meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue, pioggia 19°
Mar, 03/08/2021 - 21:20

data-top

martedì 03 agosto 2021 | ore 22:01
Sport
Gli 'Azzurri' del joypad non riescono a staccare il pass per i quarti di eEuro 2021, decisiva la sconfitta con l’Ucraina. Niente 'bis', dopo il successo dell'anno scorso.
Sport - eNazionale Timvision Pes

Da un'Italia in trionfo, ad un'altra, purtroppo, che esce sconfitta. Non è riuscita alla eNazionale Timvision Pes, infatti, l’impresa di bissare il successo di un anno fa, quando si laureò campione d’Europa regalando alla Figc il suo primo trofeo nel mondo degli eSport.  continua... »

Italia largamente rappresentata in tutti i ruoli nella Top-11 del Campionato Europeo, stilata dagli osservatori tecnici della Uefa. Sono 5 i giocatori dell'Italia.
Sport - Italia campione d'Europa (Foto internet)

Italia largamente rappresentata in tutti i ruoli nella Top-11 del Campionato Europeo, stilata dagli osservatori tecnici della Uefa, tra i quali Esteban Cambiasso, Fabio Capello e Robbie Keane. Sono, infatti, ben cinque i giocatori 'Azzurri' che figurano nella squadra ideale, un 4-3-3 così composto: in porta Donnarumma (già premiato come miglior giocatore di 'Euro 2020'); difesa formata da Walker (Inghilterra), Bonucci, Maguire (Inghilterra) e Spinazzola; a centrocampo Hojbjerg (Danimarca), Jorginho e Pedri (Spagna); in attacco Chiesa, Lukaku (Belgio) e Sterling (Inghilterra).  continua... »

Giorgio Chiellini, il capitano della nostra Nazionale, e la dedica 'speciale' al compagno e amico Davide Astori, scomparso nel 2018. "Questo Europeo è per te".
Sport - Giorgio Chiellini e Davide Astori (Foto internet)

Il groppo in gola, gli occhi lucidi e quella dedica che arriva proprio all'indomani della vittoria dell'Italia ai campionati Europei. Poche e semplici parole, ma che hanno un significato speciale, profondo, enorme. La voce è quella del capitano, il 'nostro' capitano Giorgio Chiellini, il ricordo, invece, è per il compagno e prima ancora per l'amico Davide Astori, il difensore della Fiorentina morto il 4 marzo del 2018 mentre era in albergo con la sua squadra prima della partita con l'Udinese.  continua... »

Valentina Valloni, da Turbigo a Londra, per la finale di 'Euro 2020'. "E' stato doppiamente bello: ero allo stadio con l'Italia e sono tornata a fare il mio lavoro".
Turbigo / Storie - Valentina Valloni

Volo Malpensa-Londra e, poi, dritta verso Wembley, proprio là dove qualche ora dopo l'Italia di Roberto Mancini avrebbe affrontato l'Inghilterra nella finale di 'Euro 2020'. La voce è ancora rotta dall'emozione, i brividi che ritornano sulla pelle solo a ripensarci e le emozioni tante, tantissime, che si mischiano assieme. E, in fondo, diversamente non potrebbe essere, perché per lei la domenica appena passata è stata doppiamente speciale.  continua... »

Per Martina Rabbolini, forza della natura del nuoto e villacortesina 'doc', si prospetta un altro 'magic moment'. Pronta a volare alle Paralimpiadi di Tokyo.
Sport - Martina Rabbolini (Foto internet)

Il suo palmares di successi ha allargato la famiglia: dagli assoluti italiani di Napoli è infatti ritornata con tre ori nei duecento misti, 400 stile libero e 100 rana. Ma , soprattutto, con la qualificazione per le Paralimpiadi di Tokyo in tasca. Per Martina Rabbolini, forza della natura del nuoto e villacortesina 'doc', si prospetta un altro 'magic moment'. Il nuoto e lei, lei e il nuoto. Una passione nata fin dalla più tenera età. E che, con il tempo, è cresciuta fino a diventare un'attività agonistica robusta e densa di grandi soddisfazioni.  continua... »

Gianluca Vialli da Cremona, tra i principali artefici del trionfo dell'Italia ad 'Euro 2020'. Regione Lombardia gli consegnerà il 'Premio Rosa Camuna'.
Sport - Gianluca Vialli con Marco Verratti (Foto internet)

Nato a Cremona, i primi passi nel mondo del calcio, proprio, alla Cremonesa, per poi affermarsi, sul campo e in panchina, sia a livello nazionale che internazionale con la Sampdoria, la Juventus e il Chelsea. Fino all'ultimo straordinario traguardo, quel Campionato Europeo appena conquistato con l'Italia. Lui un punto di riferimento importante e fondamentale per il ct Roberto Mancini, per lo staff intero (di cui fa parte) e per ogni singolo giocatore. Ma lui anche e, soprattutto, il lombardo 'Azzurro', tra i principali artefici di questo straordinario successo.  continua... »

Proseguono i Campionati Regionali FIN (Federazione Italiana Nuoto) sempre nella piscina Mecenate di Milano.
 Gli atleti della Games Sport di Cuggiono ancora protagonisti.
Sport / Cuggiono - Atleti della Games Sport ai Regionali

Proseguono i Campionati Regionali FIN (Federazione Italiana Nuoto) sempre nella piscina Mecenate di Milano.
 Nella vasca da 50 metri dopo le gare dedicate agli Esordienti B, si sono confrontati gli Atleti della categoria Esordienti A tra cui ben quattro nuotatori della Games Sport.
 Riccardo Giorgio, Cristian Malacusi, Nicolò Pulina e Andrea Roda hanno, infatti, raggiunto il limite per partecipare ai campionati Regionali.
 Nicolò Pulina è riuscito a qualificarsi nei 100 mt.  continua... »

Roberto Mancini in trionfo a Londra. Dalla finale persa da giocatore con la Sampdoria proprio in terra inglese, al successo agli Europei da allenatore degli Azzurri.
Sport - Roberto Mancini con la coppa (Foto internet)

La sorte, in fondo, gli doveva qualcosa. E lui quel qualcosa se l'è preso tutto e lo ha fatto nel modo più bello che potesse esserci. Là sul tetto d'Europa, 53 anni dopo quell'unico trionfo 'Azzurro' in un Campionato Europeo. Roberto Mancini, il nostro ct, semplicemente il 'Mancio', da Wembley a Wembley, ma stavolta con un finale ben diverso e che resterà per sempre nella storia. Campione, insomma, oggi sì che lo può gridare forte e chiaro, perché se il sogno era sfumato, purtroppo, da giocatore (con la Sampdoria in Coppa dei Campioni nella stagione 1991-1992) proprio a Londra, beh...  continua... »

Roberto Mancini e Gianluca Vialli: i lunghi abbracci e le lacrime di gioia a Wembley. Perché la vittoria dell'Italia ad 'Euro 2020' è arrivata fuori dal campo.
Sport - L'abbraccio e le lacrime tra Mancini e Vialli (Foto internet)

Il lungo abbraccio (l'ennesimo di questi Europei), ma stavolta anche le lacrime... di gioia, euforia ed emozioni uniche, immense, straordinarie. Il 'Mancio' e Gianluca (Vialli), Gianluca e il 'Mancio', praticamente una cosa sola, così come una cosa sola è stata tutta la Nazionale. Perché la vittoria, alla fine, è arrivata fuori dal terreno di gioco. E' lì che l'abbiamo costruita, giorno dopo giorno, partita dopo partita. Con la preparazione, la grinta, la testa e il cuore, certo, però, soprattutto, con l'essere gruppo, squadra.  continua... »

La Nazionale italiana di calcio in trionfo ai Campionati Europei. Battuta l'Inghilterra in finale, a casa sua, nello stadio di Wembley. Alziamo la coppa 53 anni dopo.
Sport - L'Italia è campione d'Europa (Foto internet)

Le hanno intonate fin dal primo giorno. Le hanno gridate, tutti assieme, al termine di ogni partita. Sul pullman, davanti all'albergo, in aereo, con i tifosi, ma, soprattutto, ce le hanno fatte vivere. Campioni d'Europa; campioni in quelle notti che, come cantavano Edoardo Bennato e Gianna Nannini nel 1990, mai come oggi sono diventate di nuovo magiche. Un'estate che più italiana di così non si può, insomma! L'Azzurro a colorare Wembley e la coppa che, dopo 53 anni lunghi anni, si alza verso il cielo. Una vittoria che va oltre il classico e tradizionale campo da gioco.  continua... »