meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue
Dom, 29/11/2020 - 01:20

data-top

domenica 29 novembre 2020 | ore 01:52

Il coprifuoco nel nostro territorio

Giovedì 22 ottobre, ore 23, 'stop' agli spostamenti fino alle 5 della mattina successiva. Ma cosa ci arrivano i Comuni della nostra zona? Lo abbiamo chiesto ad alcuni sindaci.
Territorio - Giovedì 22 ottobre, scatta il coprifuoco (Foto internet)

Giovedì 22 ottobre, ore 23, ci siamo: scatta il coprifuoco. 'Stop', insomma, a tutti gli spostamenti fino alle 5 della mattina successiva (ad eccezione di quelli motivati, con autodichiarazione, da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità e urgenza oppure per situazioni di salute), ma come ci sta arrivando anche il territorio e quali sono e saranno le azioni che i nostri Comuni hanno messo e metteranno in campo? "In questi giorni - commenta il sindaco di Castano Primo, Giuseppe Pignatiello - con la Polizia locale e con i vari canali istituzionali stiamo cercando di informare e sensibilizzare il più possibile le attività commerciali e la popolazione. Assieme, poi, gli stessi agenti del comando di Piazza Mazzini hanno programmato servizi serali e notturni specifici, appunto per verificare e monitorare le singole realtà". "Ci siamo attivati in collaborazione con la Protezione Civile, che passerà nel capoluogo e nella frazione con degli altoparlanti, proprio per avvisare la cittadinanza - spiega Carla Picco, primo cittadino di Magnago e Bienate - Gli stessi volontari della Prociv, inoltre, in alcune serata saranno presenti sul territorio e, in parallelo, con la Polizia locale svolgeremo attività di informazione". Sensibilizzazione, insomma, che è la parola che accomuna la maggior parte delle Amministrazioni comunali. "Durante i primi momenti - continua Fabio Merlotti, di Buscate - girerò personalmente il paese, per avere un quadro di quella che sarà la situazione e, nel caso, siano riscontrate irregolarità, verrà segnalato alle Forze dell'ordine. E' importante rendere consapevole le persone ed i commercianti delle misure in atto e, in questa direzione, pertanto ci siamo, fin da subito, mossi". "Non appena i Dpcm e le ordinanze sono diventate ufficiali - ribadisce Arconte Gatti, di Vanzaghello - attraverso i vari canali comunali a disposizione abbiamo creato un collegamento diretto con la popolazione. Proseguiremo, dunque, pure nei prossimi giorni, mentre nel fine settimana sono previsti servizi specifici da parte della Polizia locale". "Tramite social e canali istituzionali stiamo informando la gente - conclude Giorgio Braga, di Robecchetto con Induno e Malvaglio - La situazione in questo senso, comunque, per quanto ci riguarda è tranquilla; si tratta, infatti, di una misura che va ad interessare in particolar modo le grandi città".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento