meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole sparse 16°
Mer, 05/10/2022 - 02:20

data-top

mercoledì 05 ottobre 2022 | ore 03:24

Il quartetto di Eugenia Canale

Domenica 29 maggio alle 21 debutta a Magenta (cortile di Casa Giacobbe) il quartetto di Eugenia Canale, pianista con un'importante carriera all'attivo nel panorama del jazz italiano. L’ingresso è libero.
Magenta / Musica - Il quartetto di Eugenia Canale

Domenica 29 maggio alle 21 debutta a Magenta (cortile di Casa Giacobbe) il quartetto di Eugenia Canale, pianista con un'importante carriera all'attivo nel panorama del jazz italiano. L’ingresso è libero.

La formazione della poliedrica musicista riunisce alcuni tra i più importanti jazzisti della scena contemporanea: Max De Aloe (armonica cromatica e fisarmonica), Riccardo Fioravanti (contrabbasso) e Marco Castiglioni (batteria).

Max De Aloe a proposito della sua musica afferma: "Se è vero che oggi i giovani musicisti di jazz sono tecnicamente più preparati che in passato è però anche vero che è raro trovare una giovane musicista che possa racchiudere un talento così multiforme come Eugenia Canale.

Eugenia è indubbiamente un’eccellente e preparatissima pianista jazz, a suo agio anche in difficili repertori classici, ma quello che colpisce maggiormente è la sua poetica, la sua idea di musica, il suo stile e il suo modo di organizzare la musica in gruppo. Compone musica mai banale, anche difficile, ma che non diventa mai esercizio di stile fine a sé stesso. La sua è una visione contemporanea della musica, mai scontata, che nello stesso tempo ha il pregio di arrivare, ne sono sicuro, anche chi non segue il jazz.

È indubbio che se critici e importanti organizzatori vinceranno la pigrizia di alimentare i soliti nomi e avranno voglia di dare una chance alla sua musica dandogli la possibilità di grandi palchi avremo una nuova grande del jazz italiano".

Il quartetto proporrà un programma costituito principalmente da brani originali scritti dalla pianista e riarrangiati per questo organico, un jazz di frontiera che mescola diversi stili e generi attingendo spesso anche alle radici della musica popolare: echi di tango argentino e di choro brasiliano si mescolano a sonorità più tipicamente europee e mediterranee.

Il concerto è proposto dal Magenta Spring Jazz Festival (direzione artistica dell'Associazione Maxentia Big Band) all'interno del programma del “Giugno Magentino”, in collaborazione con l'Amministrazione Comunale.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento