meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Dati non disponibili 25°
Mar, 04/08/2020 - 12:50

data-top

martedì 04 agosto 2020 | ore 13:02

"In cammino come pellegrini..."

La storia di una coppia del varesotto di passaggio per punti di interesse locali.
Castelletto - Due 'pellegrini' sulla via Francisca del Lucomagno

Mia moglie si chiama ‘Pellegrino’, io ‘Festa’... possiamo dire di essere dei ‘pellegrini in festa’ lungo questo cammino”. Raccontano con ironia, la voglia di scoprire posti e persone nuove, due gentili coniugi del varesotto ci raccontano la loro esperienza lungo lo storico cammino del Lucomagno. “Per noi è la prima volta che facciamo un cammino di questo tipo - ci raccontano - però era da tempo che coltivavamo questo sogno. Avevamo letto su siti e giornali e siamo rimasti incuriositi, ora si è creata l’opportunità... ed eccoci in cammino”. Per loro la partenza è stata da Morazzone e Ponte Tresa, raggiungendo Varese, al Sacro Monte. Una piccola sosta a casa, abitando lì vicino, e poi la ripartenza. “Abbiamo attraversato zone molto belle, le più faticose verso le montagne, ma anche la pianura è affascinante - ci raccontano - oggi siamo partiti da Castellanza e pernotteremo a Boffalora, ma l’obiettivo è arrivare a Pavia entro cinque giorni”. Luoghi di cultura, di fede (come la Casa decanale di Castelletto di Cuggiono e l’Acquanera di Boffalora), vie d’acqua storiche ma anche alcuni ‘però’: “Ci dispiace molto come alcuni boschi, soprattutto nei posti più in fuori, siano pieni di rifiuti... è un peccato come la gente devasti così dei luoghi tanto belli, un’inciviltà che rende tristi”. Ma con l’entusiasmo di riprendere i propri passi, si guarda avanti... e così, “Buon cammino pellegrini!”.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento