meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nessuna nuvola significante
Sab, 04/04/2020 - 01:50

data-top

sabato 04 aprile 2020 | ore 02:15

Piccolo, ma... grande!

Emergenza Coronavirus: non è facile per i grandi e medi Comuni, figuriamoci per una realtà che non arriva nemmeno a 1000 abitanti. Eppure Nosate c'è e sta dimostrando le sue qualità.
Nosate - La piazza Borromeo (Foto d'archivio)

Piccolo di nome (o meglio per abitanti), ma grande di fatto (anzi nei fatti). Perché se è tutt'altro che semplice per le grandi e medie realtà, figuriamoci per chi non arriva nemmeno a 1000 residenti. Eppure Nosate c'è e sta rispondendo in maniera importante. La battaglia contro il Coronavirus, insomma, si affronta e si vince assieme, collaborando, coordinandosi e ognuno facendo la sua parte. E questo, beh... il paesino del Castanese l'ha capito fin da subito. Qui, però, i numeri e i dati non c'entrano (per quelli ci sarà tempo una volta che l'emergenza Coronavirus sarà rientrata), qui si tratta dell'impegno e degli sforzi costanti e quotidiani che vengono messi in campo, da una parte dal Comune e dall'Amministrazione comunale, dall'altra dalla cittadinanza intera. Non è facile, lo ripetiamo, visto che le risorse, ovvio, in una piccola comunità sono meno e devono essere ben strutturate ed organizzate nei minimi particolari, ma il risultato, alla fine, è significativo. "Voglio ringraziare tutti quanti per l'enorme disponibilità che stanno dando - commenta il sindaco Roberto Cattaneo - A livello comunale, sono state diverse le strategie che abbiamo cercato di mettere in atto in un periodo tanto complesso come quello che stiamo vivendo. Innanzitutto, la giornaliera relazione con i diversi primi cittadini del territorio, per tenerci aggiornati sulle norme, sui decreti in uscita e sulle informazioni che arrivano da Regione Lombardia. E' fondamentale rimanere uniti e lavorare nella stessa direzione". Ancora, spazio agli uffici del Comune, chiuso, garantendo, però, la presenza di una sola persona per l’aggiornamento dell’anagrafica e delle aree amministrative, così come i futuri consigli comunali che avverranno in videoconferenza. "In parallelo, poi - continua Cattaneo - c'è l'informazione, che mai come in questa situazione, è un punto cardine. Ci siamo, allora, attivati sia tramite social (la pagina Facebook 'Lista Civica Nosate Nuova'), sia attraverso il sito comunale (www.comune.nosate.mi.it); gli unici canali ufficiali". Ma non è finita qui, anzi... Perché l'attenzione è e sarà davvero a 360 gradi, cercando di portare i maggiori benefici possibili alla popolazione. "Parliamo, ad esempio, dei servizi: ambulatorio medico, servizio postale (l’ufficio è aperto al pubblico martedì, giovedì e sabato, al mattino) e dispensario farmaceutico (lunedì dalle 11 alle 12.30 e martedì dalle 15.30 alle 16.30), più altre iniziative che abbiamo attivato per far fronte all'emergenza (sanificazione del paese) o ad alcune misure di contenimento del contagio (chiusura del cimitero e dei parchi); oppure il rinvio dei pagamenti della Tari (30 giugno) e di Cap (1 giugno) - conclude il sindaco - Un grande grazie, comunque, lo voglio dedicare ad un gruppo di volontari nosatesi ('Il Carretto dei Bomboni') che, fin da subito, hanno espresso la loro piena volontà, nel mettersi a disposizione per gli acquisti e il recapito a domicilio di generi di prima necessità (cibo, farmaci, ricette, ecc...) alle fasce più fragili e deboli della cittadinanza. Senza dimenticare le attività commerciali del paese che effettuano consegne a casa ('Minimarket Life Cafè', 'Macelleria Tonella' e 'Lo Scoiattolo', quest'ultima il venerdì e il sabato) e quelle che sono aperte (tabaccheria de 'La Briciola'). E, in ultimo, la soddisfazione nel vedere come le persone stanno rispondendo in maniera significativa alle direttive. Una comunità responsabile, anche se non ho mai avuto alcun dubbio a riguardo; so bene quanto il nostro paese abbia da sempre quel grande senso di collaborazione e rispetto delle regole. Tutti assieme ne usciremo".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento