meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole sparse 20°
Lun, 14/10/2019 - 17:20

data-top

lunedì 14 ottobre 2019 | ore 17:56
Trucioli di storia
Passeggiavo per una fiera di paese, di quelle che pensi di vedere solo bancarelle commerciali, quando fuori da un locale vedo un manichino vestito da donna di campagna...
Trucioli di storia - L'asola

Passeggiavo per una fiera di paese, di quelle che pensi di vedere solo bancarelle commerciali, quando fuori da un locale vedo un manichino vestito da donna di campagna anni ‘40. Mi soffermo con mio figlio che comincia a prendermi in giro dicendomi che quella donna sembrava la mia prima morosa ma dall’interno del locale proveniva un rumore che mi ricordava qualcosa, un qualcosa del mio passato ma che non riuscivo a far riemergere. Entro e un tuffo al cuore mi assale all’improvviso, subito mi è tornato alla mente cos’era quel rumore.  continua... »

Da tanti anni ormai vivo in città e quasi ho perso i ricordi del lavoro in campagna. Oggi però mi è passato davanti un macchinario che occupava tutta la strada...
Trucioli di Storia - Cascina

Da tanti anni ormai vivo in città e quasi ho perso i ricordi del lavoro in campagna. Oggi però mi è passato davanti un macchinario che occupava tutta la strada, ho chiesto a mio figlio cosa era quell’enorme trattore e mi ha spiegato che era una mietitrebbia, un macchinario moderno che miete, trebbia e carica il mais direttamente sul carro del trattore che lo porterà all’essicatorio.  continua... »

"Sentire i miei nipoti raccontare le loro vacanze fatte in posti strani e lontani mi ricorda di quanto ingenuamente ci si accontentava quando ero piccola io...".
Trucioli di Storia - In vacanza

"Sentire i miei nipoti raccontare le loro vacanze fatte in posti strani e lontani mi ricorda di quanto ingenuamente ci si accontentava quando ero piccola io. Per me vacanza era il non dover andare a scuola e magari riuscire a scampare qualche lavoro domestico, quello sì era già un gran riposo. Ma per i più fortunati esisteva una vera vacanza, oggi sorrido perchè consisteva in una gita organizzata dalla parrocchia che quasi sempre aveva come meta la visita a qualche santuario della zona.  continua... »

"Sto uscendo di casa, guardo in su e vedo il cielo nero, segno che sta arrivando un temporale, d’istinto rientro per prendere l’ombrello, ma mentre risalgo i gradini...".
Trucioli di storia - Temporale (Foto internet)

"Sto uscendo di casa, guardo in su e vedo il cielo nero, segno che sta arrivando un temporale, d’istinto rientro per prendere l’ombrello, ma mentre risalgo i gradini per raggiungere il mio appartamento mi trovo a ripensare alla mia gioventù... quando i temporali ci raggiungevano mentre eravamo in aperta campagna.  continua... »

"Quando ero piccola con il caldo non era facile conservare i cibi. Il frigorifero a casa mia non era ancora arrivato e avevamo, come tutti del resto a quell’epoca, la ghiacciaia".
Trucioli di storia - L'uomo del ghiaccio

"Quando ero piccola con il caldo non era facile conservare i cibi, ovviamente non c’erano i supermercati e facevamo la spesa tutti i giorni con lo stretto necessario per la giornata, ma dovevamo comunque cercare di mantenere al fresco almeno il burro e la carne. Il frigorifero a casa mia non era ancora arrivato e avevamo, come tutti del resto a quell’epoca, la ghiacciaia, una specie di armadietto con delle vasche per mettere il ghiaccio. In estate, quando non c’era la scuola, era compito dei bambini procurare il ghiaccio, era una cosa che ci divertiva tanto.  continua... »

"E con giugno inizia la bella stagione e sento il profumo dei miei amati tigli. Un profumo intenso a volte persino fastidioso ma che io adoro perchè mi ricorda l’infanzia".
Trucioli di Storia - "Il profumo dei tigli"

"E con giugno inizia la bella stagione e sento il profumo dei miei amati tigli. Un profumo intenso a volte persino fastidioso ma che io adoro perchè mi ricorda l’infanzia.  continua... »

Sono nata e cresciuta a Milano immersa nel cemento e tra grandi palazzoni, ma i miei nonni erano rimasti a vivere nella sperduta campagna milanese. Una vera fortuna, perché...
Trucioli di Storia - Uno dei bagni di una volta, in cortile

Sono nata e cresciuta a Milano immersa nel cemento e tra grandi palazzoni, ma i miei nonni erano rimasti a vivere nella sperduta campagna milanese. Una vera fortuna perchè, appena finivano le scuole, mi trasferivo da loro, era come se andassi in un paradiso lontano, immersa nella tranquillità e nella semplice povertà. Perfino la mancanza delle normali comodità diventava un lusso da raccontare ai miei compagni di scuola al ritorno in città. Uno dei miei tanti vanti era il “lusso” di avere un bagno all’esterno della casa in comune con tutti gli abitanti del cortile.  continua... »

"Ormai sapete che appena possiamo ci piace trasformare il lavoro in gesti di solidarietà e il ricavato della busaéla della fiera di Primavera è andato a Non di solo Pane".
Trucioli di storia - "La Busaéle benefica..."

"Ormai sapete che appena possiamo ci piace trasformare il lavoro in gesti di solidarietà e la busaéla della fiera di Primavera è una delle occasioni. Il tempo piovoso di certo non invitava ad uscire di casa, ma con nostra sorpresa ci siete venuti a trovare in tantissimi. Ad ognuno di voi avevamo promesso che il ricavato sarebbe stato trasformato in cibo per la mensa di 'Non di solo Pane' di Magenta ed ogni promessa è un debito.  continua... »

Risalire alle origini di questo dolce non è stato facile: i ricordi dei nonni sono già vaghi e abbiamo dovuto ricorrere ai ricordi dei pochi bisnonni ancora attivi.
Trucioli di storia - La 'Büsaéla'

Risalire alle origini di questo dolce non è stato facile: i ricordi dei nonni sono già vaghi e abbiamo dovuto ricorrere ai ricordi dei pochi bisnonni ancora attivi. Questo dolce infatti si cucinava fino alla fine degli anni ‘40, dopodichè con l’avvento delle cucine moderne e con la possibilità di poter acquistare il pane già fatto dai fornai è andato perdendosi. Il nome originale era “Brüsavéla”, ma il dialetto Cuggionese in moltissime parole sopprime le lettere 'R' e 'V' ed era quindi comunemente chiamata “Brüsaéla”.  continua... »

Sono nata e cresciuta a Milano nella zona di Porta Romana e quando arriva il 13 marzo mi ritorna in mente la mia infanzia. In quella zona significava l’inizio della primavera.
Trucioli di storia - Primavera

Sono nata e cresciuta a Milano nella zona di Porta Romana e quando arriva il 13 marzo mi ritorna in mente la mia infanzia. Il 13 marzo per chi come me abitava in quella zona era un giorno di festa, significava l’inizio della primavera. La vera storia dice che in quel giorno S. Barnaba piantò una croce per evangelizzare la città, al suo passaggio la neve si sciolse scoprendo magnifici fiori, ed i fiori divennero così il simbolo di quel giorno e per noi milanesi anche l’inizio della primavera.  continua... »