meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 23°
Dom, 26/06/2022 - 23:50

data-top

giovedì 30 giugno 2022 | ore 05:41

"Sentenza che lascia perplessi"

Il gruppo di maggioranza Cambiamo Arconate prende atto di una sentenza che tuttavia lascia perplessi e attende di leggere le motivazioni della Corte d’appello di Milano.
Arconate - 'Cambiamo Arconate'

Il gruppo di maggioranza Cambiamo Arconate prende atto di una sentenza che tuttavia lascia perplessi e attende di leggere le motivazioni della Corte d’appello di Milano, che saranno depositate tra 90 giorni: “Siamo abituati a rispettare le sentenze. Al contrario di altri, che le rispettano solo quando vanno a loro vantaggio. Sulla questione casa di riposo, dallo studio delle carte, è emerso in questi anni quanto ci fosse bisogno di tutelare l’interesse pubblico. Ed è ciò che abbiamo fatto, modificando la convenzione tra Comune e Opera Pia Castiglioni, che risultava squilibrata verso gli interessi dell’operatore privato. Questo risultato, anche grazie al Prefetto di Milano e all’Autorità Nazionale Anticorruzione, è ormai stato raggiunto e ne beneficeranno tutti i cittadini di Arconate”. Il gruppo di maggioranza sottolinea inoltre: “Abbiamo sconfitto la lista Mantovani due volte. La prima nel maggio 2014, quando Mantovani non era neppure indagato ed era anzi un uomo politico potente, rivestendo all’epoca la carica di vicegovernatore della Lombardia. La seconda nel maggio 2019, due mesi prima della condanna di primo grado. La nostra legittimazione è venuta dal libero voto degli arconatesi e non dai tribunali. Abbiamo criticato Mantovani per i suoi metodi e per il suo modo di fare politica, metodi e modi che erano e restano lontanissimi dai nostri valori”.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento