meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Ven, 17/11/2017 - 21:50

data-top

venerdì 17 novembre 2017 | ore 22:19

Articoli di Alessio Belleri

Tutti a 'scaldarci' per la mancata qualificazione della Nazionale Italiana di calcio ai prossimi Mondiali in Russia nel 2018. Ma i veri problemi sono altri, per una volta ricordiamocelo.
Il terzo tempo - La Federazione Italiana Giuoco Calcio (Foto internet)

Una premessa: l’ho fatto anche io purtroppo (sapete, l’animo del tifoso ogni tanto esce), ma ciò non toglie che siano proprio strani l’Italia e gli italiani. Perché quando di mezzo c’è il calcio, beh… allora siamo pronti a combattere o se preferite (usando un termine prettamente sportivo) a scendere in campo tutti e in prima linea. Dai social alle discussioni nei bar, in piazza, in qualsiasi altro luogo oppure sui mezzi pubblici, da lunedì sera non si parla, infatti, d’altro.  continua... »

L'Italia fallisce l'appuntamento con Russia 2018. Niente Mondiali per la nostra Nazionale, che perde la doppia sfida palyoff con la Svezia. Addii e ricostruzione.
Sport - Il ct Gian Piero Ventura con Gigi Buffon (Foto internet)

Le lacrime di Gigi Buffon appena dopo il fischio finale. Gli occhi lucidi di Andrea Barzagli fuori dagli spogliatoi. Gli sguardi fissi nel vuoto e le poche parole di Manolo Gabbiadini e Federico Bernardeschi. L’Italia saluta ufficialmente i prossimi campioni del Mondo in Russia (tra meno di un anno) e lo fa forse nel peggiore dei modi.  continua... »

Papà Gianpietro, nel ricordo del figlio Emanuele, morto a soli 16 anni. Si è gettato nel fiume vicino casa, dopo avere assunto un acido. Un incontro in auditorium.
Storie - Papà Gianpietro con il figlio Emanuele (Foto internet)

La vita che all’improvviso cambia. Il dolore e la disperazione che si abbattono come un ‘fulmine a ciel sereno”. La notizia è terribile e atroce: tuo figlio non c’è più, volato via per sempre. Aveva solo 16 anni, si è gettato nel fiume Chiese a Gavardo (Brescia), dove abitava, dopo avere assunto un acido. Ricominciare sembra impossibile: “Come farò ad andare avanti?”; “Perché è successo?”. Ma papà Gianpietro ha voluto trasformare la sua tragedia in occasioni di riflessione e confronto. Due le strade davanti a lui: perdersi nel dolore oppure provare a fare qualcosa.  continua... »

La storia di Francesca Del Rosso in una mostra in sala delle vetrate a Turbigo. La giornalista e scrittrice, morta per un cancro al seno, tra immagini e testi.
Turbigo - 'In viaggio con Wondy': una mostra in sala delle vetrate

Wondy, lo pseudonimo che aveva scelto. Wondy, ovvero Wonder Woman (il mitico personaggio immaginario dei fumetti, la prima eroina femminile della DC Comics). Perché Francesca Del Rosso, eroina e guerriera lo è stata in tutto e per tutto. La scoperta di quei due sassolini nel seno destro (era l’agosto del 2010), l’inizio di un lungo cammino fatto di battaglie, visite, consulti medici, chemioterapie fino all’11 dicembre del 2016 quando purtroppo è volata in cielo.  continua... »

Tempo di playoff per la Nazionale Italiana di calcio. Venerdì la gara di andata in Svezia, lunedì, invece, si giocherà a San Siro. L'ultimo pass per Russia 2018.
Sport - L'Italia alla sfida playoff (Foto d'archivio)

Dentro o fuori. Due partite per esserci o meno. “O la va o la spacca”..., volendo usare quel vecchio detto, perchè Russia 2018 (i campionati del Mondo di calcio) passa appunto dalle prossime due sfide. Ci giochiamo tutto, alla fine, contro la Svezia, i tanto attesi playoff (guadagnati grazie al secondo posto nel girone; e con non poca fatica), l’ultimo tassello che la Nazionale Italiana (la ‘nostra’ Nazionale, gli Azzurri) non possono e non devono assolutamente fallire.  continua... »