meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 17°
Sab, 25/05/2019 - 00:20

data-top

sabato 25 maggio 2019 | ore 00:54

L'Arcivescovo omaggia Visconti

Monsignor Mario Delpini alla Scala di Giacobbe nella ricorrenza del 15° anniversario di inaugurazione. Per l'occasione intitolerà uno spazio allo storico diacono cuggionese.
Cuggiono - Gianni Visconti in un ritratto di Enrico Gerli

Oltre un ventennio fa l’Arcivescovo di Milano Carlo Maria Martini sostenne l’idea dell’allora parroco di Castelletto, don Carlo Venturin, di restaurare il complesso monumentale che si sviluppò accanto ad un’antica cappella dedicata ai Santi Filippo e Giacomo, esistente già nel 988.Il complesso versava in condizioni fatiscenti ma, anche grazie al sostegno di alcune importanti donazioni private, si riuscì ad avviare i lavori di riqualificazione. Al termine degli inteventi, il 24 giugno 2004, l’arcivescovo card. Dionigi Tettamanzi inaugurò la nuova struttura posta al servizio del decanato di Castano Primo e dell’intera comunità diocesana. Da allora, ogni anno, migliaia di persone frequentano ‘La Scala di Giacobbe’ per partecipare ad incontri di formazioni, spiritualità, ritiro, ma anche cultura e sosta per i pellegrini della Via Francisca del Lucomagno. Quest’anno, il prossimo martedì 7 maggio, per ricordare l’inaugurazione, sarà l’Arcivescovo Mario Delpini ad officiare una particolare messa di ricordo alle ore 21. L’occasione ha in realtà una duplice valenza, perchè permetterà anche di ricordare il diacono e storico cuggionese Giovanni Visconti, che tanto si dedicò a rendere così unica questa oasi di pace. Con il suo “Saluti”, accoglieva e si congedava da ogni visitatore, rendendolo speciale. A poco più di un anno dalla morte, le comunità cuggionesi e quelle decanali hanno così deciso di rendergli omaggio dedicandogli uno spazio, anche se la sua presenza spirituale, rimane una piacevole abitudine per chi vi ritorna.

Invia nuovo commento