meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole sparse 29°
Ven, 12/08/2022 - 13:20

data-top

venerdì 12 agosto 2022 | ore 14:18
Cronaca locale
Alcune delle armi erano nascoste dietro la culla del figlio di uno dei due. Le hanno scoperte e trovate i carabinieri della Compagnia di Legnano. I due in carcere a Busto.
Carabinieri

I Carabinieri della Compagnia di Legnano, a conclusione di una breve ma intensa attività di indagine, hanno effettuato a Castano Primo due perquisizioni nelle abitazioni di due fratelli, entrambi del 1981. Nell’ambito della prima, i militari hanno rinvenuto, occultata dietro la culla del figlio del padrone di casa, una pistola “Colt” calibro 45, con matricola abrasa e cinque proiettili nel serbatoio.  continua... »

Cuggiono - Brucia una canna fumaria, 6 febbraio 2015

Fumo nero, il timore che le fiamme potessero invadere l'intero appartamento e quelli dei vicini. E così, prontamente, sono accorsi i Vigili del Fuoco di Inveruno.
E' succeso ieri sera (venerdì), intorno alle 20, in via Annoni a Cuggiono, a due passi dal Palazzo Municipale.
Il propagarsi del fumo nero all'interno dell'abitazione ha spinto i proprietari a chiamare tempestivamente le squadre di soccorso che con un'autoscala e un'autopompa del distaccamento dei Vigili del Fuoco di Inveruno sono accorsi sul posto per intervenire prontamente.  continua... »

Due furti in pochi giorni all'istituto superiore cittadino. I ladri entrano di notte e si allontanano, poi, con le monetine dei distributori automatici di bevande e merendine.
Castano Primo - L'ingresso dell'Istituto Torno

Due volte in pochi giorni. Prima in succursale e poi anche nella sede centrale. Sono tornati a colpire, ancora all’istituto d’istruzione superiore Torno e via di nuovo con le monetine dei distributori automatici di bevande e merende. “Il primo episodio è successo attorno alla metà di gennaio – racconta il dirigente scolastico, Luciano Marzorati – In quell’occasione i ladri hanno preso di mira appunto la succursale e, dopo avere forzato e divelto le macchinette, hanno prelevato i soldi contenuti all’interno prima di allontanarsi”.  continua... »

In tre in azione nell'aera di rifornimento lungo Corso Italia. Cercano di aprire il distributore automatico, ma non ci riescono e si allontanano così 'a mani vuote'.
Inveruno - Tentato furto al distributore 'IP'

Alla fine si sono allontanati fortunatamente “a mani vuote”, ma se non fosse stato per quelle difficoltà incontrate durante la loro azione, certamente sarebbero andati fino in fondo. E fa niente se attorno c’erano alcune case o se magari qualcuno passando lungo la strada (che le corre proprio accanto) avrebbe potuto notarli. Non c’è pace per le attività commerciali del nostro territorio. Ancora un tentato furto. Ancora malviventi che agiscono di notte  continua... »

Operazione della Guardia di Finanza nella zona boschiva a nord della piattaforma ecologica. Con la collaborazione dell'Amministrazione comunale e della Polizia locale.
Guardia di Finanza

Una serie di arresti e anche il sequestro di diverso quantitativo di sostanze stupefacenti e di denaro proveniente dall'attività di spaccio. Questo il bilancio dell'operazione messa in campo nei giorni scorsi dalle Forze dell'ordine nella zona boschiva a nord di Vanzaghello. Coordinata dalla Procura della Repubblica, infatti, la Guardia di Finanza di Novara  continua... »

Al centro sportivo di via Guercino: entrano di notte e distruggono tutto ciò che si trovano davanti. Rubati un amplificatore e un computer portatile. Danni ingenti.
Castano Primo - Devastata l'Acqua1Village

Porte e serrature divelte, vetri spaccati, muri demoliti e locali a soqquadro. Alla fine, il bottino si conta sulle dita di una mano (un amplificatore e un computer portatile), ma i danni sono stati ingenti e enormi. Il giorno dopo rabbia e amarezza sono praticamente “una cosa sola” al centro sportivo Acqua1Village di Castano Primo e non resta, purtroppo, altro che appunto mettersi lì, da una parte per fare una stima di quanto è andato distrutto, quindi per gli interventi di riparazione e sistemazione (tanti e differenti).  continua... »

Meteo - La grande nevicata del 1985.01

Per chiunque abbia oggi più di trent'anni è impossibile aver dimenticato l'incredibile nevicata del 1985. E per i giovanissimi...vale la pena farsela raccontare!
Era esattamente il 13 gennaio di trenta cinque anni fa quando iniziò quella che all'apparenza sembrava una normale nevicata  continua... »

Inveruno - Furto dal negozio 'Civico 18'

Tre ragazzi minorenni, di età compresa fra i 15 e i 17 anni, residenti in un campo nomadi a Villa Cortesse. Sono loro la 'banda del tombino'? Le loro scorribande sono state fermate nella notte tra venerdì e sabato a Busto Garolfo, dopo aver messo a segno tre furti in 13 ore tra Parabiago e San Giorgio su Legnano. Ad arrestarli in flagranza di reato sono stati i carabinieri di Legnano che, seguendo i loro colpi notturni uno dopo l'altro, hanno raccolto vari elementi utili a rintracciare i tre giovani e infine a sorprenderli con la stessa refurtiva.  continua... »

Carabinieri ad un posto di controllo (Foto internet)

Questa volta non gli è andata bene: da rubare, per così dire, non c'era davvero più nulla. Ma per la quarta volta, alcuni ladri sono entrati in oratorio. E' avvenuto la scorsa notte, stessa procedura per forzare la porta sul retro, alcune danni alla cassa del bar, ma visto il susseguirsi di questi episodi criminosi, non vi era assolutamente nulla da portare via. Il nuovo sistema di allarme, subito scattato, ha fatto il resto: avvertendo i sacerdoti ed alcuni cittadini collegati al sistema che subito si sono attivati per verificare eventuali danni.  continua... »

Mesero - Auto dei ladri ribaltata

Un furto che ha quasi dell'incredibile per dinamica, inseguimento e successiva nuova fuga. L'episodio risale al 6 gennaio, giorno dell'Epifania.
Anche durante le feste, visto il periodo e il susseguirsi di episodi criminosi, ecco che alcuni malviventi (pare fossero in tre dalle prime ricostruzioni), approfittando del giorno festivo, verso le 15.15, cercano di rubare in un'azienda di Mesero.  continua... »