meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue 20°
Sab, 13/08/2022 - 01:20

data-top

sabato 13 agosto 2022 | ore 01:35

"Integrare Ospedale e Territorio"

Legnano - Ospedale di Legnano, reparto di accettazione

Siamo orgogliosi ma anche giustamente attenti al fatto che quasi un milione e centomila cittadini del nostro territorio, ogni anno, ricorrono a prestazioni mediche presso i nostri ospedali”, così Massimo Lombardo, direttore sanitario dell’Azienda Ospedaliera di Legnano, commenta i dati 2014. Le aperture prolungate serali e nei weekend, i poliambulatori convenzionati di Parabiago e Corsico, l’apertura di reparti innovati e di valore aggiunto (come l’Hospice di Cuggiono) sono tutte eccellenze che il dott. Lombardo evidenzia per poter garantire servizi efficienti e puntuali: “E’ inevitabile che il futuro della sanità si sposti dall’Ospedale al territorio - ci spiega - con l’invecchiamento della popolazione i pazienti cronici sono ormai una realtà che occorre saper gestire per non dover ricorrere sempre e comunque a strutture di urgenza come gli ospedali”. La Medicina interna, facendosi carico dell’approccio diagnostico-terapeutico e del coordinamento delle cure multiprofessionali di cui necessitano questi pazienti, risponde alle fasi più critiche del processo di assistenza. Ma nell’ottica di un intervento che tenga conto delle caratteristiche proprie di ogni persona, in una logica di appropriatezza e di attenzione alla qualità della cura, le realtà ospedaliere dovrebbero essere in grado di disegnare un percorso assistenziale sistemico, del quale il tradizionale ricovero costituisce solamente una delle possibilità. L’esperienza dell’Azienda ospedaliera di Legnano è stata al riguardo significativa. Avvalendosi della sinergia operativa tra gli specialisti dell’Ospedale civile ed i gruppi di cure primarie, è stato realizzato un modello di ‘Integrazione ospedale-territorio’che ha riscosso altissimi indici di gradimento da parte dei pazienti e degli operatori. Obiettivo del prossimo futuro sarà così poter accogliere i pazienti più vicino al domicilio e gestire le patologie croniche più complesse al di fuori dell’Ospedale, portando anche a una riduzione dei costi.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento