meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno -3°
Dom, 17/12/2017 - 02:20

data-top

domenica 17 dicembre 2017 | ore 03:13
Sapori
Il benessere in tavola. Quei cibi che non possono mancare: non solo belli e colorati, ma anche buoni. Dalla verdura alla frutta scopriamo, allora, quali sono e le particolarità.
Solo cose belle - I superfood autunalli (Foto internet)

L'autunno è caratterizzato forse da giornate più grigie e nebbiose del solito, ma non si può dire altrettanto della tavola, che si colora grazie alla frutta e verdura caratteristica di questa stagione: zucche, castagne, uva, melograno... Tutti alimenti coloratissimi e che fanno molto bene alla salute, tanto da essere denominati superfood, proprio per la loro ricchezza di nutrienti. Volete scoprire insieme a noi cosa non deve proprio mancare nel carrello della spesa per fare il pieno di benessere? Scopriamolo insieme!

CASTAGNE  continua... »

Preparate la delizia che vorreste diventasse il dolce della città. Domenica 18 novembre, al salone officina della Madonna dei Poveri. Saranno valutati da un'apposita giuria.
Castano Primo - Il dolce di Castano

Ma quanto è dolce Castano? E dalla prossima domenica lo sarà ancora di più. Pronti, infatti, a mettervi ai fornelli? Già, perchè il 18 novembre, a partire dalle 17.30 presso il salone officina della Madonna dei Poveri, potrete proporre la delizia che vorreste diventasse appunto il dolce tipico della città. Il regolamento: innanzitutto, la creazione dovrà essere inesistente, quindi bisognerà presentare la lista degli ingredienti e del processo di preparazione e, infine, si dovrà spiegare perchè il dolce preparato rappresenta Castano.  continua... »

Il dolce tipico della Fiera di San Martino. La 'Piota' prende il proprio nome dal milanese “piutaa”, che indica un alimento non lievitato. Venite ad assaggiarlo.
Sapori - La 'Piota'

La 'Piota' prende il proprio nome dal milanese “piutaa”, che indica un alimento non lievitato. Il dolce, infatti, nasce a Inveruno, da materiale che si potrebbe definire di scarto: le donne di inizio ‘900 si recavano spesso al forno per cuocere il pane, e la pasta che restava attaccata al piano di lavoro veniva raccolta. Dato che non era morbida, la si inumidiva e si aggiungeva frutta di stagione, dai fichi secchi alle mele, raramente l’uva nera e le pere, e si completava la preparazione con del grasso d’oca.  continua... »

Un anno fa l'idea nata dal giornalista Giuliano Belloni. Oggi, lo chef stellato con sede a Cornaredo, Davide Oldani, concepisce l'idea culinaria abbinata alla carta.
Cucina - Davide Oldani (Foto internet)

Circa un anno fa, vi avevamo raccontato l'incredibile scoperta dei 'libri di pane', nata da un'avvicente e curiosa elaborazione scritta, e poi mangiata, di Giuliano Belloni, collaboratore di INformaCIBO. Oggi, grazie alla sua originalissima idea, chef stellati di tutta Italia, tra cui Gualtiero Marchesi, Massimo Bottura e Davide Oldani, sposano l'idea creata da Belloni. E l'ultimo degli chef scritti in sequenza, ma non in ordine di importanza (Davide Oldani), ha sposato l'idea di mangiare 'cibo scritto'.  continua... »

Magenta - Si completa il TOC

La curiosità era tanta, già da alcuni mesi, da quando accando al McDonald's della rotatoria magentina all'usicta delle Boffalora-Malpensa, qualcosa iniziava a sorgere... attività commerciale? uffici? alimentari? Col tempo le cose si sono progressivamente chiarite, con la realizzazione di un innovativo e originale concept alimentare-cucina: carni da vendere e... cuocere.  continua... »

Il 27 agosto al Circolo Magnolia si parla e si balla solo 'vegan'. C'è chi la vive come tendenza e chi ne ha fatto il suo credo, ma cos'è esattamente questa dieta non più sconosciuta?
Generica - Cibo vegano (da internet)

Il sottotitolo dell'evento di fine agosto nel rinomato circolo milanese è “Cose belle del mondo vegano”. Le proposte spaziano dal cibo a dei veri e propri workshop, ovvero incontri nati per approfondire questa dieta non più sconosciuta che ormai alcuni definiscono un vero e proprio stile di vita. Infine, visto che siamo al Magnolia, la musica non può di certo mancare.  continua... »

La nona edizione di 'turbiGusto': sabato 15 luglio lungo l'Allea e in via Roma. Il piatto 'forte' di quest'anno sarà, appunto, la grigliata di costine. Più tante prelibatezze.
Turbigo - Una passata edizione di 'turbiGusto'

Prima erano stati i 100 metri di pizza, poi lo spiedo gigante, la maxi paella o gli 8 metri di griglia e tante altre prelibatezze culinarie... e adesso tocca alla grigliata di costine. Perché così vuole la tradizione e perché così è stata pensata e portata avanti in questi anni l’iniziativa, quale occasione per stare insieme e gustare ottimo cibo. Pronti, allora, a vivere un’altra serata in compagnia e pronti soprattutto con i palati, lasciandovi conquistare dai sapori e dai vari piatti.  continua... »

Generica - Piramide alimentare

La ristorazione scolastica non deve essere vista esclusivamente come semplice soddisfacimento dei fabbisogni nutrizionali, ma deve essere considerata un importante e continuo momento di educazione e di promozione della salute diretto ai bambini, che coinvolge anche docenti e genitori. Infatti, il servizio si pone come un valido strumento per incoraggiare una corretta educazione alimentare, dal punto di vista qualitativo e quantitativo, e per stimolare l’acquisizione di comportamenti alimentari corretti, in grado di favorire un armonico sviluppo del bambino.  continua... »

Stand, laboratori, incontri: a Fiera Milano, dalla moda al biologico, etica e commercio.
Milano - L'edizione 2017 di Fa la cosa giusta!

Dal 10 al 12 marzo 2017, nei padiglioni 3 e 4 di fieramilanocity si aprirà al pubblico la quattordicesima edizione di Fa’ la cosa giusta!, la fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili, organizzata da Terre di mezzo Eventi. Il pubblico di Fa’ la cosa giusta! troverà nuovi temi e progetti, affiancati a prodotti e iniziative negli ambiti che da sempre caratterizzano la fiera. Una fiera ancora più grande: 32mila m2 di spazio espositivo ospiteranno 700 espositori, divisi in 11 sezioni tematiche e 6 aree speciali.  continua... »

Intervista allo chef Antonino Cannavacciuolo. Dalla Campania all'arrivo in Piemonte, fino al debutto in televisione. Quattro chiacchiere alla scoperta di piatti e segreti.
Storie - Lo chef Antonino Cannavacciuolo (Foto FTFoto)

Mole importante, barba nera folta, accento partenopeo e palato sopraffino. Di chi stiamo parlando? Ma dello chef Antonino Cannavacciuolo, il gigante buono dell’alta cucina in tv, recentemente approdato anche a ‘Masterchef’. Che noi di Logos abbiamo intervistato per voi, chiedendogli innanzitutto del suo grande amore per il Piemonte.  continua... »