meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nessuna nuvola significante
Lun, 09/12/2019 - 20:20

data-top

lunedì 09 dicembre 2019 | ore 21:05

Speciali

San Domenico Savio

Fin da piccolissimo, Domenico Savio fece del diventare santo il suo progetto di vita. Nato nel torinese nel 1842, crebbe a Murialdo; conobbe e seguì gli insegnamenti di san Giovanni Bosco . Desideroso di studiare (faceva 15 km a piedi ogni giorno per andare a scuola), nella quotidianità sanava i litigi, ammoniva i peccatori, si impegnava in opere di carità, si accostava con fervore ai sacramenti per “salire sulle vette di Dio come un rocciatore di sesto grado”. Fondò la Compagnia dell’Immacolata e morì a soli 15 anni il 9 marzo. E’ protettore dei chierichetti.  continua... »

Pegghy AnimaLogos

"Il cane ha soltanto uno scopo nella vita: dare il suo cuore."
(Joe Ackerley)  continua... »

San Riccardo Pampuri

Alla disfatta di Caporetto del 1917 mise eroicamente in salvo gli strumenti chirurgici per curare i feriti; a soli 24 anni divenne medico condotto di Morimondo e curò i corpi e le anime con grande dedizione scuotendo le coscienze e convertendo tanti. Erminio Pampuri nacque a Trivolzio (Pavia) nel 1897 e trentenne completò la sua vocazione entrando nell’ordine ospedaliero dei Fatebenefratelli con il nome di Riccardo. Tanto devoto alla Madonna, trascurò la sua salute per aiutare il prossimo e morì il 1° maggio 1930.  continua... »

animalogos_rudy.JPG

"Il sorriso del cane sta nella coda"
(Victor Hugo)  continua... »

animalogos_mia.jpg

Gli occhi di un gatto sono finestre che ci permettono di vedere dentro un altro mondo.
(Leggenda Irlandese)  continua... »

Speciale sposi-'I miei vasi... vanno a nozze!'

Roberta Ghirardelli da ben undici anni è la titolare del negozio ‘Vaso di Pandora’ a Cuggiono. L’idea di coronare il sogno di un’attività, che rispecchiasse il suo talento artigianale, si è avverato grazie al desiderio di “dare piccoli piaceri alla gente”. Roberta, nel suo negozio di Piazza San Maurizio di Cuggiono, crea vasi in terracotta e dipinge la porcellana. “Credo molto in quello che faccio ogni giorno con le mie mani”, introduce Roberta, “per me non c’è cosa migliore che donare agli altri anche solo un piccolo oggetto fatto con amore”.  continua... »

Speciale sposi-Matrimonio economico.

Sarebbe il sogno di tutti noi: organizzare un matrimonio economico e perfetto. Sposarsi spendendo pochi soldi è possibile. Quali sono i segreti per organizzare un matrimonio economico ma perfetto?
- Gli invitati al matrimonio: più persone parteciperanno, più spenderete. Il consiglio è ridurre il numero degli invitati e dei parenti e inviare al massimo 100 partecipazioni.  continua... »

Speciale sposi-Viaggio di nozze: tradizioni e usanze.

L’usanza di compiere il viaggio di nozze subito dopo il ricevimento di matrimonio, allontanandosi dall’ambiente familiare, ha radici lontanissime e nasce dalla tradizione del “rapimento”: il rapitore era tanto cauto e furbo da nascondersi con la propria preda per un certo periodo da qualche parte, per evitare l’ira e la vendetta dei parenti. Quando il matrimonio divenne un accordo prestabilito tra le famiglie, la fuga venne mantenuta come usanza simbolica per soddisfare la necessità da parte della coppia di godersi la nuova intimità.  continua... »

Speciale sposi-La scelta del viaggio: attenzione a clima e costi.

L’organizzazione di un viaggio di nozze è sempre più difficile rispetto a quella di una normale vacanza: su questo viaggio particolare vengono proiettate molte emozioni e molti desideri, e ciò che spesso ne consegue è una indecisione e ansietà maggiore del dovuto. Vista l’importanza di questo viaggio speciale carico di aspettative e promesse, si consiglia sempre di organizzare un viaggio su misura. Una delle verifiche da fare sulle destinazioni desiderate per la propria luna di miele è come sia il clima nel mese in cui il viaggio verrà effettuato.  continua... »

Lo storico negozio inverunese non ha solo giochi per bambini, ma ottime soluzioni
Speciale sposi-La bomboniera? Da ‘Gisel Giochi’!

Luigia e Luigi Garavaglia, più di sessant’anni fa, con il loro matrimonio hanno unito la passione per la vetreria e il mondo artigianale. “Mia madre è cresciuta in un negozio che vendeva creazioni fatte a mano”, spiega il figlio Aldo “mentre mio padre, conosciuto in paese col soprannome di ‘Gisel’, era appassionato di vetrinista”. Un grande amore che ha trovato casa cinquantasei anni fa con un’attività tutta loro, la Gisel giocheria di Cuggiono.  continua... »