meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Alcune nuvole 28°
Ven, 12/08/2022 - 12:20

data-top

venerdì 12 agosto 2022 | ore 13:06
Cronaca locale
Buscate - Ladri al cimitero (Foto Guidolin)

È successo una settimana fa circa, per l'ennesima volta: il camposanto di Buscate è stato ripulito ancora dal rame. Non è la prima volta, infatti, che il cimitero situato in Via San Pietro, ma in zona periferica rispetto al centro del paese, viene depredato da dei delinquenti in cerca del prezioso metallo. La cosa che stavolta lascia più perplessi è che il fatto sia successo poco tempo dopo la razzia avvenuta nel cimitero di Inveruno a fine settembre, dove, oltre al furto di rame, sono state vandalizzate anche alcune tombe e cappelle private.  continua... »

Dopo l'ottico, altri tre episodi, domenica pomeriggio. Sempre lo stesso: in azione in gelateria, quindi ferma una signora e, infine, va in pasticceria. Indagini in corso.
Castano Primo- Un controllo dei carabinieri (Foto d'archivio)

Quasi certamente lo stesso. Due giorni dopo è tornato a colpire. Zaino in spalla, 25 – 30 anni circa, a volto scoperto e a quanto sembra in sella ad una bicicletta oppure a piedi arriva, minaccia chi si trova davanti e poi via, veloce, facendo perdere le sue tracce. Commercianti o cittadini, per lui non fanno differenza, così eccolo di nuovo in azione.  continua... »

Un altro esercizio commerciale preso di mira dai malviventi. Ieri sera, un uomo, da solo e a volto scoperto, ha colpito al negozio 'Callini' nella centralissima piazza Mazzini.
Castano Primo - L'ottica 'Callini' in piazza Mazzini

Cinque minuti, ma più che sufficienti per entrare, minacciare i presenti e fuggire con il denaro contante. Alla fine, ci ha impiegato pochissimo tempo il rapinatore che ieri ha colpito al negozio di ottica “Callini” di piazza Mazzini a Castano Primo. Ancora un esercizio commerciale preso di mira. Ancora un commerciante in balia dei malviventi. “Erano le 19.15 circa – racconta la moglie del titolare dell’attiva; in quel momento c’era solamente lei nel davanti del locale – quando è entrata questa persona.  continua... »

Banditi in azione in periferia. Scatta subito l'allarme, uno dei malviventi cerca di fare fuoco sui carabinieri, ma viene colpito. Le indagini sono in corso.
Vanzaghello - I carabinieri durante i rilievi

Venerdì 17 ottobre. E' il primo pomeriggio, poco dopo le ore 14.30, quando la tranquillità viene bruscamente interrotta. Alcuni malviventi, probabilmente tre o quattro (sono in corso accertamenti) si sono, infatti, introdotti in un'abitazione residenziale di Vanzaghello, al confine con Sant'Antonino, in via Papa Giovanni XXIII, per una rapina. Dopo aver colpito e ferito la padrona di casa per intimarle di fornire loro  continua... »

Un altro autobus della Movibus in fiamme. E' successo questa mattina a Cuggiono. Il terzo caso in pochi giorni, dopo gli episodi di questa settimana a Corbetta e Nerviano.
Cuggiono - Vigili del fuoco

Il fumo che, all’improvviso, si leva verso il cielo. Poi, in una manciata di minuti, le fiamme che avvolgono la parte posteriore del mezzo. Il terzo caso in pochi giorni. Dopo Corbetta e Nerviano, adesso anche Cuggiono. Ancora un autobus di linea che prende fuoco. Ma, a differenza degli altri due episodi (in strada, mentre stavano viaggiando), stavolta il mezzo era all’interno del deposito.  continua... »

Un'altra tabaccheria nel mirino dei ladri. Dopo Castano Primo l'altra sera, stavolta i malviventi hanno agito in via Roma a Turbigo. In fuga con diverse stecche.
Turbigo - La tabaccheria di via Roma

Sono tornati a colpire. Forse gli stessi di Castano Primo di qualche giorno fa e sempre in un’attività commerciale. Ancora una tabaccheria presa di mira, stavolta a Turbigo. Ancora un’azione studiata nei minimi particolari, prima di allontanarsi con le sigarette.  continua... »

I ladri hanno colpito ieri sera. Con un furgone sfondano la vetrata del punto vendita di via Trieste, ma per fortuna si dileguano 'a mani vuote'. Puntavano alla cassa continua.
Castano Primo - La Coop

Il furgone usato come ariete, ma per fortuna stavolta i malviventi si sono dileguati “a mani vuote”. Alla fine, insomma, il colpo è fallito, certo è però che il nostro territorio sembra davvero non trovare pace. Sì, perché non sono passati che pochi giorni dal furto alla tabaccheria di piazza Mazzini che ieri sera i ladri hanno fatto nuovamente la loro comparsa a Castano Primo. Il loro obiettivo era la Coop di via Trieste, e, in modo particolare, da quanto si è saputo nelle ore appena successive all’episodio, la cassa continua.  continua... »

Un vero e proprio commando ha colpito l'altra notte alla tabaccheria 'Sanson' di piazza Mazzini. In sette entrano di notte e fuggono con sigarette e soldi contanti.
Territorio - Carabinieri

Un vero e proprio commando. Sette persone (chi col volto travisato, chi a viso scoperto), due auto e tre “piedi di porco” e poi via con le stecche di sigarette e il denaro contante. Avevano, con ogni probabilità, calcolato tutto nei minimi particolari i malviventi che l’altra notte hanno colpito alla tabaccheria “Sanson” di piazza Mazzini a Castano Primo. Perché in sette minuti sono riusciti a penetrare nell’esercizio commerciale e sempre in sette minuti sono spariti nel nulla.  continua... »

Bruciate le due vetture della polizia locale. L'incendio stanotte: i mezzi erano parcheggiati dietro al comando. Indagano i carabinieri.
Robecchetto - Bruciate le due auto dei vigili urbani

Le prossime ore molto probabilmente potranno dare un quadro preciso e dettagliato di ciò che è accaduto, ma intanto nessuna pista ed ipotesi in questa fase è stata ancora scartata completamente. Si lavora, insomma, a ritmo serrato, da una parte i carabinieri (che stanno vagliando nei minimi particolari tutti gli elementi raccolti), dall’altra, invece, gli agenti  continua... »

E' deceduto oggi pomeriggio il 14enne investito mercoledì mattina in via Varese. Troppo profonde le ferite riportate. La famiglia ha acconsentito alla donazione delle cornee.
Arconate - Incidente in via Varese

La mattina che inizia come sempre. La colazione a casa, gli ultimi libri da sistemare nello zaino prima di raggiungere la fermata dell’autobus per andare a scuola. Qui, però, un veicolo che sopraggiunge, l’impatto e alla fine solo le lacrime, il dolore e la disperazione. Ogni tentativo di salvargli la vita, infatti, è stato purtroppo inutile, perché Jonathan, lo studente 14enne investito mercoledì mattina  continua... »