meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 25°
Ven, 01/07/2022 - 21:50

data-top

venerdì 01 luglio 2022 | ore 22:49

Articoli di Cristiano Comelli

Milano e il suo fascino. Tutto racchiuso in cinquanta minuti. Sul capoluogo meneghino e sulle sue mille sfumature il Comune di Arluno organizza una conferenza in collaborazione con la Ditta Gioco Fiaba in programma per venerdì 10 giugno alle 21 al Circolino.
Attualità - Milano (Foto internet)

Milano e il suo fascino. Tutto racchiuso in cinquanta minuti. Sul capoluogo meneghino e sulle sue mille sfumature il Comune di Arluno organizza una conferenza in collaborazione con la Ditta Gioco Fiaba in programma per venerdì 10 giugno alle 21 al Circolino. Un appuntamento che alternerà momenti comici a momenti di riflessione: "Un viaggio comico ed emozionante - spiegano gli organizzatori - nella storia di Milano e della Lombardia dai Celti ai giorni nostri condotto da tre attori e due musicisti dell'Orchestra Giuseppe Verdi di Milano, un violino e un violoncello".  continua... »

Da un lato esprime la soddisfazione per lo sbloccarsi della situazione. Dall'altro, invece, ritiene si sia però accumulato qualche ritardo. "E di questo - aggiunge - occorrerebbe chiedere scusa alle loro famiglie". Monica Gibillini, consigliera di Bareggio 2013, ha chiesto lumi alla giunta del sindaco Linda Colombo sulla consegna dei nuovi loculi e ossari del cimitero non disdegnando di fare considerazioni critiche.
Territorio - Loculi (Foto internet)

Da un lato esprime la soddisfazione per lo sbloccarsi della situazione. Dall'altro, invece, ritiene si sia però accumulato qualche ritardo. "E di questo - aggiunge - occorrerebbe chiedere scusa alle loro famiglie". Monica Gibillini, consigliera di Bareggio 2013, ha chiesto lumi alla giunta del sindaco Linda Colombo sulla consegna dei nuovi loculi e ossari del cimitero non disdegnando di fare considerazioni critiche. Il suo discorso muove da alcune coordinate temporali precise.  continua... »

Il Consiglio di Stato ha deciso: quella struttura non deve essere abbattuta. La struttura in questione è il Cineteatro di Casorezzo il cui destino ha diviso gli orientamenti del paese di netto in due parti.
Casorezzo - Cineteatro (Foto internet)

Il Consiglio di Stato ha deciso: quella struttura non deve essere abbattuta. La struttura in questione è il Cineteatro di Casorezzo il cui destino ha diviso gli orientamenti del paese di netto in due parti. Chi era favorevole e chi contrario. La questione parte da lontano, dall'inizio degli anni 2000 quando la parrocchia maturò la decisione di procedere all'abbattimento della struttura per crearne una nuova. Così nel 2003 l'edificio fu chiuso.  continua... »

Per molto tempo è stata un punto di riferimento per l'ufficio anagrafe. Adesso, per lei, è arrivata l'ora della meritata e sospirata pensione. A Luisa Pinciroli, funzionaria del Comune che ha avuto con esso un rapporto professionale di lungo corso, il sindaco Pierluca Oldani rivolge ringraziamenti e felicitazioni.
Casorezzo - Il Comune

Per molto tempo è stata un punto di riferimento per l'ufficio anagrafe. Adesso, per lei, è arrivata l'ora della meritata e sospirata pensione. A Luisa Pinciroli, funzionaria del Comune che ha avuto con esso un rapporto professionale di lungo corso, il sindaco Pierluca Oldani rivolge ringraziamenti e felicitazioni: "A nome mio personale, di quello dell'Amministrazione e della nostra comunità - ha scritto in una nota - ringrazio la signora Pinciroli per tutto ciò che ha fatto per noi e le porgo i migliori auguri per la nuova vita che sta per iniziare".  continua... »

Hanno partecipato e vinto. Su cosa sia necessario per il futuro del paese, gli studenti delle classi quinte della scuola Gajo di Parabiago lo hanno detto chiaramente al Senato della Repubblica partecipando al progetto 'Vorrei una legge che...' proposto dal ministero della pubblica istruzione.
Attualità - 'Vorrei una legge che...' (Foto internet)

Hanno partecipato e vinto. Su cosa sia necessario per il futuro del paese, gli studenti delle classi quinte della scuola Gajo di Parabiago lo hanno detto chiaramente al Senato della Repubblica partecipando al progetto 'Vorrei una legge che...' proposto dal ministero della pubblica istruzione. Dopo avere lavorato alacremente insieme con le loro insegnanti, hanno concluso che il paese ha bisogno di una scuola più pratica e aperta alle esigenze concrete di chi la frequenta, ma anche della società.  continua... »