meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Alcune nuvole 23°
Lun, 23/05/2022 - 09:50

data-top

lunedì 23 maggio 2022 | ore 10:27

Identificato 40enne tossicodipendente

Gli agenti della Polizia locale di Turbigo hanno fermato l'altro giorno un uomo nei boschi al confine tra Nosate, Castano e Lonate. Aveva 7 grammi di hashish e una siringa.
Turbigo - Il comando della Polizia locale

Circa 7 grammi di hashish e anche una siringa monouso già pronta con una soluzione di eroina e cocaina (la speedball, come è ribattezzata nell’ambiente). Che da tempo quella zona sia tristemente nota per la continua attività di spaccio e uso di stupefacenti e droghe è purtroppo ormai risaputo, così massima è l’attenzione che il comando di Polizia locale di Turbigo e Nosate sta mettendo in campo. I controlli, insomma, sono praticamente costanti e quotidiani e, alla fine, ecco puntuali una serie di importanti risultati. Diverse, infatti, le persone fino ad oggi identificate e pure alcune sostanze sequestrate, come ad esempio è accaduto l’altro giorno quando i vigili urbani hanno fermato appunto un tossicodipendente prima che potesse consumare la sua dose, molto probabilmente appena acquistata. Un’azione veloce e fulminea: gli agenti turbighesi erano impegnati in un servizio mirato di monitoraggio, prevenzione e repressione proprio di questo fenomeno nelle aree boschive al confine tra Nosate, Castano Primo e Lonate Pozzolo; all’improvviso, là tra gli alberi e la vegetazione, ecco dei movimenti sospetti. “C’è qualcosa di strano” – è stato il primo pensiero. Subito allora è scattata l’operazione e, una volta entrati nel bosco, i due vigili si sono imbattuti in un uomo in possesso di quasi 7 grammi di hashish insieme ad una siringa già preparata con una soluzione di eroina e cocaina e pronta per essere utilizzata. “La zona è stata passata completamente al setaccio per vedere se ci fosse qualcun altro – spiegano dal comando di Turbigo – Mentre la persona fermata è stata identificata (si tratta di un italiano 40enne con alle spalle già storie di uso di sostanze stupefacenti) e la droga posta sotto sequestro. Quindi, abbiamo fatto la specifica comunicazione al Prefetto che, ora, deciderà quali provvedimenti di carattere amministrativo mettere in atto”. Ma, come detto, l’attenzione che la Polizia locale sta portando avanti è massima: solo negli ultimi giorni, ad esempio, sono stati 5 i soggetti identificati (alcuni con precedenti per spaccio o consumatori, altri incensurati), tutti o quasi trovati ad aggirarsi sempre in quella stessa parte di territorio. “Continueremo a tenere costantemente monitorata l’intera zona con servizi specifici e interventi a spot in orari e momenti differenti della giornata – concludono”.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento