meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno -1°
Mer, 25/11/2020 - 23:20

data-top

mercoledì 25 novembre 2020 | ore 23:49
Magenta
Nuovo direttore e comandante della vigilanza per il Parco del Ticino. Claudio De Paola e Mirko Mereghetti completano la pianta organica dell'ente magentino.
Territorio - Parco del Ticino (Foto internet)

Venerdì 31 ottobre nella sede del Parco del Ticino si è completato il passaggio di consegne tra i direttori, il dottor Claudio Peja, che ha raggiunto la quiescenza, e il dottor Claudio de Paola che rientra in forza all’ente magentino. Claudio De Paola, 58 anni, tecnico esperto del comparto agroambientale con una laurea in Scienze Politiche, dal 1987 al 2014 è stato Responsabile del Settore Agricoltura del Parco del Ticino, ricoprendo anche il ruolo di responsabile di diversi altri Settori del Parco.  continua... »

Un servizio dopo l’altro. Ore e ore in ambulanza con le tute protettive e la mascherina. La pubblica assistenza Inter Sos di Magenta è nuovamente in prima linea nell’emergenza Covid.
Salute - Inter Sos e l'emergenza Covid

Un servizio dopo l’altro. Ore e ore in ambulanza con le tute protettive e la mascherina. La pubblica assistenza Inter Sos di Magenta è nuovamente in prima linea nell’emergenza Covid, ma i dati di novembre sono ben superiori a quelli della scorsa primavera. Per le convenzioni 118 su Milano e hinterland Areu ha chiesto e ottenuto da Inter Sos sei mezzi suppletivi Covid, in aggiunta ai 5 già previsti. Ulteriori due mezzi per Busto Arsizio e uno per Legnano. I servizi per l’Asst Ovest Milanese sono di 70, 80 al giorno. Numeri impressionanti.  continua... »

Una lunga storia per una realtà sempre più punto di riferimento per la città e per il territorio. "Buon compleanno", allora, per il CinemaTeatroNuovo di Magenta.
Magenta - CTN Magenta

Voluta dall’intelligenza pastorale di don Giuseppe Locatelli, con una scelta ribadita da don Fausto Giacobbe (il parroco dell’inaugurazione), nasceva in un tempo in cui non era più usuale che una parrocchia investisse su una sala teatrale e cinematografica. Passati gli anni '50 e '60, in cui ogni oratorio veniva costruito col cinema annesso, e ancora lontani gli anni Duemila, in cui alcune parrocchie tornavano a ristrutturare e ad adattare ambienti da dedicare anche al cinema e al teatro, quella scelta di oltre trent’anni fa costituiva una scommessa tanto ambiziosa quanto originale.  continua... »

È patrono di Magenta e Inveruno. In questo periodo spesso cade ‘l’estate di San Martino’: un particolare periodo autunnale in cui, dopo le prime gelate, si verificano condizioni climatiche di bel tempo e tepore.
Sociale - San Martino

Ungherese di nascita (nel 316-317), abbracciò il cristianesimo ma venne avviato alla carriera di soldato. Famoso l’episodio di quando, alle porte di Amiens, offrì metà del suo mantello a un mendicante (che si rivelò essere Gesù). Perseguitato dalla Chiesa diventata ariana, venne eletto vescovo di Tours (nel nord della Francia) nel 371. Fondò monasteri per la vita ascetica e si dedicò alla carità verso i più poveri e deboli. Morì l’8 novembre 397 ma è ricordato il giorno dei suoi funerali, l’11. È patrono di Magenta e Inveruno.  continua... »

Situazione gravissima per la richiesta di ricoveri per pazienti Covid-19: entro domattina, mercoledì 11 novembre, verrà aperto il sesto reparto. Sono 70 i pazienti in attesa di essere ricoverati.
Magenta - Ingresso ospedale Fornaroli

Niente mezze misure, non è più tempo di tergiversare, la situazione nei nostri ospedali è davvero disperata: "Una tragedia - ci commenta Nicola Mumoli, responsabile di medicina generale all'Ospedale Fornaroli - La situazione è davvero gravissima: al momento ho 70 persone in Pronto Soccorso da ricoverare e non sappiamo più dove metterli".  continua... »

Coronavirus nella città magentina: sono 440 i cittadini positivi di cui 26 ricoverati negli Ospedali del territorio.
Salute - Tampone che risulta positivo al COVID-19 (foto internet)

Una nuova, altissima, impennata di contagi nel territorio. Questa volta a contare il maggior numero di nuove positivà è Magenta dove, nella giornata di ieri 9 novembre, si sono registrati 96 nuovi positivi in più. "La situazione attuale - spiega il sindaco Chiara Calati in un video social - conta 440 le persone positive nella seconda fase della pandemia: 92 di loro sono guarite, 26 sono ricoverate, 50 sono state dimesse, 268 sono quelle a domicilio".  continua... »

Al momento si contano al Fornaroli di Magenta quattro reparti acuti Covid-19 e due subacuti al Cantù di Abbiategrasso.
Magenta - Il nuovo Pronto Soccorso

Una pressione costante, continua e sempre più grave. L'Ospedale Fornaroli di Magenta, oltre a quello di Legnano e in parte Abbiategrasso, cerca sempre più di sopperire all'aumento di pazienti Covid-19 in attesa e bisognosi di ricovero.
"Abbiamo anticipato l’apertura di nuove aree dedicate, così da far fronte alle urgenze del pronto soccorso – spiega la dottoressa Chiara Radice, direttore sanitario a Magenta – Un vantaggio è che, rispetto a marzo, sappiamo cosa ci attende e abbiamo tanti strumenti in più per gestire l’emergenza"  continua... »

Magenta si prepara a vivere una festa di San Martino, Patrono della città, intensa e in piena sicurezza. Il messaggio del prevosto don Giuseppe Marinoni.
Magenta - Don Giuseppe Marinoni (Foto internet)

Magenta si prepara a vivere una festa di San Martino, Patrono della città, intensa e in piena sicurezza. Il nuovo Dpcm sembra non apportare modifiche alle celebrazioni religiose: “Abbiamo le chiese più sanificate che santificate!” afferma scherzoso il Prevosto don Giuseppe Marinoni. Sabato 7 novembre alle 18 verrà aperta la Porta Santa, dando inizio alla Perdonanza di San Martino, fino al sabato successivo. Sarà possibile per i fedeli confessarsi in tutta sicurezza e partecipare alla Santa Messa di domenica mattina e a quella di mercoledì 11 novembre alle 10.  continua... »

'Non di Solo Pane': "La situazione è critica, il numero di persone che chiede aiuto è sicuramente aumentato - spiega il vicepresidente Gaetano Di Bernardo".
Sociale - 'Non di Solo Pane'

In questi tempi difficili di paura, incertezza, divisioni politiche e rigurgiti di egoismo a cui la pandemia in corso ci ha abituato, c’è una cosa che proprio non ne vuole sapere di rispettare il lockdown: la solidarietà. “La situazione è critica, il numero di persone che chiede aiuto è sicuramente aumentato. Ma questa emergenza ha fatto sapere a molte persone che si trovavano già prima in una situazione di bisogno che esistono realtà che possono aiutare.  continua... »

"Salgono a 274 le persone positive a Magenta, ma solo 18 sono ricoverate. 27 sono state dimesse e tutti gli altri sono a domicilio".
Salute - Tampone che risulta positivo al COVID-19 (foto internet)

Una crescita, decisamente, sostenuta anche a Magenta per quel che riguarda l'epidemia di coronavirus. Si moltiplicano, infatti, le segnalazioni e richieste di tampone, tanto che l'incremento di ieri è stato davvero da record. "Salgono a 274 le persone positive a Magenta, ma solo 18 sono ricoverate. 27 sono state dimesse e tutti gli altri sono a domicilio - ha commentato il sindaco Chiara Calat - Rispettiamo le regole, indossiamo la mascherina e stiamo distanti per contrastare il diffondersi del virus".  continua... »