continuiamo ad amare Geova'. Tra i partecipanti ci saranno molte famiglie e soprattutto molti giovani; degna di nota è l'esperienza di una di loro, Judith Nyembo Lokaso. Judith è una neo Testimone di Geova ventenne di origine congolese che vive in Italia da otto anni e abita a Robecchetto con Induno. Come molti degli immigrati che sono arrivati in Italia nell’ultimo decennio, ha affrontato le sfide tipiche del vivere in un paese straniero: non solo l’integrazione in una società, in un clima ed in un’ambiente molto diverso da quello di origine, ma anche le difficoltà nell' approccio con la lingua e con la cultura italiana. Quando all'età di 12 anni, Judith ha iniziato a studiare la Bibbia, ha trovato pieno sostegno presso la comunità dei Testimoni di Geova di Vanzaghello, che l’hanno aiutata non solo a conoscere le norme della Bibbia, ma anche ad integrarsi nella cultura locale ed a perfezionare la conoscenza della lingua italiana: ora non solo la parla in modo corretto e fluente, ma la utilizza per tenere corsi di studio biblico a persone in lingua italiana. Lei e gli altri 2.000 partecipanti che domenica sono attesi alla Sala delle Assemblee, assisteranno ad un programma di conferenze ed interviste che li aiuterà, utilizzando le Sacre Scritture, ad approfondire il concetto dell’amore verso Dio. L’evento inizierà alle 9.30 e terminerà alle 16.15. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito web www.jw.org/it/news/

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Rispondi