meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 14°
Mer, 27/10/2021 - 18:50

data-top

mercoledì 27 ottobre 2021 | ore 19:06

'Escape city' con gli oratori

L'ultima frontiera dell'oratorio San Tarcisio Martire di Dairago insieme con quello di Arconate per coinvolgere gli adolescenti in modo divertente e istruttivo si chiama 'Escape city' ed è in programma per giovedì 26 novembre alle 20.30.
Eventi - 'Escape City'

Iniziativa dopo iniziativa, l'attività prosegue. Oltre ogni emergenza e con una gran voglia di aggregazione formativa e intelligente. L'ultima frontiera dell'oratorio San Tarcisio Martire di Dairago insieme con quello di Arconate per coinvolgere gli adolescenti in modo divertente e istruttivo si chiama 'Escape city' ed è in programma per giovedì 26 novembre alle 20.30. "Carissimi Ado - spiega il parroco don Giuseppe Alloisio in una nota - siamo pronti a invitarvi alla nuova avventura targata oratorio con questo gioco di squadra, lo abbiamo inventato pensando proprio a voi". Abilità, cuore, voglia di stare insieme sono così fusi in un unico abbraccio insieme con la voglia di riassaporare progressivamente un'atmosfera di normalità che nessun Covid deve riuscire a sconfiggere. I giovani intenzionati a partecipare dovranno farlo attraverso zoom. Si tratta di "Un gioco in scatola on line" già sperimentato in precedenza, con esito positivo e soddisfacente, dagli educatori. Dopo gli incontri di riflessione su temi di attualità, l'organizzazione di un super quiz, l'avvio di una redazione giornalistica gestita interamente dagli adolescenti, l'oratorio dairaghese piazza un altro colpo nella direzione della socialità tra i giovani per consentire loro di tradurre nel concreto il coraggio e la tenacia di dichiarare guerra, con freschezza di spirito, ai morsi della pandemia.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento