meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo coperto, pioggia
Dom, 04/12/2022 - 04:50

data-top

domenica 04 dicembre 2022 | ore 05:06

Pulcini a scuola

Il progetto dell'istituto comprensivo 'Ada Negri' di Magnago e Vanzaghello. Piccoli allevatori crescono. Dalle uova ai primi pulcini nati in una scuola.
Scuole - Pulcini a scuola

La cura e l’attenzione per gli animali e la natura che ci circonda. Quando si dice, insomma, “piccoli allevatori... crescono”. Ma, mai come in questo caso, frase è stata più azzeccata. Già, perché all’istituto comprensivo ‘Ada Negri’ di Vanzaghello e Magnago, gli studenti e il mondo animale, stavolta, sono davvero andati a braccetto. Pronti, allora, da una parte gli alunni e il professor Gisueppe Cancellieri, con la collaborazione di Elena Mazza (appunto allevatrice), dall’altra, invece, due incubatrici e, soprattutto, quelle uova da cui, tra la gioia e la curiosità degli stessi studenti, sono venuti alla luce dei bellissimi pulcini. “L’iniziativa è nata per sensibilizzare proprio i bambini sull’importanza del rispetto degli altri esseri viventi - spiegano - Così, a scuola si è deciso di realizzare un progetto dove gli allievi avessero modo di rapportarsi in maniera diretta con i vari processi di cur, incubazione e schiusa della uove. Che cosa bisogna fare, dunque? Quali le attenzioni da mettere in campo e le indicazioni da seguire? Sono state, alla fine, queste le domande alle quali hanno risposto, in prima persona”. Per arrivare, poi, al momento della nascita vera e propria dei pulcini. “E’ stato emozionante vedere i bimbi felici in aula di scienze, mentre davanto il benvenuto ai nuovi nati - concludono - E, contemporaneamente, leggere nei loro occhi l’emozione e la soddisfazione per una proposta che li ha avvicinati sempre di più ad un’esperienza particolare”.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento