meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 18°
Lun, 18/10/2021 - 15:20

data-top

martedì 19 ottobre 2021 | ore 19:56

"Dairago da abitare, vivere e amare"

In attesa del voto del 3 e 4 ottobre, tre domande ai candidati sindaci. Ecco, allora, Milvia Borin, alla guida della lista 'Uniamo Dairago'.
Dairago / Politica - Milvia Borin

Il 3 e 4 ottobre sarà il momento di recarsi alle urne per eleggere i nuovi sindaci e le future Amministrazioni comunali; ma prima ecco tre domande che abbiamo voluto fare ai candidati delle singole liste presenti al voto. Siamo, allora, a Dairago con Milvia Borin di 'Uniamo Dairago'. I punti di forza della lista? Tutte personalità dairaghesi che hanno deciso di unire le loro esperienze nel campo delle associazioni, del volontariato, della politica e della professione per un progetto comune: una Dairago da abitare, vivere e amare. Insomma, un gruppo eterogeneo e coeso di persone che si ritrova negli stessi valori, obiettivi e modi di lavorare. Gente, dunque, molto coinvolta nella comunità, con vasta conoscenza dell’amministrazione pubblica e delle problematiche, ma anche delle potenzialità e delle risorse del paese. All’interno della nostra lista ci sono giovani e adulti con differenti esperienze e provenienza che si sono confrontate e hanno costruito insieme un progetto basandosi su idee che avevano come unico interesse il bene del nostro paese, non di un partito o di un'area. L’unione di questo gruppo nasce dalle persone, dalle loro competenze e dalla voglia di affrontare e risolvere problemi locali: risponderemo dunque solo a Dairago e ai suoi concittadini. Il progetto più importante del programma? Per fermare il regresso della nostra comunità non si può tracciare una priorità, tutti i miei progetti aspirano a migliorare più ambiti che si legano indissolubilmente tra di loro. Infatti i nostri programmi non pongono l’accento solo su opere strutturali, ma mirano soprattutto a ricostruire il tessuto sociale e la comunità, e che pongano il cittadino al centro dell’ambiente in cui vive. In primis con l’ascolto e il confronto con tutti i cittadini, le associazioni e i settori sociali del nostro amato paese. Se invece, si parla di interventi sulle strutture del paese, ho cinque interventi primari: riqualificazione del centro storico, realizzazione della casa della salute, rilancio del polo sportivo, spazi per adolescenti e giovani e viabilità sicura. Perché votare la vostra lista? Perché siamo una lista inedita fondata sulla diversità e ricchezza delle competenze e sulle differenti esperienze politiche. In Comuni piccoli come il nostro e con un organico sottodimensionato conta molto sia la competenza personale sia l’esperienza politica. Questa ricchezza interna alla lista ci ha permesso di proporre proposte concrete e sostenibili per il rilancio del nostro paese e che possano risolvere le tante problematiche che in questi ultimi anni si sono fatte molto sentire. Abbiamo in mente un modo di governare Dairago differente da quanto è stato fatto negli ultimi anni, stando molto più vicino alle persone, cercando di ricreare quell’identità e quella vitalità di associazioni e volontariato che ha da sempre caratterizzato il nostro paese.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento