meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 13°
Ven, 23/04/2021 - 08:50

data-top

venerdì 23 aprile 2021 | ore 09:32
Cronaca
Un giorno che sicuramente verrà ricordato. Perché in Israele non c'è più l'obbligo di indossare la mascherina all'aperto, mentre resta la norma per gli spazi al chiuso.
Salute - Mascherine (Foto internet)

Un giorno che sicuramente verrà ricordato. Perché da oggi (18 aprile) in Israele non c'è più l'obbligo di indossare la mascherina all'aperto, mentre resta la norma per gli spazi al chiuso. La decisione è stata presa nei giorni scorsi dal ministero della sanità in accordo con gli esperti in base ai risultati della campagna vaccinale che hanno portato ad un drastico calo di tutti i segni della pandemia. Il commissario per la lotta al virus Nachman Ash ha detto che "La grande sfida sarà garantire che le mascherine siano utilizzate in spazi chiusi.  continua... »

Spostamenti consentiti tra regioni gialle, ma tra quelle di colori differenti sarà necessario (eccezion fatta per comprovati motivi di lavoro, salute o necessità) un pass.
Attualità - Pass Covid (Foto internet)

Muoversi tra regioni gialle, ma se cambia il colore... ecco quello che il Premier Mario Draghi ha chiamato pass.  continua... »

Ci sarebbe un possibile periodo per la riapertura anche degli stadi (da maggio). Impianti all'aperto con massimo mille spettatori, al chiuso, invece, 500.
Sport - Stadio (Foto internet)

Ovviamente il condizionale, per ora, resta ancora d'obbligo (in fondo, in questo ultimo anno, abbiamo visto più volte come le situazioni sono cambiate da un giorno all'altro) ma, intanto, sembrerebbe esserci la possibilità di riaprire anche gli stadi da maggio. Si tornerà, insomma, sugli spalti, certo con una serie di limitazioni e misure di sicurezza, perché l'emergenza Covid-19 non è finita.  continua... »

L'assessore regionale all'Autonomia e Cultura, Stefano Bruno Galli, si è recato al Vittoriale degli Italiani e ha incontrato il presidente Giordano Bruno Guerri.
Milano - Vittoriale

L'assessore regionale all'Autonomia e Cultura, Stefano Bruno Galli, si è recato al Vittoriale degli Italiani e ha incontrato il presidente Giordano Bruno Guerri. La Fondazione 'Il Vittoriale', a seguito delle disposizioni ministeriali che prevedono nelle zone rosse l'accesso ai parchi pubblici, anche se appartenenti a musei e ad altri istituti e luoghi della cultura, a condizione del rispetto del divieto di assembramento e purché nel raggio di chilometri concesso dalla propria abitazione, ha permesso l'ingresso gratuito al Parco.  continua... »

Il Premier Mario Draghi ha presentato quelli che saranno i provvedimenti dal 26 aprile. Ristoranti all'aperto per pranzo e cena e scuole in presenza nelle zone gialle e arancioni.
Attualità - Il Premier Mario Draghi  (Foto internet)

Parla di uno sguardo al futuro con prudente ottismo e fiducia, il presidente del Consiglio dei Ministri, Mario Draghi, nel presentare i provvedimenti che sono stati presi o sono in corso per l'emergenza Covid-19. Più nello specifico, allora, dal 26 aprile, ecco che tornerà la 'zona gialla', con la riapertura dei ristoranti a pranzo e a cena, ma all'aperto, e delle scuole (riprenderanno le attività in presenza tutte, di ogni ordine e grado, nelle aree gialle e arancione, mentre nelle rosse ci sarà la suddivisione tra presenza e a distanza).  continua... »

Lara Magoni torna a Tolentino. Nell'ambito della visita istituzionale nelle Marche, l'assessore regionale al Turismo, Marketing territoriale e Moda ha fatto tappa nella cittadina in provincia di Macerata a distanza di poco più di cinque anni dall'ultima visita.
Milano / Attualità - L'assessore Magoni torna a Tolentino

Lara Magoni torna a Tolentino. Nell'ambito della visita istituzionale nelle Marche, l'assessore regionale al Turismo, Marketing territoriale e Moda ha fatto tappa nella cittadina in provincia di Macerata a distanza di poco più di cinque anni dall'ultima visita.  continua... »

Un 'piccolo' aiutante di medici e infermieri in Liguria. Durante l'emergenza, infatti, si muoveva nei reparti più a rischio dell'ospedale, portando farmaci, cibo e ritirando i referti.
Attualità / Salute - Alter Ego: robottino in aiuto per l'emergenza Covid (Foto internet)

Si è spostato da un reparto all'altro (in quelli definiti più rischio), per portare farmaci, cibo e, quindi, ritirare i referti. E' Alter Ego, il robottino creato dall'Istituto Italiano di Tecnologia di Genova e che, duranta l'emergenza Covid-19, ha dato un'importante e fondamentale mano al personale sanitario, impegnato in prima linea a fronteggiare la lunga e difficile battaglia.  continua... »

Health Friendly Company (HFC): è nato il nuovo network di Fondazione Onda per promuovere la salute di genere nelle aziende. Sono 21 le aziende premiate con il bollino.
Attualità - Bollino HFC (Foto internet)

Fondazione Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, ha premiato con il Bollino HCF le aziende che si sono distinte nel garantire la tutela della salute delle proprie dipendenti o che hanno avviato un percorso virtuoso in tal senso.  continua... »

Il coprifuoco e i divieti di spostamento non hanno impedito ad alcuni individui, al momento ancora ignoti, di compiere atti di vandalismo.
Bernate Ticino - Vandalismo al parco

Il coprifuoco e i divieti di spostamento non hanno impedito ad alcuni individui, al momento ancora ignoti, di compiere atti di vandalismo presso la struttura pubblica presso il parco di via Primo Maggio a Bernate Ticino. La comunicazione, fatta dalla stessa amministrazione comunale tramite social, è avvenuta nella giornata di mercoledì 14 aprile. Al momento è in corso la quantificazione dei danni e la conseguente valutazione sul futuro utilizzo della struttura, nata con lo scopo di essere un punto d’appoggio per coloro che frequentano il parco.  continua... »

C’è anche un 16enne di Cuggiono tra gli arrestati per rapina a Milano. Il ragazzo è stato sorpreso dagli agenti di polizia insieme ad un coetaneo di Vittuone e a un magentino di 19 anni.
Carabinieri

C’è anche un 16enne di Cuggiono tra gli arrestati per rapina a Milano. Il ragazzo è stato sorpreso dagli agenti di polizia insieme ad un coetaneo di Vittuone e a un magentino di 19 anni in piazza Gae Aulenti dopo che avevano accerchiato e malmenato, insieme ad altri complici, un giovane per prendergli l’iPhone 12. All’arrivo degli agenti tutti sono fuggiti, ma i tre sono stati bloccati. Per i due minorenni il giudice ha disposto l’obbligo di permanenza in casa.  continua... »