meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 17°
Sab, 26/09/2020 - 11:20

data-top

sabato 26 settembre 2020 | ore 11:44

“Brave ragazze”

Sempre nel cortile di Palazzo Viani Visconti, sabato 22 agosto, alle 21, appuntamento con “Brave ragazze”, storie in musica con la talentuosa cantante napoletana Flo.
Somma Lombardo - Brave ragazze

Entra nel vivo l’estate sommese che quest’anno, in seguito ai mesi di lockdown, non si ferma nemmeno ad agosto. Tre gli eventi in programma proposti dall’assessorato alla Cultura nell’ambito del già rodato Festival “Storie di Cortile”, format ideato e organizzato da Andrea Parodi giunto alla IV edizione, con spettacoli che coniugano musica e storytelling nelle corti delle province di Como, Varese e Monza Brianza.

“Andrea Parodi è stato l’anima di Radio Somma Libera insieme a Michela Prando – ricorda l’assessore alla Cultura Raffaella Norcini –. Durante l’emergenza Covid che ci ha costretto a restare chiusi nelle nostre case Parodi è stato il nostro tramite per portare a Somma musica e cantautori internazionali. Ora ci allieterà con tre appuntamenti dal vivo per gli appassionati e i cultori della buona musica”.

Sempre nel cortile di Palazzo Viani Visconti, sabato 22 agosto, alle 21, appuntamento con “Brave ragazze”, storie in musica con la talentuosa cantante napoletana Flo, un lavoro di ricerca, traduzione e reinterpretazione di canzoni, firmate dalle più coraggiose cantautrici del mondo latino e mediterraneo. Instancabile avventuriera, nella musica e nella vita, Flo viaggia alla continua ricerca di confini da oltrepassare, storie da ascoltare ed emozioni da sfidare. Le sue performance sono ritmo che coinvolge, racconto che affascina, rito, danza, impulsi di vitalità e passione. Ingresso libero con prenotazione obbligatoria al link: https://forms.gle/FAPWVbhLnZ9ekfmr5

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento