meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue
Dom, 25/02/2024 - 04:20

data-top

domenica 25 febbraio 2024 | ore 05:08
Turbigo
Cambio alla guida del Centro Ricreativo. Lorenza Badiali è la nuova presidente. "Ho al mio fianco un'ottima squadra. Lavoreremo per il Centro, il paese e la gente".
Turbigo - Badiali presidente del Centro Ricreativo

Una nuova presidente per il Centro Ricreativo di Turbigo: Lorenza Badiali, che già nel precedente mandato svolgeva il ruolo di vice, è subentrata a Patrizia Colombo, che all’interno del nuovo direttivo avrà l’incarico di segretaria, e di cui fanno parte oltre alla già citata Patrizia Colombo, la vice presidente Giovanna Serravalle, il tesoriere Erminio Galimberti, Maria Langè, Giannino Pedroni e Luigi Perino; attorno a loro ruotano cinque fedeli volontari: Aldo Moro, Virgilio Braga, Armando Danna, Antonio Fratus.  continua... »

Iniziative e dinamicità del “Don Milani” di Turbigo a favore degli stranieri: ce ne parla la Dott.ssa Rama
Istituto "Don Lorenzo Milani" di Turbigo

Non è solo un’opinione comune quella per cui gli interventi volti a favorire l’integrazione di alunni stranieri negli Istituti italiani vadano calibrati in modo diverso a seconda dell’età dello studente: è indubbio come ciò risulti più semplice nelle scuole dell’infanzia rispetto a quanto non lo sia nelle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado. Più si è piccoli più è semplice imparare.  continua... »

Turbigo e il territorio piangono Dario Seratoni. Uomo di sport ed esempio di vita. Campione sui campi e anche nella quotidianità.
Turbigo - Dario Seratoni

Uomo di calcio e, più in generale, di sport, quello con la ‘S’ maiuscola, dove, al primo posto, c’erano gioco, lealtà e divertimento. E uomo di famiglia e lavoro, a cui aveva dedicato l’intera vita. Dario Seratoni ha scritto pagine e pagine di storia sportiva locale e lo ha fatto con quella sua semplicità e umiltà che lo hanno sempre contraddistinto. Così oggi, che non c’è più, sono in tanti a Turbigo e nel nostro territorio a ricordarlo con affetto e grande commozione. Insegnava calcio, Dario, essendo stato lui stesso giocatore di serie A tra gli anni ‘50 e ‘60.  continua... »

Il turbighese Giorgio Duranti ha preso parte alla '100 Km del Sahara'. Quattro giorni in territorio tunisino: "Un'esperienza davvero unica e straordinaria".
Turbigo - Giorgio Durante in corsa nel deserto

“E’ stata un’esperienza bellissima dal punto di vista umano, quella che ho affrontato è una competizione a cui partecipano persone di tutte le età e di molte nazioni e che crea un fortissimo clima di coesione e di aiuto reciproco; la vera gara è con sé stessi e alla fine tutti risultano vincitori”. Giorgio Duranti, classe 1973, nel ricordare quei momenti prova ancora le stesse emozioni di quando era là. In fondo non potrebbe essere diversamente, perché la sua non è stata un’avventura come tutte le altre.  continua... »

Giornata ecologica alle Medie. Un ulteriore momento di crescita e formazione per i nostri alunni, anche un'occasione per stare insieme. Presenti genitori, allievi e Legambiente.
Turbigo - Giornata ecologica alle Medie

Ramazze, pale, cesoie, e tanta, tantissima buona volontà: questi i principali ingredienti della giornata ecologica andata in scena alla scuola Media e che ha visto protagonisti i giovani allievi ed alcuni genitori (una quindicina). Ad organizzare l’iniziativa, con il benestare della dirigenza scolastica e del corpo docente che hanno pienamente colto la valenza civica dell’appuntamento  continua... »

Durante la seduta acqua in bottiglie di vetro riutilizzabili, fogli in carta naturale e penne biro biodegradabili. Un tassello di un più ampio progetto di ecosostenibilità.
Turbigo - Una seduta del Consiglio Comunale

Il buon esempio parte direttamente dagli amministratori. E l’ultima seduta del Consiglio comunale è sotto il segno delle pratiche di sostenibilità ambientale.  continua... »

L'infortunio sul lavoro, in via Sant'Uberto. L'uomo è stato trasportato all'ospedale di Legnano. Sul posto Polizia locale, Croce Azzurra, automedica e l'Asl.
Ambulanza

Travolto dall'intero blocco della ruspa, trasportato in ospedale a Legnano. L'incidente, questo pomeriggio, poco prima delle 15.30, in via Sant'Uberto. L'uomo, da quanto si è saputo, era impegnato in alcune operazioni di sistemazione di un box all'interno di una villetta quando dalla ruspa, che, in quel momento, si stava posizionando per dare avvio al lavoro, si sono staccate la benna ed anche il braccio che la collega con il mezzo, che sono finite addosso all'operaio.  continua... »

Quattro film per le domeniche di marzo. Un'occasione per stare insieme e trascorrere qualche ora di svago e relax, come spiega il vicesindaco Perrone.
Turbigo - Cineforum al Nuovo Iris

Torna a Turbigo, dopo un’assenza durata almeno venticinque anni, il cineforum. Ad annunciarlo è stato il vice sindaco ed assessore alla Cultura Bruno Antonio Perrone nel corso di una conferenza stampa. “Era questo un obiettivo che desideravo davvero raggiungere” – ha sottolineato, evidenziando che per l’Amministrazione l’organizzazione dello stesso rappresenta un grosso impegno economico, affrontato, però, con spirito costruttivo: “Tutti noi amministratori teniamo molto al rilancio della struttura del ‘Nuovo Iris’, che ospiterà gli spettacoli cinematografici”.  continua... »

Letteralmente sradicato. Abbatte un muro di cinta e danneggia la recinzione ed il cancello di altre due villette a schiera. Via Bainsizza chiusa per alcune ore.
Turbigo - Vigili del fuoco al lavoro per rimuovere l'albero

Sono dovute intervenire la Polizia locale, i Vigili del fuoco e la Protezione Civile. Un lavoro di diverse ore, per riportare la situazione alla normalità. Il vento fa cadere un albero in via Bainsizza a Turbigo.  continua... »

Uniti per una Turbigo da Vivere ha presentato una mozione. per chiedere alla Giunta che si attivi con una campagna di sensibilizzazione ai cittadini ed ai commercianti.
Turbigo - Slot machines: presentata una mozione (Foto internet)

Molto spesso rappresentano un vero e proprio gioco d’azzardo e, soprattutto, sono tra le principali cause di indebitamento, che colpiscono le fasce più debole, portando a situazioni di pericolo e criticità, se non, addirittura, come, purtroppo, è già accaduto, a gesti estremi. Ed anche l’evasione fiscale gioca un ruolo determinante. Slot machines: servono interventi decisi e concreti. Una campagna di sensibilizzazione, ma anche momenti di confronto, analisi e studio, fermarsi a ragionare e, nello specifico, farlo insieme.  continua... »