meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Mer, 28/10/2020 - 08:20

data-top

mercoledì 28 ottobre 2020 | ore 08:59

La Mabilia... Cavaliere

Enrico Dalceri, appunto la mitica Mabilia de 'I Legnanesi', insignito dell'importante titolo di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica. Un altro grande traguardo.
Legnano - Enrico Dalceri (Foto internet)

E' la mitica Mabilia de 'I Legnanesi'. Ma, adesso, la dovrete chiamare anche Cavaliere. Già, perché Enrico Dalceri, l'attore che, ogni volta, la porta in scena, è stato insignito nientemeno che dell'importante titolo, appunto, di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica, titolo conferito dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, con proprio decreto del 27 dicembre 2019, su proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, per "Ricompensare benemerenze acquisite verso la Nazione nel campo delle lettere, delle arti, della economia e nel disimpegno di pubbliche cariche e di attività svolte a fini sociali, filantropici ed umanitari, nonché per lunghi e segnalati servizi nelle carriere civili e militari". Un grande riconoscimento e un ulteriore traguardo per lo stesso Dalceri che, fino allo scorso anno, è stato dirigente presso un’importante maison di moda, come responsabile della linea giovane, incarico lasciato per vestire a tempo pieno i panni di attore. Motivi questi (proprio l’impegno profuso sia nella moda che sul palcoscenico dove si impegna, insieme agli altri protagonisti “Per la trasmissione e la tutela della cultura e la tradizione italiana attraverso l’intensa attività teatrale nella tradizionale e storica compagnia de 'I Legnanesi) per i quali ecco la nomina proprio a Cavaliere.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento