meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole sparse 25°
Sab, 11/07/2020 - 15:20

data-top

sabato 11 luglio 2020 | ore 15:36
Cronaca locale
Un incontro che non ti aspetti. Un signore, italiano, sui 50/60 anni, che ferma la compagnia di ragazzi, 4 amici adolescenti...
Generica - Arresto da parte dei carabinieri (foto generica da internet)

Una serata d'estate, in questo caldo e insolito luglio, a passeggio per il centro a prendere un po' d'aria e gustarsi un gelato rinfrescante. Per tanti nostri giovani e ragazzi è la quotidianità in questo scorcio d'estate 2020, fatto di mascherine e uscite con gli amici. Ma non tutte le serate sono uguali.  continua... »

Dopo un anno dall’insediamento della Giunta, dunque, è stato ricostruito e riportato ad Arconate il comando di Polizia locale. Un obbiettivo strategico e fondamentale.
Arconate - Il nuovo comandante della Polizia locale.

Il Comando di Polizia locale di Arconate è finalmente al completo. Il dottor Emidio Varrato ha infatti cessato il rapporto di lavoro con il Comune di Robecchetto con Induno e, da questa mattina, ha preso servizio come Comandante a tempo pieno presso il Comune di Arconate per 36 ore alla settimana.  continua... »

Un giovane dipendente, impegnato in lavori di sistemazione delle coperture, è crollato dal tetto tramite un lucernario.
Cuggiono - Incidente sul lavoro in via IV Novembre

Un nuovo, ennesimo, incidente sul lavoro si è verificato oggi pomeriggio, poco dopo le 14.30 in Via IV Novembre a Cuggiono, nella zona industriale in direzione Buscate. Presso una ditta dismessa, in cui stavano lavorando alcuni manutentori per ripristinarla, un giovane dipendente, impegnato in lavori di sistemazione delle coperture, è crollato dal tetto tramite un lucernario. Il giovane, di 20 anni, è stato subito soccorso dai colleghi che hanno avvisato i Vigili del Fuoco, la Croce Azzurra di Buscate e la Polizia locale cuggionese.  continua... »

Nascondeva sei grammi circa di cocaina. L’arresto è stato formalizzato per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio e resistenza a pubblico ufficiale.
Carabinieri

Arresto nel pieno centro di Magenta. Nella serata di sabato i Carabinieri della stazione di via Novara erano impegnati a pattugliare la zona tra la stazione ferroviaria e via IV Giugno quando si sono imbattuti in un uomo sospetto. Nel tentativo di perquisirlo ha opposto resistenza prendendo a calci un carabiniere. E’ stato bloccato e arrestato. Nascondeva sei grammi circa di cocaina. L’arresto è stato formalizzato per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio e resistenza a pubblico ufficiale. L’uomo è un italiano che vive a Magenta e ha circa 60 anni.  continua... »

"Trenord nel 2019 è stata costretta a spendere 1,5 milioni di euro per rimuovere 253mila metri quadrati di graffiti".
Territorio - Un treno vandalizzato

"Personaggi incivili hanno vandalizzato il nuovo treno Caravaggio con scritte e scarabocchi. Desolante vedere come ci siano ancora persone che brutalizzano beni pubblici. Imbrattare un treno, oltretutto nuovo, è un'azione senza senso che procura danni alla comunità".
E' il commento dell'assessore regionale a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi all'atto di vandalismo di cui è stato oggetto il treno Caravaggio in servizio sulla linea Milano-Como.  continua... »

Cuggiono - Auto in fiamme, 7 maggio 2020

Per motivi ancora non confermati, oggi pomeriggio, verso le 16, ha preso fuoco un'autovettura in transito in via Novara in direzione Castelletto. Si tratta di un vecchio modello di 'Lancia Y' blu. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco per mettere in sicurezza l'arae.  continua... »

Forse a causa di un mozzicone di sigaretta gettato accidentalmente da qualcuno di passaggio, il campo di pioppi di Arluno ha preso fuoco. Distrutte un'auto e una roulotte.
Arluno - A fuoco campo di pioppi

Una lunga colonna di fumo nero visibile a chilometri di distanza si è levata nel cielo nel pomeriggio di oggi. Si trattava di un incendio scoppiato ad Arluno che ha costretto numerosi mezzi dei vigili del fuoco ad intervenire. Tutto è partito da un pioppeto in via don Luigi Sturzo ad Arluno. Forse a causa di un mozzicone di sigaretta gettato accidentalmente da qualcuno di passaggio, il campo di pioppi ha preso fuoco. Il rogo è diventato inarrestabile e ha raggiunto la cancellata di un deposito di mobili di proprietà di un uomo.  continua... »

Proseguono i 'colpi' nelle chiese parrocchiali del territorio. Dopo Arconate e Cuggiono è la volta di Inveruno.
Inveruno - L'altare della Chiesa di San Martino

Trovare le parole diventa sempre molto difficile. Sì, perchè se ogni furto è un atto ignobile e deplorevole, lo è ancora di più quando ad essere colpita è una chiesa, le offerte raccolte, i luoghi simbolo della fede di tanti di noi. Invece, purtroppo, complice forse questo periodo di lockdown con meno presenza di fedeli nelle parrocchie, le chiese dei nostri paesi sono diventate mira di qualche ladro. Dopo Arconate e Cuggiono, ora Inveruno. E viene anche il sospetto che i furti possano essere collegati tra loro.  continua... »

Nella Fase 2 ci si potrà spostare senza autocertificazione ma è bene portarsi dietro il modulo dell'autocertificazione perchè gli spostamenti sono consentiti ma con valido motivo.
Salute - Autocertifcazione del 3 maggio 2020

Diciamolo subito: per la tanto attesa Fase 2 ci si potrà spostare senza autocertificazione ma è bene portarsi dietro il modulo dell'autocertificazione poiché gli spostamenti sono sì consentiti ma per un valido motivo come recarsi al lavoro. Il punto è: i contagi non sono azzerati e perciò bisogna comportarsi di conseguenza. Sul sito del Viminale è disponibile il nuovo modello di autodichiarazione per gli spostamenti utilizzabile da domani. Può comunque essere ancora utilizzato il precedente modello barrando le voci non più attuali.  continua... »

A differenza di quanto previsto dal Dpcm in Lombardia permane pero' l'obbligo di coprirsi le vie respiratorie, con mascherina oppure con sciarpe, foulard o altri indumenti.
Territorio - Toelettatura animali (foto internet)

"La nuova ordinanza della Regione Lombardia alla firma del presidente. Attilio Fontana, in vista del 4 maggio, e' sostanzialmente in linea con i provvedimenti indicati dal Governo".
Lo comunica una Nota della Regione Lombardia.
A differenza di quanto previsto dal Dpcm in Lombardia permane pero' l'obbligo di coprirsi le vie respiratorie, con mascherina oppure con sciarpe, foulard o altri indumenti, anche all'aperto.  continua... »