meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 21°
Lun, 15/04/2024 - 15:50

data-top

lunedì 15 aprile 2024 | ore 16:57

Educazione stradale a scuola

Da tempo il Moto Club Magenta affiliato alla FMI (Federazione Motociclistica Italiana) crede nei valore dell’educazione stradale.

Scuole - Educazione stradale

Da tempo il Moto Club Magenta affiliato alla FMI (Federazione Motociclistica Italiana) crede nei valore dell’educazione stradale.
 E lo fa concretamente portando la propria esperienza, realizzata attraverso una specifica formazione all’interno della federazione stessa, portando nelle scuole attività formative capaci di far conoscere le norme della circolazione stradale e quindi sensibilizzare i giovani al rispetto delle stesse.
 Non solo anche una formazione legata alle norme di comportamento legato soprattutto alla sicurezza. 
Di fatto i giovani possono così essere coscienti del loro muoversi in quell’ambiente urbano fatto di strade e situazioni che se ignorate posso o essere un pericolo.
 Non solo questo avvicinamento alle tematiche della sicurezza sulla strada possono poi essere validi aiuti nel loro futuro utilizzo dei mezzi a due e quattro ruote.
I corsi sono indirizzati principalmente agli alunni delle scuole Superiori di primo e secondo grado, proprio quelli che si avvicinano a breve al “Patentino” o alla patente per circolare con il motorino 50 cc o moto e auto, ricevendo sempre e comunque in ogni caso informazioni, regole e consigli che possono essere davvero utili anche nel circolare in bicicletta e a piedi. 
In questo periodo il Moto Club ha iniziato settimana scorsa un’attività presso l’International Academy di Busto Arsizio progetto che ha aderito al progetto di Sport e Salute “Scuola attiva junior” che ha coinvolto la classe prima, e che questa settimana interesserà le classi seconda. Tenutario del corso Oreste Ticozzelli, oltre che Presidente del sodalizio magentino, anche in versione ufficiale e certificata di Istruttore FMI.
L’attività inizia con una parte teorica con la visione di filmati e immagini per dare una panoramica del mondo motociclistico e delle regole principali di sicurezza. 
L’uso del casco, l’importanza delle protezioni, che hanno incuriosito i ragazzi che hanno avuto l’occasione di avere risposte precise alle loro domande.
 Dalla teoria alla pratica il passo è stato breve mettendo alla prova gli alunni con le loro capacità motorie, quelle che si possono sviluppare e affinare anche attraverso la pratica motociclistica: equilibrio, coordinazione e quindi destrezza e agilità, senza dimenticare la sensibilità all’attenzione.
Esperienze motorie svolte in palestra con esercizi di postura, percorsi misti e giochi propedeutici alle attività motociclistiche, ma anche generalmente allo sviluppo fisico dei ragazzi.
 Coinvolgente l’attività svolta simulando un percorso stradale indossando occhiali capaci di deformare l’immagine portando gli alunni a comprendere l’importanza dei cinque sensi e degli effetti di quando questi sono alterati.
 Un’esperienza sicuramente arricchente e formativa capace di creare dal basso una schiera di utenti della strada responsabili della loro e altrui sicurezza.
 Oltre alla scuola di Busto Arsizio il Moto Club Magenta ha iniziato le attività anche presso la Scuola secondaria di secondo grado ENAIP filiale di Magenta, con il Corso di sicurezza stradale teorico e pratico denominato “Io non me la bevo”. Attività che ha coinvolto questa settimana la classe seconda del corso di Informatica e prossimamente altre classi dell’istituto.
La sicurezza per un futuro migliore.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento