meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 27°
Lun, 17/06/2024 - 18:50

data-top

lunedì 17 giugno 2024 | ore 19:10

La storica Villa Maggiolini è tornata al suo splendore

Domenica 21 aprile si è tenuto il taglio del nastro per Villa Maggiolini di Arconate, l’edificio storico risalente ai primi del ‘900, tornato allo splendore grazie ad un importante lavoro di ristrutturazione e finanziamento ottenuto da Fondazione Cariplo.
Arconate_Inaugurazione Villa Maggiolini 2024

Domenica 21 aprile si è tenuto il taglio del nastro per Villa Maggiolini di Arconate, l’edificio storico risalente ai primi del ‘900, tornato allo splendore grazie ad un importante lavoro di ristrutturazione e finanziamento ottenuto da Fondazione Cariplo. “Un luogo di futuro, un luogo dove coltivare la passione per l’arte della musica – ha affermato l’assessore Francesco Colombo – I lavori sono stati lunghi e complessi e realizzati grazie agli sforzi dell’Amministrazione attuale e precedente”. Nei locali della Villa verrà infatti realizzata la Casa della musica, uno spazio dove i giovani potranno coltivare la loro passione grazie a spazi dedicati. Tra gli interventi anche don Piercarlo Maggiolini, precedente proprietario dell’immobile: “Questa è la casa dove ho vissuto per 42 anni, posso testimoniare attraverso la storia della mia famiglia un pezzo di storia di Arconate. Le amministrazioni passano e con loro gli amministratori, ma se si mira al bene comune le opere restano. E questo è l’obiettivo: è passione civile che trascende le singole amministrazioni”.
Tra gli invitati anche l’ex primo cittadino Andrea Colombo che ha ripercorso i passi che hanno portato il comune ad ottenere l’importante finanziamento di Fondazione Cariplo proprio qualche settimana prima della conclusione della sua amministrazione. “Provo molta soddisfazione nel poter vedere questo edificio pronto per la comunità – ha sottolineato l’assessore Serenella Sergi – Dopo un percorso lungo ce l’abbiamo fatta! Tutto è stato ultimato rispettando i costi ma soprattutto il valore dell’immobile. Questo mandato si sta concludendo con la gioia di poter inaugurare la nuova Casa della musica che diviene un bene di tutti”. I ringraziamenti del primo cittadino Sergio Calloni hanno anticipato l’emozionante momento di taglio del nastro e apertura ufficiale della Casa della musica. A far da cornice diverse esibizioni musicali.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento