meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 20°
Gio, 13/08/2020 - 06:20

data-top

giovedì 13 agosto 2020 | ore 07:12

Street Food: l'Europa del gusto

Oggi che il ritorno a viaggiare fuori dai confini italiani è tornato possibile... ecco un bel 'tour' dei piatti tipici.
Sapori - Street Food

Street food, ovvero cibo da strada. Tutti ne andiamo pazzi, perché è comodo da consumare, ma soprattutto perché è ipergoloso. Di solito, quando si viaggia, lo street food è il primo approccio per immergersi in una cultura, sia per i sapori intensi che per il calore dei commercianti ambulanti che rendono l’atto veramente informale. Infatti, è proprio l’informalità, accompagnata dalla rapidità e dal prezzo basso, che rende lo street food una delle modalità di consumo più apprezzate arrivando a contare ben 2,5 miliardi di consumatori al giorno.
Oggi che il ritorno a viaggiare fuori dai confini italiani è tornato possibile... ecco un bel 'tour' dei piatti tipici: Babbel, l'app leader nell'insegnamento delle lingue online, ha raccolto una serie di curiosità relative ai sapori e alle usanze in fatto di street food europeo, per farne una guida, un vero e proprio atlante per orientarsi e arrivare preparati al prossimo viaggio.
Ecco quali sono le prelibatezze europee selezionate per voi: pronti a farne una scorpacciata? Ma prima qualche curiosità sull'argomento.

Curiosità sullo street food
Forse non tutti sanno che lo street food ha radici nell'antichità: la cultura del cibo di strada, infatti, nasce ad Alessandria d’Egitto. Mentre il termine “tramezzino” - il tipico toast a forma di triangolo - fu inventato da Gabriele D’Annunzio nel 1925. Parlando di Instagram, infine, è sorprendente scoprire come il termine “street food” registri oltre 2 mila menzioni sui social ogni mese!

Burek - Albania
Il burek è una torta salata diffusa in Turchia e nei Balcani, soprattutto in Albania, ripiena solitamente di carne, formaggio o mele. Il nome burek o börek deriva dal termine turco “bur”- che significa "arrotolare" ed è simbolo di ospitalità.

Waffle - Belgio
I waffle belgi sono una varietà di waffle con una pastella più leggera, quadrati più grandi e tasche più profonde rispetto ai normali waffle americani.

Crêpes – Francia
Le crêpes francesi sono delle crespelle che si prestano a essere farcite con condimenti sia dolci che salati e si differenziano in “lisce”, servite con una spolverata di zucchero solamente, o salate alla bretone, fatte con grano saraceno. La più famosa è la crêpe suzette flambè, bagnata con liquore all’arancia.

Bretzel - Germania
Il bretzel è un tipo di pane dalla forma caratteristica ad anello con le estremità annodate tipico dei paesi germanici, a base di farina, lievito e acqua e spesso accompagnato da bratwurst, crauti, senape e birra, specialmente durante l'Oktoberfest.

Souvlaki - Grecia
I souvlaki, ovvero “spiedino” in greco, fanno parte della tradizione gastronomica della Grecia: si tratta di spiedini di carne marinati in un'emulsione di olio, succo di limone e aromi e poi cotti alla griglia.

Aringa essiccata – Olanda
L’aringa essiccata tipica olandese è un cibo per stomaci piuttosto forti, ma molto tradizionale nella sua versione locale, il broodje haring, ovvero un sandwich a base di aringa, cetriolini e cipolla.

Paczki – Polonia
I Paczki polacchi sono simili ai Krapfen austriaci, ma con un impasto più sostanzioso arricchito da una nota alcolica a base di rum o di vodka e da una maggiore dose di burro. Il ripieno prevede una farcia di marmellata di rose o una glassa di zucchero, arricchita con scorze d’arancia candite sulla superficie.

Pastel de nata - Portogallo
I pastel de nata, ovvero “paste alla crema”, sono delle delizie che arrivano dal Portogallo. Si tratta di piccole tortine di sfoglia farcite con una crema realizzata con panna e uova che, durante la cottura in forno, crea un goloso strato caramellato che caratterizza questi dolcetti.

Ćevapčići – Serbia
I ćevapčići sono un piatto a base di carne trita, variamente speziata, tipico della cucina dei Paesi della penisola balcanica. Si presentano come polpettine cilindriche del diametro di un paio di centimetri e della lunghezza di 7/8 centimetri, ma sono diffuse anche versioni più tondeggianti.

Boccadillo – Spagna
Considerato il re dello street food iberico, il boccadillo è un irresistibile panino croccante ripieno delle più svariate combinazioni: hamburger, frittate, formaggi, calamari fritti e salse di accompagnamento.

E in Italia?
In Italia, patria del buon cibo, la lista di street food è ampia e coinvolge le tradizioni della penisola da Nord a Sud: gelato, arancini, tramezzini, cuoppo, pizza al taglio, arrosticini e olive ascolane sono infatti alcune tra le migliori prelibatezze del Bel Paese.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento