meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno -1°
Mer, 16/01/2019 - 08:20

data-top

mercoledì 16 gennaio 2019 | ore 08:53

Cuggiono, tra scatti e storie

Hermes Mereghetti ha presentato nei giorni scorsi in Sala della Comunità il suo progetto 'Volti di Cuggiono'. Un'iniziativa in collaborazione con Comunicare Futuro e Logos.
Cuggiono - Hermes Mereghetti e il direttore di Logos, Vittorio Gualdoni, durante la presentazione

Una Sala della Comunità illuminata a festa, tanta gente, ed il primo cittadino Maria Teresa Perletti. E poi molti ‘volti’ noti e meno noti di Cuggiono. Alla presenza del direttore di Logos Vittorio Gualdoni, Hermes Mereghetti ha presentato il lavoro curato in questo 2018 ed edito da ‘ComuniCare Futuro’. “Una voce di donna echeggia in lontananza, diffondendosi regale attraverso le vie limitrofe alla piazza. Anziana, nella sua autenticità, porta con sé il fascino di un paese di provincia vissuto, che nelle gesta della gente rivive senza mai ossidarsi. Passeggio, immerso nei pensieri più intimi. Le biciclette mi passano accanto. E, con esse, il tempo scandito a ritmo di suoni e profumi che le piccole botteghe regalano a chi vi cammina vicino. Hanno sempre la porta aperta, un semplice segno di benvenuto. Il fascino nostrano di una realtà ancora viva emerge dalla semplicità degli occhi che incontro. Passo dopo passo. Penso a quando ero bambino. Cuggiono era il sapore di un sabato a pranzo dai nonni, dopo due passi al mercato...” da qui ha preso il via il racconto, per testi ed immagini, della Cuggiono di ora. Vi sono volti noti, da Angelo Branduardi a Giuseppe Calcaterra, a persone che Cuggiono lo conoscono e lo possono raccontare, come Giuseppina Ghidoli e Angelo Cattaneo, ma anche persone che con il loro impegno lavorativo, sociale e quotidiano lo rendono così. Unico. Sono 23 storie, raccolte in istantanee di vita. “È un lavoro storico che racconta cosa sia una comunità, il valore di volti che si conoscono e si riconoscono”, ha spiegato Vittorio Gualdoni. È possibile acquistare copie del libro (a 5 euro) presso la sede di Logos. Parte del ricavato andrà ad enti che sostengono i migranti, perchè Cuggiono è sempre stato paese di emigranti.

Invia nuovo commento