meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 13°
Gio, 29/09/2022 - 04:50

data-top

giovedì 29 settembre 2022 | ore 05:53
Storie
Padre Gianfranco Frambi, missionario cappuccino originario di Cuggiono, ci ha raccontato la sua lunga esperienza in terrra brasiliana. Sessant’anni dedicati agli altri, agli ultimi, all’annuncio del Vangelo.
frambi_magia.jpg

Sessant’anni dedicati agli altri, agli ultimi, all’annuncio del Vangelo. Padre Gianfranco Frambi, missionario cappuccino originario di Cuggiono, ci ha raccontato la sua lunga esperienza in terrra brasiliana. Sessant’anni trascorsi nello stato del Maranhão nel nord est del Brasile, e altrettanti anni nel Pará primo stato dell’Amazzonia. Due mondi, seppur vicini, molto diversi soprattutto dal punto di vista climatico.  continua... »

Oltre 4.000 euro raccolti per il Banco Alimentare, corrispondenti a circa 70.000 pasti donati ad Enti e Associazioni caritatevoli. È l’obiettivo raggiunto dal giovane Pietro Franzese che, questa estate, ha percorso 5.000 chilometri in bicicletta realizzando un sogno che da anni teneva nel cassetto.
Storie / Milano - In bici a Capo Nord per il Banco Alimentare

Oltre 4.000 euro raccolti per il Banco Alimentare, corrispondenti a circa 70.000 pasti donati ad Enti e Associazioni caritatevoli. È l’obiettivo raggiunto dal giovane Pietro Franzese che, questa estate, ha percorso 5.000 chilometri in bicicletta realizzando un sogno che da anni teneva nel cassetto. Il 27enne milanese ha raggiunto infatti Capo Nord, partendo da piazza del Duomo, dopo un incredibile viaggio di 40 giorni e oggi è stato ricevuto a Palazzo Lombardia dal presidente della Regione che ha voluto congratularsi con lui.  continua... »

Con il suo sorriso, il suo coraggio e le sue fortissime motivazioni, il cuggionese è arrivato in Namibia per portare aiuto e sostegno ai bambini locali.
Cuggiono - Carlo Motta in Namibia

Con il suo sorriso, il suo coraggio e le sue fortissime motivazioni, il cuggionese è arrivato in Namibia per portare aiuto e sostegno ai bambini locali.
Per lui, di certo, non è una novità. Carlo Motta ha infatti girato il mondo in lungo e in largo. Sempre sulla sua bici, sempre con lo stesso spirito solidale, di apertura e di scoperta delle diverse culture.  continua... »

Alessandro ha 4 anni. E' di Cornaredo e, circa un anno fa, ha dovuto affrontare una brutta patologia e ora ha danni neurologici. Attorno a lui è nata una grande opera di solidarietà da parte della cittadinanza il cui obiettivo è arrivare alla somma di 50 mila euro. Di essi, 14.267 sono già stati raccolti.
Attualità - Genitori (Foto internet)

Alessandro ha 4 anni. E' di Cornaredo e, circa un anno fa, ha dovuto affrontare una brutta patologia e ora ha danni neurologici. Attorno a lui è nata una grande opera di solidarietà da parte della cittadinanza il cui obiettivo è arrivare alla somma di 50 mila euro. Di essi, 14.267 sono già stati raccolti. Tutto figlio di una raccolta promossa dal padre Matteo e dalla madre Ornella. Questo contributo di generosità sarà da lui consegnato ai bambini che si trovano nella stessa situazione di Alessandro e si trovano nella Casa bambini di Milano gestita dall'associazione Casa Amica.  continua... »

Il grande cuore di Roberta, Andrea e Chiara: hanno salvato un cane randagio mentre erano in vacanza in Albania e con una staffetta l'hanno portato in Italia.
Castano / Storie - Roberta, Andrea e Chiara con il piccolo Salvo

Quel nome con il quale l'hanno ribattezzato (Salvo) a testimoniare il lieto fine di una storia che senza di loro quasi sicuramente avrebbe avuto un epilogo ben diverso e triste. Quando l'amore per i cosiddetti 'amici a quattro zampe', insomma, non conosce confini. E mai come stavolta frase fu più azzeccata. Già, perché proprio lontano dall'Italia ecco il grande, immenso e straordinario cuore dei castanesi Roberta e Andrea e di Chiara.  continua... »

Massimiliano Pandini di corsa da Barolo a Courmayeur. Una gara e grandi emozioni. Un altra impresa per sostenere Niccolò, costretto da sempre a vivere su una sedia a rotelle.
Territorio / Storie - Massimiliano Pandini

I giorni dopo, inevitabilmente, sono di stanchezza e riposo, ma con la testa e il cuore sempre là, al percorso e alle diverse zone attraversate. Le emozioni, insomma, si mischiano con ogni singolo istante e con i ricordi (tanti, tantissimi) e, in fondo, altrimenti non potrebbe essere, perché l'appuntamento appena vissuto per Massimiliano Pandini (di Castelletto di Cuggiono e titolare di un'erboristeria a Turbigo) è qualcosa che resterà per sempre stampato nella sua memoria. Da Barolo a Courmayeur, infatti, 560 chilometri e 10.000 metri di dislivello tutti a piedi e senza assistenza.  continua... »

Una nota, un'altra e ancora una e, poi, le emozioni che fanno capolino nel cuore, nella testa e nell'anima. Perché per Simone Marmo la musica è molto di più di una passione.
Storie / Musica - Simone Marmo durante un'esibizione

Una nota, un'altra e ancora una e, poi, le emozioni che fanno capolino nel cuore, nella testa e nell'anima. Perché per Simone Marmo la musica è molto di più di una passione. E' un vero e proprio amore. E' la sua vita. Il tempo, insomma, di mettersi al pianoforte o all'organo ed ecco che chi gli sta attorno viene letteralmente rapito e coinvolto dalle melodie.  continua... »

Ci sono scelte che richiedono coraggio e tanto cuore e Martina, giovane bernatese, ha dimostrato di averne in abbondanza. Da Bernate in Ucraina per portare aiuto.
Bernate Ticino / Storie - Da Bernate in Ucraina per aiutare

Ci sono scelte che richiedono coraggio e tanto cuore e Martina, giovane bernatese, ha dimostrato di averne in abbondanza. Da sempre in prima linea per aiutare il prossimo, lo scorso giugno ha scelto di partire con l’Associazione San Vincenzo di Abbiategrasso, direzione... Ucraina. Martina e il gruppo di volontari sono partiti il 15 giugno all’alba con pulmini carichi di generi alimentari e medicinali; tutto il materiale è stato raccolto grazie alle tante inziative benefiche della zona, tra cui il pic nic per la pace promosso da gruppi di volontari di Bernate Ticino l’8 maggio scorso.  continua... »

Matteo Melodia, tra i più importanti collezionisti al mondo di biglietti da stadio. "Una passione nata nel 1987. Sono arrivato ad averne quasi 80 mila".
Sport / Storie - Alcuni dei biglietti collezionati

Biglietti da stadio e... da collezione. Ma la sua è davvero particolare e unica. Sì, perché Matteo Melodia è tra i più importanti collezionisti al mondo appunto di tagliandi. Ne ha, insomma, migliaia e migliaia, raccolti con grande meticolosità e attenzione nel corso degli anni. "Ho iniziato nel 1987 con alcuni annunci sui giornali - ricorda - L'unico mezzo prima di internet con cui potersi contattare, trovare e scoprire altre persone che avevano o la tua stessa passione oppure che erano anche loro nel campo del collezionismo". I primi passi, dunque, e le prime raccolte.  continua... »

Silvio Gazzaniga, lo scultore che creò la mitica Coppa del Mondo. Il figlio Giorgio, a sei anni dalla sua scomparsa, ricorda come è nato quel trofeo simbolo e icona.
Sport / Storie - La Coppa del Mondo

C'è chi l'ha ribattezzato il 'Signore delle Coppe' e, in fondo, diversamente non avrebbe potuto essere, perché dietro alla mitica Coppa del Mondo di calcio e a molti altri trofei internazionali c'è proprio la sua mano. Lui, Silvio Gazzaniga, infatti, lo scultore che creò appunto quella che è un vero e proprio simbolo e un'icona in ogni angolo del Pianeta.  continua... »