meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 17°
Ven, 19/04/2024 - 16:50

data-top

venerdì 19 aprile 2024 | ore 17:28
Legale
Adozione del maggiorenne: possibile derogare al limite dei 18 anni di differenza.
Consulente Legale - Logo studio Guffanti

Con Sentenza n. 5/24, la Corte Costituzionale si è occupata dell’adozione di maggiorenne ed in particolare della differenza minima di età che deve esserci tra adottante ed adottato ed ha dichiarato l’illegittimità dell’art. 291, primo comma c.c. nella parte in cui non consente al Giudice di merito di ridurre l’intervallo minimo di età tra adottante e adottato. Ai sensi dell’art. 291, primo comma c.c., tra adottante ed adottato deve sussistere una differenza di diciotto anni di età e detto limite non poteva essere derogato dal Giudice.  continua... »

Smart Working: illegittimo il licenziamento per mancato rispetto dell’orario di lavoro se si raggiungono gli obiettivi.
Consulente Legale - Logo studio Guffanti

Il caso oggetto di Sentenza riguarda la dipendente di una società cooperativa, che svolgeva mansioni di supervisione e controllo dei cantieri, la quale veniva licenziata per aver violato le disposizioni aziendali in ordine all’orario di lavoro. La dipendente, tuttavia, svolgeva la propria prestazione lavorativa per la maggior parte del tempo da remoto ed era perfettamente in grado di tenere i necessari contatti e di svolgere i relativi compiti assegnati per tutte quelle ore in cui non si trovava in ufficio.  continua... »

La Corte di Cassazione ha sancito un importante principio in materia di compravendita immobiliare.
Consulente Legale - Logo studio Guffanti

La Corte di Cassazione con una recentissima ordinanza, pubblicata in data 16 febbraio 2024, ha sancito un importante principio in materia di compravendita immobiliare e, nello specifico, ha esaminato i rimedi esperibili dal compratore di un immobile che non ha le qualità promesse in sede di vendita.  continua... »

Occorre sempre valutare il singolo caso per verificare, in concreto, se l’uso privato possa togliere reali possibilità di uso del tetto comune agli altri condomini e se la funzione di copertura e protezione dei locali sottostanti non sia compromessa.
Consulente Legale - Logo studio Guffanti

Di recente la Suprema Corte ha ritenuto che il Condomino, proprietario del piano sottostante al tetto comune dell’edificio, può trasformarlo in terrazza di proprio uso esclusivo, sempre che un tale intervento dia luogo a modifiche non significative della consistenza del bene in rapporto alla sua estensione e sia attuato con tecniche costruttive tali da non affievolire la funzione di copertura e protezione delle sottostanti strutture svolta dal tetto preesistente, quali la coibentazione termica e la protezione del piano di calpestio mediante idonei materiali.  continua... »

Domenica pomeriggio la presentazione pubblica, alla Bramasole, del primo libro di Giulio Guffanti, autore de ‘La riforma del processo tributario’, della Key Edizione.
Inveruno - L'avvocato Giulio Guffanti

Abbiamo avuto il piacere di incontrare Giulio Guffanti, autore del nuovo libro ‘La riforma del processo tributario’, della Key Edizione, per avere qualche informazione sulla sua opera e il suo impatto sul mondo della giurisprudenza attuale. Nato a Lecco 45 anni fa, Giulio è ormai residente a Inveruno da ben 18 anni.  continua... »

Al via la dodicesima edizione della Competizione Italiana di Mediazione (CIM), la gara tra 100 studenti universitari, divisi in 18 squadre, in rappresentanza di 16 Università italiane, che si sfidano su tre diversi casi di mediazione, per aggiudicarsi il titolo di miglior mediatore di controversie.
Milano - Competizione Italiana di Mediazione (CIM - Foto in Università Cattolica)

Al via la dodicesima edizione della Competizione Italiana di Mediazione (CIM), la gara tra 100 studenti universitari, divisi in 18 squadre, in rappresentanza di 16 Università italiane, che si sfidano su tre diversi casi di mediazione, per aggiudicarsi il titolo di miglior mediatore di controversie.

La CIM è organizzata dalla Camera Arbitrale di Milano, insieme all’Università degli Studi di Milano, l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e l’Università degli Studi di Milano Bicocca che ospitano l’evento.

Programma  continua... »

Secondo la Corte di Cassazione: “l’esclusione dell’occasionalità del comportamento confortava, come ritenuto dai giudici di merito, la valutazione in ordine alla piena consapevolezza della condotta”.
Consulente Legale - Logo studio Guffanti

In tema di “truffa contrattuale”, il silenzio, astutamente tenuto dall’agente immobiliare, può integrare l’elemento del raggiro idoneo ad influire sulla volontà negoziale dell’acquirente: ecco quanto sancito dalla Corte di Cassazione in tema di truffe nelle compravendite immobiliari. Nella fattispecie posta all’attenzione della Suprema Corte, un agente immobiliare non aveva comunicato all’acquirente di un immobile il difetto di abitabilità del medesimo.  continua... »

La Prefettura è condannata a pagare le spese di lite.
Consulente Legale - Logo studio Guffanti

Con sentenza n. 2407/2020, pubblicata in data 27/11/2020, il Tribunale Ordinario di Latina, Sezione II Civile è stato fautore di un’importante svolta per l’automobilista, che si trovi a dover fare i conti con i cosiddetti autovelox, o rilevatori di velocità.
In questo caso, l’appellante lamentava il fatto che gli era stata irrogata una multa per eccesso di velocità, in quanto il rilevatore risultava privo di omologazione e di controllo periodico di funzionalità.  continua... »

La Suprema Corte ha condiviso con i giudici di merito l’utilizzo di parametri quali le relazioni annuali Istat sulla povertà e i contratti collettivi relativi a settori analoghi o affini dai quali è emersa, nel caso analizzato, l’evidente violazione del precetto costituzionale dell’art. 36 Cost.
Consulente Legale - Logo studio Guffanti

Come ben si sa, l’art. 36, comma 1, Cost. prevede il diritto del lavoratore ad una retribuzione che sia “proporzionata” alla quantità ed alla qualità dell’attività prestata e “sufficiente” ad assicurare a sé ed alla propria famiglia un’esistenza libera e dignitosa.
In virtù di tali criteri si può determinare la misura della retribuzione minima.  continua... »

Il Comune di Arconate ha sottoscritto una convenzione con l’Ordine degli Avvocati di Busto Arsizio per istituire lo “Sportello del Cittadino”, un servizio che ha lo scopo di fornire ai residenti informazioni e un primo orientamento sugli istituti e servizi giuridici vigenti.
Attualità - Tribunale (Foto internet)

Il Comune di Arconate ha sottoscritto una convenzione con l’Ordine degli Avvocati di Busto Arsizio per istituire lo “Sportello del Cittadino”, un servizio che ha lo scopo di fornire ai residenti informazioni e un primo orientamento sugli istituti e servizi giuridici vigenti. Già attivo in diversi comuni dell'Alto milanese, il servizio sarà attivo da mercoledì 10 gennaio 2024.  continua... »