meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Ven, 21/01/2022 - 05:50

data-top

venerdì 21 gennaio 2022 | ore 05:53
Trucioli di storia
"Per me, che sono cresciuta in centro a Milano tanti e tanti anni fa, quando il benessere era ancora lontano, il dolce delle feste di Natale di casa mia è sempre stato 'La Meneghina'. Era un modo familiare per definire la semplice e squisita torta...".
Sapori - 'La Meneghina'

"Per me, che sono cresciuta in centro a Milano tanti e tanti anni fa, quando il benessere era ancora lontano, il dolce delle feste di Natale di casa mia è sempre stato 'La Meneghina'. Era un modo familiare per definire la semplice e squisita torta della mia nonna. Un impasto semplice di una torta casalinga con l’aggiunta quasi sempre di mele.  continua... »

"Quand’ero piccola il Natale era segnato da un evento importante ed emozionante: la recita di Natale all’oratorio femminile...".
Eventi - La recita di Natale

"Quand’ero piccola il Natale era segnato da un evento importante ed emozionante: la recita di Natale all’oratorio femminile. Già da ottobre le domeniche diventavano un appuntamento fisso con le prove. Le ragazze più grandi erano impegnate a scegliere musiche, canti e poesie. Le più piccole fremevano in attesa che gli venisse assegnato un ruolo, inutile dire che il più ambito era quello di Maria e immancabilmente scattava la caccia alla bambina più bionda dell’anno.  continua... »

"I miei nipotini oggi mi hanno fatto proprio felice, mi hanno portato un cartoccio con delle caldarroste dicendomi che così mi sarei ricordato dei miei alberi del pane...".
Trucioli di Storia - L'albero del pane

"I miei nipotini oggi mi hanno fatto proprio felice, mi hanno portato un cartoccio con delle caldarroste dicendomi che così mi sarei ricordato dei miei alberi del pane. E sì i miei alberi, quelli della mia gioventù, il mio castagneto che ha sfamato tutta la mia famiglia negli anni in cui non c’era granchè da mangiare. Quand’ero piccolo infatti abitavo sulle colline del piacentino. In estate era bellissimo, le giornate erano lunghe, calde, non afose e serene, ma soprattutto c’era tanto da mangiare.  continua... »

"Sto passeggiando per le vie di Inveruno dove oggi si svolge la tradizionale fiera del lunedì dopo San Martino, guardo le bancarelle una ad una e come tutti gli anni...".
Trucioli di Storia - Le bancarelle di San Martino

"Sto passeggiando per le vie di Inveruno dove oggi si svolge la tradizionale fiera del lunedì dopo San Martino, guardo le bancarelle una ad una e come tutti gli anni spero di ritrovarci quell’emozione di quando bambina vidi per la prima volta una bancarella di bigiotteria. Quando ero piccola abitavo a Furato e a turno, ogni anno, i grandi portavano un bambino della famiglia a vedere questa fiera. All’eta di otto anni toccò a me.  continua... »

"C’era una domenica all’anno però che quel pranzo ritornava ad essere solo al femminile. Era il giorno di San Martino...".
Sapori - Casoeula (Foto internet)

"Quando ero piccola il pranzo della domenica era una sempre festa, tutta la famiglia si riuniva intorno al tavolo, c’erano anche gli uomini di casa che solitamente nei giorni feriali erano sempre nei campi a lavorare. C’era una domenica all’anno però che quel pranzo ritornava ad essere solo al femminile. Era il giorno di San Martino. Ci si alzava presto, si andava tutti insieme alla Messa Prima ed una volta tornati a casa il papà Luigi, gli zii Cesar, Marietto e Paulin, inforcavano la loro bici e partivano per Inveruno dove sarebbero stati fino a sera.  continua... »

"Il lago di Iseo è la mia seconda casa... posso dire di aver passato metà della mia vita su queste acque. Anche se adesso i capelli grigi ed il bastone...".
Trucioli di Storia - Pescatori

Il lago di Iseo è la mia seconda casa... posso dire di aver passato metà della mia vita su queste acque. Anche se adesso i capelli grigi ed il bastone non mi permettono più di salire sulla mia barchetta, non posso fare a meno di uscire la mattina presto per andare a vedere mio nipote che ancora oggi continua ciò che io ho insegnato a suo padre. Alberto infatti continua la tradizione della nostra famiglia di pescatori ed io ne sono orgoglioso.  continua... »

Continua il lavoro di Gabriella e Daniele – Trucioli di Storia che con dedizione e cura portano avanti ‘L’alveare che dice sì’.
Sapori / Territorio - 'L'alveare che dice sì'

Continua il lavoro di Gabriella e Daniele – Trucioli di Storia che con dedizione e cura portano avanti ‘L’alveare che dice sì’. Un progetto che sostiene l’agricoltura e l’artigianato locale, offrendo ogni settimana prodotti buoni, sani, di qualità e soprattutto controllati. Una realtà che si allontana dall’immaginario tradizionale del ‘supermercato’, ma che ha come scopo quello di creare in primo luogo una comunità.  continua... »

"Anche se gli acciacchi dell’età ormai dicono di non esagerare, la domenica a pranzo non mi faccio mai mancare un bicchiere di vino rosso...".
Trucioli di Storia - Il Baragioeu

"Anche se gli acciacchi dell’età ormai dicono di non esagerare, la domenica a pranzo non mi faccio mai mancare un bicchiere di vino rosso. Ora per il mio bicchiere della festa mi piace bere del buon vino Barbera ma ogni volta che lo assaporo penso sempre al vino di quando ero giovane. Ho sempre abitato in campagna e a quei tempi tutti noi avevamo nei nostri terreni una piccola parte coltivata ad uva. Non era di certo l’uva pregiata di adesso, si trattava di uva Clinto o Americana. La si vendemmiava a Settembre e per noi bambini era una festa.  continua... »

Oggi è un giorno festivo, la giornata è piacevolmente calda e tranquilla, mi siedo in veranda perchè voglio concedermi un po’ di riposo...
Trucioli di storia - "Vivere di bosco..."

Oggi è un giorno festivo, la giornata è piacevolmente calda e tranquilla, mi siedo in veranda perchè voglio concedermi un po’ di riposo, quel poco che basta per riaffrontare la prossima settimana di lavoro. Guardo all’orizzonte, i miei nipoti giocano sereni davanti a me, davanti il mio bosco... e mi lascio andare ai ricordi. Subito mi riaffiora alla mente di quando, giovane, la cosa che più mi piaceva fare era andare per boschi. Facevo sempre lunghe camminate, pensando, faticando e sognando.  continua... »

"Quando ero piccina attendevo le vacanze estive per raggiungere un luogo del mio cuore, a cui non potevo rinunciare: la campagna con il fiume Ticino...".
Viaggi - Vancanze

Sono nata e cresciuta in Milano all’ombra della mia Madonnina. Fin da piccola vedere grandi palazzoni, traffico e cemento era per me la normalità. Mi piaceva tanto e mi piace tutt’ora viverci, ma quand’ero piccina attendevo le vacanze estive per raggiungere un altro luogo del mio cuore, un luogo totalmente diverso ma a cui non potevo rinunciare: la campagna con il fiume Ticino.  continua... »