meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue, pioggia 19°
Mar, 03/08/2021 - 21:20

data-top

martedì 03 agosto 2021 | ore 22:12
Sport
Il tennista romano Matteo Berrettini si deve arrendere a Djokovic nella finale di Wimbledon. Ma ha fatto sognare l’Italia intera.
Sport - Matteo Berrettini (Foto internet)

Peccato Matteo, ma grazie. Grazie mille, perché per la prima volta nella nostra storia ci hai portati tutti fino a lì. All’ultimo atto di Wimbledon, dove ci arrivano i migliori e tu lo sei, eccome!!! Anzi, sei grande, grandissimo; sei l’orgoglio d’Italia; atleta, tennista, campione con la C maiuscola. Ci hai provato, hai lottato, hai fatto vedere al mondo intero chi sei e ti sei arreso solo contro il numero uno Dojokovic. Ma, soprattutto, sei stato capace di regalare un sogno immenso ad ognuno noi  continua... »

Wembley e Wimbledon: lo sport italiano e una domenica da sogno e dalle grandi emozioni. Da una parte, infatti, il tennista Berrettini, dall'altra la Nazionale di calcio: doppia finale.
Sport - Mancini e Berrettini (Foto internet)

Wembley e Wimbledon; Wimbledon e Wembley, beh... metteteli come preferite, alla fine non cambia. "Che domenica bestiale", insomma, mai come oggi canterebbe ancora più forte Fabio Concato, perché quella che stiamo per vivere sarà davvero una giornata che, difficilmente, dimenticheremo. L'Italia nel segno dello sport e della 'doppia vu', come qualcuno l'ha già ribattezzata e, in fondo, altrimenti non avrebbe potuto essere.  continua... »

Grande, anzi grandissimo. Matteo Berrettini ha fatto l'impresa e anche la storia. E' finale a Wimbledon, infatti; lui, primo italiano di sempre a conquistarla.
Sport - Matteo Berrettini (Foto internet)

Grande, anzi grandissimo. Matteo Berrettini ha fatto l'impresa e anche la storia. E' finale a Wimbledon, infatti; lui, primo italiano di sempre a conquistarla e a regalare l'ennesima straordinaria emozione all'Italia dello sport in questa estate davvero magica. Un traguardo che arriva grazie alla vittoria contro il polacco Hubert Hurkacz e che, adesso, proietta, appunto, il tennista romano verso questo importante appuntamento.  continua... »

Il 1967, di fronte c'è la Germania. Adriano Bossi, da Turbigo alla maglia della Nazionale Italiana dilettanti. "Un ricordo bellissimo; l'inno, la partita, essere lì".
Turbigo / Sport / Storie - Adriano Bossi con la sua maglia della Nazionale

I diversi ritagli di giornale di quegli anni, la maglia numero cinque e il primo pensiero che, inevitabilmente, va al momento dell'inno. Si emoziona e si commuove ancora e, in fondo, altrimenti non potrebbe essere, perché non è da tutti vestire la divisa 'Azzurra' dell'Italia del calcio. E lui, alla fine, l'ha indossata eccome.  continua... »

9 luglio 2006 - 9 luglio 2021: quindici anni fa la Nazionale italiana di calcio conquistava a Berlino il suo quarto titolo mondiale. Un ricordo ancora vivo.
Sport - 9 luglio 2006: l'Italia è campione del Mondo (Foto internet)

Pochissimi giorni, o forse sarebbe ormai il caso di dire ore, e poi sarà finale tra Italia e Inghilterra per questo Campionato Europeo di calcio, ma, intanto e inevitabilmente, il pensiero oggi non può che andare a 15 anni fa. Un'altra finalissima, un altro appuntamento storico per la 'nostra' Nazionale e quel sogno che diventò realtà. 9 luglio 2006, l'Italia guidata dal commissario tecnico Marcello Lippi, infatti, a Berlino si laureò campione del Mondo, dopo avere battuto ai rigori la Francia.  continua... »

Nazionale italiana di calcio: l'ha definita "Un simbolo di unità dell'Italia", il presidente della Figc, Gabriele Gravina. Complimenti per il gruppo da più parti.
Sport - Gabriele Gravina (Foto internet)

L'ha definita "Un simbolo di unità dell'Italia", il presidente della Figc, Gabriele Gravina. Perché se la finale conquistata ad 'Euro 2020', certo, è un traguardo eccezionale, alla fine, però, questa Nazionale italiana di calcio è molto di più. "E' il risultato di un'equazione semplice e straordinaria allo stesso tempo: è cuore sommato ad anima e coraggio - ha ribadito - Non dobbiamo, infatti, dimenticarci tutto ciò che il risultato ottenuto sta portando al Paese intero".  continua... »

In occasione della finale di 'Euro 2020', la Uefa ha concordato con le autorità britanniche la possibilità per un numero massimo di 1000 tifosi. Regole da seguire.
Sport - Tifosi Italia

In occasione della finale di 'Euro 2020', prevista al Wembley Stadium domenica 11 luglio, la Uefa ha concordato con le autorità britanniche la possibilità per un numero massimo di 1000 tifosi provenienti dall’Italia di recarsi a Londra per assistere alla sfida conclusiva del torneo. L’iniziativa prevede, comunque, il rispetto di una serie di condizioni attraverso le quali poter derogare le attuali disposizioni relative alla necessaria quarantena imposte dal Governo britannico per i viaggiatori provenienti dall’Italia.  continua... »

L’Italia del ct Roberto Mancini non sorprende solo sul campo da gioco, ma anche sul web, con le eccezionali performance e crescita digitale dei canali social della Nazionale.
Sport - Italia e i social

L’Italia del ct Roberto Mancini non sorprende solo sul campo da gioco, ma anche sul web, con le eccezionali performance e crescita digitale dei canali social della Nazionale. Lo storytelling, che ha ingaggiato centinaia di milioni di tifosi, poggia le basi su due concetti fondamentali: “La forza del gruppo” e “L’azzurro che ci unisce”. Entrambi riassunti nel moderno e giovanile stile grafico dei contenuti grafici.  continua... »

La categoria sarà la Terza, ma il traguardo è di quelli certamente importanti. Dopo anni, infatti, a Busto Garolfo torna la Prima Squadra a rappresentare il paese.
Sport - Terza Categoria (Foto internet)

La categoria sarà la Terza, ma il traguardo è di quelli certamente importanti. Dopo anni, infatti, a Busto Garolfo torna la Prima Squadra a rappresentare il paese nel calcio Regionale. "Si ricomincia, appunto, dalla Terza Categoria - scrivono dall'Asd Accademia Bustese Calcio - Però con l’ambizione di approdare il prima possibile in quelle categorie che meglio rispondono alla storia di Busto".  continua... »

L'avevano detto che la nascita della Polisportiva U.S. Legnanese 1913 avrebbe portato con sè non poche novità e, così ecco la nascita della Squadra Runners Legnanese.
Legnano / Sport - Squadra Runners Legnanese

L'avevano detto che la nascita della Polisportiva U.S. Legnanese 1913 avrebbe portato con sè non poche novità e, così, nelle scorse ore, ecco che è stata annunciata ufficialmente la nascita della Squadra Runners Legnanese. Un ritorno alle origini considerando che, già nell'atto costitutivo dell'U.S. Legnanese 1913, era prevista l'attività podistica (oltre alle passeggiate alpine, il football, la box e, ovviamente, il ciclismo). 108 anni sono passati da allora, un numero destinato a diventare iconico con la sottoscrizione dei soci fondatori.  continua... »