meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 19°
Dom, 18/08/2019 - 03:20

data-top

domenica 18 agosto 2019 | ore 03:40

Motobefana... ad Abbiategrasso

Tra le tante proposte abbiamo scelto di partecipare alla “Befana in Moto” organizzata dal Moto Club Abbiategrasso.
Abbiategrasso - Motobefana 2019

Come ogni anno, in occasione dell’Epifania, molti motociclisti dedicano del tempo per fare un gesto di solidarietà.
 Eventi che, oltre alle grandi città come Milano, ormai hanno raggiunto anche città più piccole e persino paesi.
In effetti basta poco un po’ di buona volontà e voglia di fare, poi basta il tam tam degli amici motociclisti e la cosa è fatta.
Purtroppo quel poco non è di tutti e spesso il numero delle persone capaci di rinunciare a del tempo libero per questo nobile scopo e decisamente ridotto, ma per fortuna ce ne sono ancora. 
Non importa il numero dei partecipanti, lo scopo unico è mettersi a disposizione in qualche modo nei confronti di chi è meno fortunato di noi.
Come ogni anno noi di aMotoMio.it eravamo presenti, questa volta però, come del resto facciamo da qualche anno, abbiamo rinunciato all’evento Milanese, sicuramente il più famoso e numeroso come partecipanti, a favore di realtà più piccole nella nostra super attiva provincia.
 Tra le tante proposte abbiamo scelto di partecipare alla “Befana in Moto” organizzata dal Moto Club Abbiategrasso. 
La bella giornata e il sole tiepido a contribuito a far lievitare i partecipanti che comunque hanno dovuto affrontare i -5° di temperature che hanno trovato nelle campagne lungo la strada per raggiungere il punto di ritrovo. 
Piazza Vittorio Veneto accoglie il rumoroso popolo dei motociclisti che vogliono partecipare anche con le loro donazioni all’evento.
 Una registrazione efficiente ed ordinata con la disponibilità del corpo dei Vigili del Fuoco Locali a dare lo spazio e una fattiva mano sempre gradita.
Qualche centinaio di moto per un serpentone che inizia a snodarsi per le vie di Abbiategrasso per raggiungere la prima tappa della giornata, il parco degli Alpini, dove i volontari con la piuma sul cappello offrono dei dolci ma, soprattutto del graditissimo The caldo e vin brulè che scalda le ossa. 
Il lungo corteo riparte verso il parco dei Bersaglieri dove si ripete la calorosa accoglienza questa volta dall’omonimo gruppo.
La terza tappa è prevista alla Casa di riposo ANFAS che raggiungiamo come sempre attraversando strade dove molti applaudono, sorridono e filmano con il telefonino il passaggio del colorato e rumoroso gruppo, un sorriso stampato sui volti di molti che sicuramente, seppur non sempre invidiandoci, sicuramente sono solidali con l’iniziativa.
 La penultima sosta è stabilita nella sempre suggestiva Piazza del Castello con il sole che scalda sempre di più e i motociclisti si mischiano con i cittadini della passeggiata mattutina.
 Come ogni cosa anche questa ha un termine e di nuovo la Piazza Vittorio Veneto diventa protagonista per la consegna alla Polizia Municipale del raccolto che servirà ad acquistare un’altalena per disabili che sarà posizionata nel “Parco Inclusivo” per permettere a tutti di giocare senza frontiere.
 Un altro 6 gennaio dedicato a fare del bene, anche attraverso le due ruote a motore, ricordandoci che un occhio di riguardo verso il prossimo dovremmo averlo ogni giorno e non solo all’Epifania.

Invia nuovo commento