meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 18°
Lun, 18/10/2021 - 15:20

data-top

martedì 19 ottobre 2021 | ore 21:21

Che amore di paese

Tanti giovani protagonisti di un progetto di cura e attenzione del proprio paese. Abbellire e colorare alcuni luoghi del territorio. I primi murales fuori dalle scuole.
Castano - I ragazzi durante la realizzazione dei murales

L'hanno ribattezzato 'Un Amore di Paese', perché l'attaccamento, l'attenzione e la cura per il territorio sono e saranno i punti cardine. Vivere e, soprattutto, sognare, alla fine, una Castano a colori e, allora, pronti via, appunto, a colorare, dopo avere messo 'nero su bianco' una serie di idee e proposte, ovviamente utilizzando tutta la fantasia possibile. Matite, gessetti, vernice e quant'altro, insomma, si è cominciato dalla via Acerbi e dai muri della scuola, dove un gruppo di ragazzi, con la guida di un esperto, ha dato vita a dei murales, partendo dai progetti artistici e dai disegni pensati dai bambini e dai giovani dei plessi cittadini. "Un'iniziativa strutturata su più momenti, con la raccolta delle idee, quindi i laboratori di riqualifica di alcune aree verdi e delle mura della città e, infine, appunto con la realizzazione vera e propria - spiega il sindaco Giuseppe Pignatiello". Ma non è finita qui, anzi. Assieme, ecco anche la via Giolitti, per poi concentrarsi, come detto, sul parco di via Saragat e su quello urbano della zona nord. E, in prima linea, ci saranno diversi attori protagonisti: dai ragazzi, dunque, al Comune, passando per 'Albatros', Azienda Sociale, Scout, Confcommercio, con 'La Lombardia è dei giovani', in collaborazione con Anci e con il contributo della Regione.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento