meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole sparse 11°
Lun, 03/05/2021 - 06:50

data-top

domenica 09 maggio 2021 | ore 03:58

Rombano i motori per la scuola

Un rombo di motori a favore della scuola e degli studenti. Ha riscosso indubbio successo la manifestazione motociclistica organizzata dal Moto Club Arluno 'Racing Team Wiking'.
Motori - Disegna la tua moto (Foto internet)

Un rombo di motori a favore della scuola e degli studenti. Ha riscosso indubbio successo la manifestazione motociclistica organizzata dal Moto Club Arluno 'Racing Team Wiking'. L'iniziativa è stata pensata a beneficio della scuola Secondaria del paese. E, nell'esprimere gratitudine al sodalizio arlunese, il primo cittadino Moreno Agolli ha spiegato quale fosse l'idea sottesa a questa giornata: "Lo spirito - scrive in una nota - è stato quello di incentivare ragazzi e ragazzi a prendere spunti inerenti al concorso di disegno avviato presso tutte le scuole del Comune 'Disegna la tua moto' e l'esposizione, con diverse tipologie di motocicli, ha suscitato un forte interesse in tutti i ragazzi". Che, nelle fiammanti due ruote, hanno trovato ampio materiale per dare fondo a tutta la loro creatività in mille diverse forme e concepire la loro "Moto ideale". A fine manifestazione il sodalizio ha poi donato ai ragazzi delle scuole una serie di gadget. "L'enorme entusiasmo suscitato nel vedere sfilare circa 400 giovani - ricorda ancora il sindaco arlunese - ha riempito di orgoglio tutto il team motociclistico di Arluno e in particolare il presidente Enrico Simonetti che ringrazia preside e insegnanti, amministrazione comunale e Polizia Locale per la disponibilità e l'opportunità concessa per la giornata odierna". Moto come fantasia, come arte, come voglia dei ragazzi di fare rombare la loro vita verso un futuro denso di soddisfazioni.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento