meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 28°
Mer, 06/07/2022 - 10:20

data-top

mercoledì 06 luglio 2022 | ore 11:24

'Educazione alle differenze'

Regione Lombardia e Ufficio scolastico regionale ancora insieme per combattere la violenza. Si rinnova l'accordo anche per gli anni 2022 e 2023 per il progetto denominato 'educazione alle differenze nell'ottica della prevenzione e contrasto ad ogni forma di estremismo violento'.
Cronaca - Violenze a scuola (Foto internet)

Regione Lombardia e Ufficio scolastico regionale ancora insieme per combattere la violenza. Si rinnova l'accordo anche per gli anni 2022 e 2023 per il progetto denominato 'educazione alle differenze nell'ottica della prevenzione e contrasto ad ogni forma di estremismo violento'.

La giunta regionale, infatti, su proposta dell'assessore alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Riccardo De Corato, ha deliberato il rinnovo della convenzione per il 2022 e 2023, già sottoscritta per il periodo 2019 - 2021, e stanziato 60.000 (30.000 annui) per la realizzazione di progetti e iniziative nelle scuole.

IL PROGETTO - Individuati gli istituti scolastici a seguito di avviso pubblico, l'accordo tra Regione e Usr prevede, tra l'altro, l'organizzazione di corsi di formazione per dirigenti scolastici e docenti sulle diverse forme di estremismo, l'inserimento dei temi dell'estremismo violento nei percorsi di educazioni civica, il coinvolgimento, nella progettazione delle iniziative, delle Consulte provinciali degli studenti. Ed ancora la sensibilizzazione dei genitori sui temi delle diverse forme di estremismo violento, monitoraggi e azioni di prevenzione, attività di sensibilizzazione di ogni forma di estremismo violento rivolte alla cittadinanza. E, al termine del percorso, è previsto un evento organizzato da Regione Lombardia e Usr. Appuntamento in cui le scuole illustreranno i progetti e i risultati ottenuti.

ASSESSORE: IMPORTANTE COINVOLGERE SCUOLE E STUDENTI - "Abbiamo fortemente voluto rinnovare la collaborazione con l'Ufficio scolastico regionale - ha dichiarato l'assessore De Corato - poiché i risultati ottenuti nel triennio sono stati significativi. È stato e continua a essere molto importante il coinvolgimento diretto delle scuole e degli studenti".

"La Lombardia, inoltre - ha aggiunto - è stata la prima Regione in Italia ad organizzare corsi formativi nelle scuole volti a contrastare l'estremismo violento che comprende fenomeni come il fondamentalismo islamico. L'obiettivo che ci poniamo è quello di promuovere una concreta alleanza educativa con l'Usr contro ogni estremismo. Per formare ed informare sul concetto di differenza".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento