meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 13°
Mar, 29/09/2020 - 22:20

data-top

martedì 29 settembre 2020 | ore 22:53

Cercasi volontari

In questi giorni sono partiti molti centri estivi in molti paesi del nostro territorio. In diversi paesi si cercano, allora, volontari per svolgere l'attività a fianco dei giovani.
Sociale - Centri estivi (Foto internet)

In questi giorni sono partiti molti centri estivi in molti paesi del nostro territorio, per sostenere i genitori impegnati nell’attività lavorativa che hanno la necessità di affidare i propri figli a personale competente. Finalmente dopo mesi passati in simbiosi con la prole, c'è la possibilità di lasciare i propri figli in ambienti controllati, rispettosi delle norme e soprattutto educativi. A tal proposito, gli enti organizzatori stanno coinvolgendo dei volontari che possano supportare educatori e animatori nelle attività educative e animative, nella sorveglianza e nel controllo degli accessi. I paesi in cui è richiesta tale presenza sono: Arconate, Bernate Ticino, Buscate, Castano Primo, Cuggiono, Inveruno, Magnago, Nosate, Robecchetto, Turbigo e Vanzaghello. I volontari devono avere da un minimo di 16 anni a un massimo di 60, meglio se con esperienza con bambini o con una buona predisposizione e dovranno attenersi con rigore alle indicazioni per la prevenzione dei rischi di contagio. L’intera attività sarà svolta nel rispetto di tutte le misure di sicurezza e ogni volontario sarà dotato di dispositivi di protezione individuale. Il periodo di operatività sarà fino al 31 luglio: ognuno può partire dando come disponibilità minimo una settimana. Per maggiori informazioni sul Programma Volontari, si può inviare una mail a: promozione [dot] milano [at] csvlombardia [dot] it.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento