meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nessuna nuvola significante
Ven, 23/02/2024 - 20:20

data-top

venerdì 23 febbraio 2024 | ore 20:49

Il trionfo del NON voto

Il dato politico che esce dal voto della Regione Lombardia è innegabile: la politica, tutta, esce malissimo. Non vi è partito o candidato che rappresenti più i cittadini.
Politica - Cittadina va a votare le Regionali 2023

Le indicazioni di domenica facevano prevedere il peggio, ma con la chiusura delle urne di oggi pomeriggio vi è la conferma. La gente non vuole più nemmeno votare. Forse il Governo aveva previsto questo rischio, ampliando al lunedì la possibilità di voto, ma un'emorragia così di elettorato nessuno forse riusciava a prevederla.
Il dato politico che esce dal voto della Regione Lombardia è innegabile: la politica, tutta, esce malissimo. Non vi è partito o candidato che rappresenti più i cittadini.
Il nuovo 'governatore' di Regione Lombardia non ha nemmeno la maggioranza relativa, non arrivando al 50% il quorum dei votanti. La vera maggioranza non si è espressa, Fontana si conferma rappresentanto poco più del 30% del totale dell'elettorato. Il voto rimane valido, ma a livello politico è un azzeramento totale, un rigetto grave e preoccupante, un grido da parte dei cittadini, ormai stufi di questa situazione politica con problemi irrisolti della gente e solo vaghe promesse di presenti difensori del territorio che spariscono il giorno dopo.
La nuova maggioranza ha di fronte una sfida enorme, tornare ad avvicinarsi alla gente, un'impresa probabilmenta ancora più difficile della gestione dell'ordinaria amministrazione.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi