meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo coperto, leggera pioggia
Lun, 26/02/2024 - 08:20

data-top

lunedì 26 febbraio 2024 | ore 09:19

Borse di studio Matteo Losa

Matteo Losa, scrittore e fotografo, scomparso nel 2020, ha lasciato dei semi nel terreno della sua breve, eppur significativa vita. Credeva nel valore dell’istruzione, nell’educazione dei piccoli, ma anche dei giovani, gli adulti del domani.
Territorio - Matteo Losa

Matteo Losa, scrittore e fotografo, scomparso nel 2020, ha lasciato dei semi nel terreno della sua breve, eppur significativa vita. Credeva nel valore dell’istruzione, nell’educazione dei piccoli, ma anche dei giovani, gli adulti del domani, sperava che le sue parole potessero piantarsi nei cuori e da lì germogliare. Così è stato se tra un mese sarà possibile consegnare a Buscate, paese di cui lui è cittadino onorario, le prime borse di studio in sua memoria: saranno destinati ai laureati, “Categoria che da noi non era ancora coperta da un premio”, commenta Elena Bienati, assessore ai servizi sociali, che ha seguito l’istituzione del bando, insieme a Debora Allevi, assessore alla pubblica istruzione. “I valori di Matteo sono i nostri: come Comune di Buscate riconosciamo all'istruzione un ruolo fondamentale e operiamo di concerto con le istituzioni scolastiche, affinché sia reso effettivo il diritto allo studio e alla formazione permanente dei cittadini, concorrendo a realizzare un sistema che garantisca, per tutti e per tutte le età, pari opportunità di istruzione, cultura e quindi di lavoro”, prosegue Bienati. “Matteo credeva moltissimo nell’educazione dell’essere umano – racconta Maria Angela Togliardi, mamma di Matteo – Ecco perché con Cesare, suo padre, avevamo deciso da subito di destinare del denaro come fondo per fare qualcosa di buono per tanti a Buscate e a Inveruno, i paesi nel cuore di Matteo”. “Matteo è morto, ma non i suoi ideali e i suoi valori – aggiunge Francesca Favotto, sua compagna per 18 anni – Auspichiamo che questo denaro possa aiutare questi neolaureati a realizzare i loro sogni e i loro progetti, e che questi progetti siano a servizio di un bene più grande”. I premi di studio saranno due: il primo pari a 2 mila euro sarà conferito a un titolare di Laurea Magistrale; il secondo pari a 1000 euro sarà destinato a una Laurea Triennale.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento