meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue 10°
Gio, 21/11/2019 - 17:50

data-top

giovedì 21 novembre 2019 | ore 18:15
Post Scriptum
Questa particolare giornata permette a tutti di fermarsi e ricordare.
Cuggiono - Cimitero

Vi è un giorno dell'anno in cui è il silenzio che deve farla da padrone. Parliamo del 2 novembre, commemorazione dei defunti, il giorno in cui la Chiesa ricorda tutti i morti. In un'epoca in cui la corsa contro il tempo, il continuare a risuonare di chiamate e messaggi, i ritmi di lavoro e della vita ci impongono di 'esserci', sempre e comunque, vi è ancora questa particolare giornata che permette a tutti di fermarsi, raggiungere i cimiteri dove riposano per la vita eterna parenti e amici, lasciando spazio al ricordo.  continua... »

Dopo le Comunicazioni del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte nulla sarà più come prima. Ma cosa avverà dopo? Di sicuro, a perderci, saremo tutti noi.
Politica - Giuseppe Conte si prepara alle Comunicazioni

Dopo le Comunicazioni del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte nulla sarà più come prima. Ma cosa avverà dopo? Di sicuro, a perderci, saremo tutti noi. Sì, perchè con le dichiarazioni del Premier, dalle ore 15 in Senato, si andrà a chiudere sicuramente questa esperienza di Governo giallo-verde (5 stelle - Lega), con molto probabili dimissioni dell'inquilino di Palazzo Chigi. Ma solo una volta avviate le consultazioni del Presidente Sergio Mattarella si capirà il futuro di questa legislatura. I passi avanti, indietro, le giravolte, le parole lanciate e disperse nei social...  continua... »

Proviamo ad azzardare un'analisi socio-politica tra i militanti della Lega e la figura di Matteo Salvini. E voi, come la pensate?
Politica - Matteo Salvini al Papeete (da internet)

Il 'Post Scriptum' di questa settimana è un po' insolito... voglio provare ad analizzare il successo degli ultimi anni della Lega e la figura carismatica di Matteo Salvini.  continua... »

Un tonfo al cuore, come se una parte o qualcuno di noi, stesse per non farcela. Come in quel drammatico 11 settembre 2001 il mondo si ferma, inerme, davanti alla TV.
Parigi - Vignetta su Notre Dame

Un tonfo al cuore, come se una parte o qualcuno di noi, stesse per non farcela. Come in quel drammatico 11 settembre 2001 il mondo si ferma, inerme, davanti alla TV. Ancora una volta è tempo di aggrapparci agli sforzi dei Vigili del Fuoco, ripensare e condividere i momenti e i ricordi di quando l'abbiamo visitata o alle aspettative di quando saremmo voluti andarci. E la gente, tanta, tantissima, ovunque, in ginocchio, in preghiera. Con il mondo che in un abbraccio simbolico è tornato unito nel vedere questo patrimonio gotico in fiamme.  continua... »

Straordinaria partecipazione in oltre 123 Stati per le manifestazioni 'Friday for future' in cui bambini e ragazzi rivendicano un mondo migliore.
Cuggiono - Non rubateci il futuro, i bambini in strada il 15 marzo 2019

(VIDEO) In fondo... parte sempre tutto da lì, dalla semplicità, innocenza, tenerezza di un bambino. A livello spirituale, per miliardi di persone tutto cambiò con la nascita di un certo Gesù; a livello più 'terreno' e attuale, sono sempre loro a smuovere le coscenze del mondo. Pochi anni fa fu la drammatica foto del piccolo Alan, migrante curdo annegato su spiaggia, a destare il torpore del mondo sul dramma dei migranti. In questi mesi è il grido silenzioso della 16enne Greta a smuovere milioni di coetanei nel domandarsi "dove stiamo andando?".  continua... »

Nello stesso giorno si spengono due 'luci' dell'universo giovanile anni '90: Luke Perry e Keith Flint; diversi, diversissimi, per genere e stili, ma entrati nel mito di milioni di ragazzi e ragazze.
Televisione - Luke Perry (da internet)

Nello stesso giorno si spengono due 'luci' dell'universo giovanile anni '90: Luke Perry e Keith Flint; diversi, diversissimi, per genere e stili, ma entrati nel mito di milioni di ragazzi e ragazze. E se ad accumunarli è una morte, improvvisa quanto naturale, ecco allora che il senso del tempo inizia a serpeggiare in chi, allora, li sognava appesi sui poster dei muri della cameretta o aspettava di vederli in televisione.  continua... »

L'inizio di marzo 2019 potrebbe essere ricordato nella storia politica italiana come il re-inizio di qualcosa di nuovo, o di vecchio, ma comunque frutto di un cambiamento.
Milano - People 2 marzo, un momento della manifestazione

L'inizio di marzo 2019 potrebbe essere ricordato nella storia politica italiana come il re-inizio di qualcosa di nuovo, o di vecchio, ma comunque frutto di un cambiamento. Perchè forse, davvero, marzo può essere il mese che segna la rotta della politica italiana e l'andamento del Paese.  continua... »

Inizia l'anno nuovo e come ad ogni capodanno è tempo di aspettative e speranze per il futuro.
Post Scriptum - Capodanno a Sydney

Ci siamo... mancano poche ore al nostro saluto al 2018 con relativi botti, cenoni, brindisi e Amadeus su Rai1... con Capodanno salutiamo l'anno vecchio e accogliamo il 2019.
Ma voi siete pronti? Non tanto per cene, cenoni, petardi e fuochi da giardino, quanto con la consueta lista di buoni propositi per provare a scrivere un 2019 fantasmagorico?  continua... »

Le ultime grandi proteste: nel 2003 contro la guerra, nel 2008 per la riforma sulla scuola. Poi, tutti a casa. A lamentarci, magari sui social, ma tutti a casa.
Rubrica 'Post Scriptum' - Protesta per la pace in Italia (da internet)

La Francia è uno dei paesi europei dove la benzina è più cara, anche se costa meno che in Italia. Da agosto a novembre, secondo i dati di Global Petrol Prices, il prezzo medio per un litro di carburante in Francia è stato di 1.55 euro, con un minimo di 1.49 il 12 novembre 2018 e un massimo di 1.59 toccato l’8 ottobre. Il prezzo medio nel mondo nello stesso periodo è stato di 1.41 euro. In Italia, dati al 12 novembre, un litro di benzina costa 1,65 euro. Da agosto a oggi il picco è stato raggiunto il 22 ottobre: 1,67 euro.  continua... »

Stando sugli 'standard' attuali la popolazione italiana, tra 100 anni, sarà di soli 16 milioni di abitanti, concentrati tutti nelle grandi città.
Rubrica Post Scriptum - Anziani che giocano a carte (da internet)

E' oggi che costruiamo il domani. Ma questo, sempre più spesso, passa in secondo mano. Il problema, drammatico, è che quando il futuro sarà arrivato, non si potrà più intervenire. Ecco allora uno spunto che ogni politico serio dovrebbe iniziare ad affrontare: il crollo demografico del 'Paese' Italia. I numeri, seri, quasi drammatici, sono stati diffusi dal 'Festival di Statistica' di Treviso.  continua... »