meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 19°
Gio, 09/07/2020 - 07:20

data-top

giovedì 09 luglio 2020 | ore 07:55

Legno e meccanica: rivive il Genio

Le macchine di Leonardo del bienatese Dario Noé. Tanti bellissimi capolavori, che adesso stanno per arrivare a Castano. Dal 7 al 15 dicembre saranno, infatti, al museo civico.
Eventi - Dario Noé con alcuni studenti in visita alle 'sue' macchine

L‘ingegno, la tecnica, la storia ed anche quel pizzico di fantasia ed estro che si mischiano assieme. La passione, poi, a guidarlo ogni volta che si mette al lavoro per dare vita e forma alle varie opere. Perché quello tra il bienatese Dario Noè e il grande Leonardo da Vinci è un legame che va oltre la semplice conoscenza o il classico studio, bensì è la chiara e precisa idea e l’impegno di voler raccontare e far conoscere ancor più da vicino il Genio e le sue importanti creazioni. E quale modo migliore, allora, avrebbe potuto esserci per uno come lui (ex disegnatore meccanico), se non quello di ridare vita e, in modo particolatre, forma alle storiche macchine, appunto, di Leonardo... “Tutto è cominciato più di 30 anni fa - racconta - Dopo avere visitato, infatti, una mostra di un professore che, negli anni ‘60, ha Bienate - Dario Noé iniziato a fare questi modelli e rimanendone affascinato, sempre in quell’occasione ho acquistato una pubblicazione (un disegno che raffigurava un sollevatore per carichi pesanti con i particolari esplosi), dicendomi, nel contempo, che non si poteva lasciare incompiuto un patrimonio di tale portata”. Così, dalle parole si è ben presto passati ai fatti, o sarebbe più corretto, a tanti bellissimi capolavori, realizzati principalmente in legno con alcune parti metalliche (meccanismi di orologi, macine, filatoi, automi, prototipi per il volo, ecc...). “Si tratta di un hobby, ci tengo a precisarlo - afferma Noé - Poi, sul tempo di creazione, beh... ovvio varia a seconda della tipologia di macchina (qualcuna ho impiegato anche un anno, altre meno)”. Un lavoro di grande precisione e attenzione, insomma, andando a riprodurre il macchinario come poteva essere all’epoca, e una collezione che, con il tempo, ha conquistato e sta continuando a conquistare tanta gente ed appassionati praticamente ovunque nel territorio e non solo. “Sono differenti le mostre che vengono organizzate - conclude il bienatese - Motivo per me certo di orgoglio e soddisfazione, perché tali creazioni consentono di mantenere viva la memoria e far scoprire da vicino un personaggio che ha segnato e scritto pagine e pagine straordinarie di storia”. Senza dimenticare che le opere sono esposte, durante tutto l’anno, al Mulino di Mora Bassa, a cura dell’associazione ‘La Città Ideale’ di Vigevano.

DAL 7 AL 15 DICEMBRE, L'ESPOSIZIONE AL MUSEO CIVICO DI CASTANO
Veri e propri capolavori che adesso potranno essere ammirati anche a Castano. Già, perché da questo sabato (7 dicembre) e fino al 15, al museo civico di via Corio, ecco la mostra ‘Le macchine di Leonardo da Vinci’, appunto del bienatese Dario Noé. Una vasta gamma dei suoi modelli in legno, realizzati seguendo i disegni leonardeschi, dunque, saranno in città per una settimana, a disposizione dei castanesi (e non solo), che avranno voglia di conoscere da vicino e meglio il Genio. Gli orari di apertura, infine, sono venerdì dalle 17 alle 19, sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19.

DARIO NOE': UNA PASSIONE LUNGA 30 ANNI

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento