meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue, leggera pioggia
Mar, 27/02/2024 - 23:20

data-top

mercoledì 28 febbraio 2024 | ore 00:22

Don Matteo per 'In Binda'

Nominato il nuovo vicario parrocchiale: al posto di don Andrea Cartabia arriva don Matteo Garzonio, 30 anni, da Gallarate. Seguirà la pastorale giovanile tra Turbigo, Robecchetto, Malvaglio e Nosate.
Gallarate - Don Matteo Garzonio

La comunità pastorale della 'Madonna in Binda' si prepara ad accogliere il nuovo responsabile di pastorale giovanile. Da Gallarate arriva un prete 'novello', ordinato solo pochi giorni fa, il 10 giugno scorso ed andrà a ricoprire il seguente ruolo Vicario della Comunità Pastorale 'S. Maria in Binda' in Turbigo (MI) composta dalle Parrocchie: Beata Vergine Assunta nel Comune di Turbigo; S. Guniforte nel Comune di Nosate; S. Maria delle Grazie, S. Bernardo (Loc. Malvaglio) nel Comune di Robecchetto con Induno.
Ma chi è don Matteo Garzonio? " Sono don Matteo, ho 30 anni e vengo da Gallarate. Da bambino già volevo fare il prete, ma poi crescendo ho capito che forse era solo un gioco. Ho iniziato a prendere seriamente la mia vocazione solo durante gli anni dell’università: forse grazie l’indirizzo che avevo scelto (Scienze dell’educazione) e le numerose esperienze che mi ha offerto, ho iniziato a rimettermi in discussione, a non andare avanti più per inerzia, a capire che forse i progetti che mi ero fatto non tenevano in considerazione una cosa: la mia fede - ha scritto lui stesso nella presentazione ufficiale prima dell'ordinazione diocesana - Ecco allora che mi sono rimesso in ricerca, e mi sono fatto aiutare un prete e dal Gruppo Samuele, in cui qui l’idea di essere prete, abbandonata con l’infanzia, è ritornata a galla, ma con maggior serietà e consapevolezza. Dopo questo cammino, arrivato ormai alla conclusione del percorso universitario ho capito che dovevo fare una scelta, solo così avrei potuto veramente capire se il Signore mi stesse chiamando a questo".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento