meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nessuna nuvola significante -4°
Lun, 06/12/2021 - 03:50

data-top

lunedì 06 dicembre 2021 | ore 03:13

La sala assemblee di Geova

Inaugurata la Sala delle Assemblee dei Testimoni di Geova a Cameri. 4 mila 700 mq e più di 4 mila posti a sedere per una struttura che è già un vero e proprio riferimento.
Territorio - La sala delle assemblee dei Testimoni di Geova

Circa 200 mila mq di superficie totale, 4 anni di interventi con oltre 5 mila lavoratori impegnati (uomini e donne di ogni età, specializzati e non, che hanno dato la loro disponibilità gratuitamente) e una sala di 4 mila 700 mq capace di contenere più di 4 mila persone a sedere. Si sono aperte, ufficialmente, le porte della 'Sala delle Assemblee dei Testimoni di Geova', là in quel di Cameri (sulla strada Provinciale per Novara 254) e per quella è che certamente destinata a diventare col tempo un vero e proprio punto di riferimento per tutto il territorio attorno e anche per la nostra zona (diverse le comunità, infatti, presenti tra Castano Primo, Turbigo, Cuggiono e che appunto qui avranno una loro struttura a disposizione). Il grande giorno, insomma, è arrivato nelle scorse settimane; un'inaugurazione pensata e studiata nei minimi particolari per rispondere il più possibile ai presenti. Un 'open house' che ha dato modo di conoscere ed apprezzare da vicino ogni singolo angolo dell'edificio, realizzato con la massima cura e attenzione nei vari dettagli, perché in questo luogo di culto chi d'ora in avanti entrerà si sentirà quasi come a casa. Dai contributi audio e video, dunque, si sono ripercorse le differenti fasi che hanno portato all'opera finale (una sala congressi, appunto, con più di 4 mila posti a sedere, e tutto ciò che vi ruota attorno) e fino alla cerimonia di inaugurazione (che ha visto alternarsi una serie di conferenze, attraverso le quali è stata fatta una panomarica storica dell'attività dei Testimoni di Geova della zona, nonché il racconto delle esperienze di coloro che hanno contribuito in maniera significativa al progetto di costruzione), passando per il discorso ufficiale pronunciato da Anthony Morris (membro del Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova, in visita per l'occasione dagli Stati Uniti), la giornata è stata un susseguirsi di impegni e appuntamenti.

CONOSCIAMO NEL DETTAGLIO LA SALA DELLE ASSEMBLEE...

PROPRIETA' - 200.000 mq di superficie totale
COSTRUZIONE - 4 anni, oltre 5000 lavoratori (il progetto è stato finanziato interamente dai Testimoni di Geova tramite offerte volontarie)
EDIFICI (CARATTERISTICHE) - Unico livello; quattro distinti corpi di frabbrica
INGRESSO E SERVIZI (2400 mq) - Servizi uomini (32 box wc, 24 orinatoi e lavabi); Servizi donne (68 box wc; lavabi); Servizi disabili (6 box wc, lavabi); 2 reparti per infanzia e per primo soccorso
AREA BATTESIMO - vasca visibile dall'esterno, spogliatoi e servizi
SALA ASSEMBLEE - 4700 mq, posti a sedere 4100 (divisibile in due auditorium di 2050 posti cadauno mediante una parete doppia scorrevole che trova alloggiamento in un vano specifico ricavato alle spalle del palco)
RETRO PALCO/UFFICI (450 mq) - comprende uffici e locali per le attività collegate all'organizzazione delle assemblee
EDIFICIO PER SERVIZI - comprende uffici e depositi per la manutenzione

ATTIVITA' DELLA SALA DELLE ASSEMBLEE

Circa 25 mila, tra Testimoni e simpatizzanti, provenienti dal Piemonte e dalla Lombardia, suddivisi in 450 comunità o congregazioni, si raduneranno a turno tre volte l'anno per ricevere istruzioni biblica sui valori della famiglia, dell'onestà e dell'aiuto al prossimo. Chiunque lo voglia può assistere agli eventi, aperti al pubblico e gratuiti.

DEDICAZIONE

Congregazioni che parteciperanno - 500 di cui 460 collegate via streaming
Numero di partecipanti - circa 30 mila di cui 24 mila via streaming

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento