meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nessuna nuvola significante
Mer, 19/01/2022 - 17:50

data-top

mercoledì 19 gennaio 2022 | ore 17:29

Sindaci per i medici di base

La proposta è partita dal primo cittadino di Vanzaghello e, poi, tutti i colleghi del Patto dell'Altomilanese l'hanno sottoscritta. Una lettera per chiedere medici di base.
Salute - Medici di base (Foto internet)

Indirizzata al Ministro della Salute, al presidente ed alla vicepresidente della Lombardia, al direttore generale di Ats Città Metropolitana e al direttore del dipartimento cure primarie Ats Città Metropolitana: è massima l'attenzione e l’impegno da parte delle Amministrazioni comunali del nostro territorio circa la situazione dei medici di medicina generale. E, così, ecco che, proprio in questi giorni, il sindaco di Vanzaghello, Arconte Gatti, si è fatto promotore di una lettera, poi sottoscritta da tutti i suoi colleghi del Patto dell'Altomilanese, appunto per sollecitare assieme le istituzioni a trovare al più presto una soluzione definitiva. "Purtroppo negli ultimi anni - si legge nella missiva - si sta diffondendo su scala nazionale una significativa carenza dei medici di base, che si sta riscontrando, nell'ultimo periodo in particolar modo, sulle aree da noi amministrate. Risulta sicuramente superfluo sottolineare la fondamentale importanza del loro ruolo, ancor di più nella circostanza storica in cui la pandemia è ancora in corso ed in concomitanza di un importante invecchiamento generale della popolazione. Soprattutto gli anziani e i soggetti fragili hanno l'assoluta necessità di avere un rapporto diretto con un professionista che conosca la loro situazione clinica e che possa seguirli in maniera puntuale, precisa e continua. Seppur consapevoli delle difficoltà circa tale carenza, la nostra necessità consiste nel trovare una soluzione rapida e proficua; infatti, alcuni paesi si trovano già in una circostanza di assoluta inadeguatezza, mentre altri si stanno gradualmente avvicinando a questa prospettiva, anche a causa degli imminenti pensionamenti di diversi dottori che si concretizzeranno nel prossimo futuro. La nostra disponibilità come sindaci è totale, siamo pronti a dialogare e collaborare con tutti gli organi competenti, al fine di trovare quanto prima una soluzione che non si dimostri palliativa, ma sia definitiva, concreta ed efficace. Non siamo, però, disposti a mettere a repentaglio la saluti dei nostri concittadini e, pertanto, chiediamo un impegno immediato che possa giungere ad una conclusione nell'assoluto interesse della popolazione".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento