meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue 16°
Gio, 01/10/2020 - 09:20

data-top

giovedì 01 ottobre 2020 | ore 09:51

Riapre la piscina coperta

Dopo il lungo stop dovuto al lockdown riapre la piscina coperta di Cuggiono dove la gestione della Games snc ha messo in atto le misure di prevenzione previste per le attività motorie.
Cuggiono - Piscina

Dopo il lungo stop dovuto al lockdown riapre la piscina coperta di Cuggiono dove la gestione della Games snc ha messo in atto le misure di prevenzione previste per le attività motorie. Misure imposte a tutti gli sport in generale che non tengono conto della particolarità dell’ambiente piscina che essendo “clorato” è di per se tra i più sicuri. Comunque per rispettare le normative è stato imposto l’uso della mascherina negli spazi comuni, spogliatoi compresi e distanziamento nell’utilizzo delle docce e asciugacapelli. Piccole modifiche all’abitudine che nei primi giorni di apertura sia per corsi che nuoto libero non hanno particolarmente infastidito gli utenti che, anzi, si sono dimostrati collaborativi e comprensivi di fronte alle norme che possono salvaguardare la salute di tutti. Proseguono nelle vasche coperte gli allenamenti delle Squadre di Nuoto e Nuoto Sincronizzato della Games Sport che si preparano alla stagione agonistica 2020/21.
Sicuramente una riapertura faticosa e con molte incertezze e ripercussioni anche economiche su una gestione che deve fare i conti anche su un minor numero di utenti presenti in vasca e su ridotti posti disponibili per i corsi. Una frequenza che per molti significa ricominciare, tornare piano piano a una quasi normalità che passa attraverso anche la misurazione delle temperatura, una delle prassi che sta diventano ormai un’abitudine come il convivere con questo Covid-19 che speriamo passi presto.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento